Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 nov 2014

Prodi alle urne: “Il voto è l’unico filo diretto con la democrazia“

L’appello dell’ex premier all’uscita del Galvani dove ha votato con la moglie Flavia. Dai seggi: “E' venuto solo lo zoccolo duro“

SPECIALE ELEZIONI: affluenze e spoglio in diretta

23 nov 2014
featured image
ELEZIONI REGIONALI ROMANO PRODI CON MOGLIE
featured image
ELEZIONI REGIONALI ROMANO PRODI CON MOGLIE

Bologna, 23 novembre 2014 - “Il voto è l’unico filo diretto che ci lega alla democrazia . Si può essere contenti o scontenti. Ma se si rinuncia a votare, si rinuncia a qualcosa”. Queste le parole dell’ex presidente del Consiglio Romano Prodi ai giornalisti, all’uscita dal seggio del Liceo Galvani in via Castiglione ( FOTO ), dove si è recato per dare la sua preferenza alle Regionali. Assieme a lui la moglie Flavia.

“Il voto è uno strumento efficace per la democrazia” ha ribadito l’ex premier salutando i presenti. A mezzogiorno, l’orario in cui ha votato Romano Prodi, l’affluenza registrata a Bologna è stata del 12,57% . Un dato, il più alto in Regione, che comunque resta più basso rispetto alla precedente tornata elettorale.

Poche persone hanno votato in mattinata in molti dei seggi del centro città, come la scuola media “Gandino” di via Graziano. Diverse persone anziane, pochissimi giovani. In sola una delle sezioni della scuola si è registrata un’affluenza superiore al 15%. Stesso discorso al “Rubbiani” di via Marconi , dove però questa mattina si è registrato maggiore equilibrio tra giovani e over 50. “ E’ venuta poca gente (circa il 12% la media delle sezioni alle 13), ma di diverse fasce di età – ha spiegato Maria Isabella Tricase, presidente di seggio -. I motivi di questa disaffezione? Sicuramente l’inchiesta “spese pazze” , ma anche una campagna elettorale in tono minore, con un voto isolato e abbinato alla Calabria. Molta gente non ne sapeva niente. Ma c’è un dato importante: questa campagna elettorale si è svolta più tra le persone e meno sui media. E infatti è venuto a votare lo zoccolo duro . Soltanto le persone convinte della propria preferenza”. In Emilia Romagna, a mezzogiorno, si è recato a votare il 10,57%.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?