Martedì 23 Aprile 2024

E Vecchioni scoppia in lacrime per i ragazzi picchiati

Il cantautore Roberto Vecchioni si commuove in diretta a In altre parole per le violente cariche contro gli studenti a Pisa e Firenze, esprimendo indignazione insieme al conduttore Massimo Gramellini.

E Vecchioni scoppia in lacrime per i ragazzi picchiati

E Vecchioni scoppia in lacrime per i ragazzi picchiati

"Non sono cose da vedere queste. Anzi si devono vedere, ma non sono cose che possono succedere. Non devono succedere, noi non siamo così". Il cantautore e scrittore Roberto Vecchioni scoppia in lacrime per i fatti di Pisa e Firenze, per le manganellate inferte agli studenti. E lo fa in diretta a In altre parole, il programma di La 7 di cui è ospite fisso. Vecchioni ha prima assistito alle immagini in cui si documentavano le cariche della polizia contro gli studenti e poi ha espresso tutta la sua emozione e indignazione, senza nessuna remora. E ha commentato i fatti con le parole che abbiamo riportato sopra.

D’accordo con lui il conduttore, Massimo Gramellini, che ha scandito le seguenti parole: "Confesso che la prima volta che ho visto questo video, non ci riuscivo a credere. Mi sembra talmente sproporzionata la cosa".