Storia di Ezio Cesarini, giornalista ucciso dai fascisti

Notizie, curiosità, spunti di riflessione, indiscrezioni. Tutto questo e molto altro ancora nel podcast realizzato dalla redazione del Resto del Carlino per raccontarvi Bologna in un modo diverso e inedito

Il nostro podcast - Il Resto di Bologna

Il nostro podcast - Il Resto di Bologna

Il ricordo di Anna Cesarini, nipote di Ezio, giornalista fucilato dai fascisti il 27 gennaio 1944. "Un simbolo della libertà di stampa", un uomo che tenne sempre la schiena dritta, la cui figura emerge attraverso le parole dei familiari e un lungo articolo scritto per lui dal figlio.