Giovedì 11 Luglio 2024

Napoli, intossicati dalle caramelle lasciate dai clienti. In ospedale tre dipendenti di un albergo di Ischia

Si tratta di cubetti gommosi di un marchio noto negli Stati Uniti, lasciati nella camera che stavano pulendo da due ospiti americani

Caramelle gommose (foto d'archivio)

Caramelle gommose (foto d'archivio)

Napoli, 8 luglio 2024 – Intossicati dalle caramelle dei turisti: è successo a tre dipendenti della ditta di pulizie che serve un albergo di Forio, sull’isola di Ischia. Si tratta di due donne – di 53 e 55 anni – e di un ragazzo di 17. Sono finiti all'ospedale Rizzoli di Lacco Ameno, dove sono stati accompagnati da alcuni parenti. In poco tempo sono arrivati anche i carabinieri, dopo essere stati allertati dell’episodio. 

I tre stavano pulendo una camera dell’hotel, quando hanno visto delle caramelle – alla frutta, molto diffuse negli Stati Uniti – lasciate dai clienti, due cittadini americani di 37 e 31 anni, incensurati. Presi dalla golosità le hanno assaggiate, consumandone alcune. In pochi minuti sono sopraggiunti giramenti di testa e stato confusionale.  

La confezione è stata sottoposta a sequestro e i cubetti gommosi saranno sottoposti ad accertamenti. I tre sono ricoverati per la disintossicazione, e sono attualmente sotto osservazione ma non in pericolo di vita.