Maxi blitz antidroga a Caserta, Salerno e Teramo: 15 arresti e 100 carabinieri in campo

Epicentro dell’operazione a Castel Voltuno, una delle zone rosse dello spaccio campano. Sequestrati 500 grammi di stupefacenti tra cocaina, eroina e hashish

Caserta, 11 gennaio 2024 – Maxi blitz delle squadre speciali antidroga nel Casertano, controlli a tappeto anche nelle province di Salerno e Teramo, in Abruzzo. Cani antidroga e addestrati a cercare esplosivo, 40 mezzi e 100 militari delle squadre speciali hanno passato al setaccio il territorio dello spaccio, partendo da Castel Volturno: una delle zone più calde dello spaccio campano.

Arrestate per spaccio 15 persone, sequestrati 500 grammi di stupefacenti tra cocaina, eroina e hashish.

Supportati da assetti specialistici dell'Arma, i carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno dato esecuzione agli arresti emessi dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di 13 persone, anche extracomunitarie, ritenute responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette altre due persone, fermate in flagranza di spaccio. 

Blitz dei carabinieri
Blitz dei carabinieri

Zona rossa dello spaccio 

Con 74 km quadrati e diverse zone di spaccio, il Comune casertano di Castel Volturno è una delle zone rosse della droga e della criminalità. Sono 160 le persone che stanno scontando una pena ai domiciliari e su altre 300 pende un’interdittiva giudiziaria.

Stamattina i militari dell'Arma hanno inoltre eseguito perquisizioni mirate in alcune strutture nel comune di Castel Volturno. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa prevista per stamattina, alla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui