Martedì 16 Aprile 2024

Napoli, assalti con le mazze contro i bus di linea: danneggiati due mezzi in poche ore, caccia ai vandali

Si muovono in scooter per la città e spaccano vetri e specchietti dei bus del servizio pubblico. Indagini dei carabinieri

Un bus della Anm danneggiato a Napoli (foto d'archivio)

Un bus della Anm danneggiato a Napoli (foto d'archivio)

Napoli, 18 marzo 2024 – Due assalti in poche ore contro i bus di linea a Napoli, due azioni vandaliche molto simili, condotte da un gruppo di persone che si muovono su degli scooter, forse dei giovanissimi, che armati di mazze ieri sera hanno preso di mira e danneggiato i mezzi del servizio pubblico della Anm. Sugli episodi sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per rintracciare il gruppo di vandali.  

Il primo assalto in corso Garibaldi

Il primo assalto contro un bus di linea è accaduto lungo corso Giuseppe Garibaldi. Verso le 20.30 i carabinieri, allertati dalla centrale operativa, sono intervenuti in corso Garibaldi, all'altezza del civico 350, dove poco prima due ignoti a bordo di scooter e armati di mazza avevano danneggiato un autobus di linea Anm per poi fuggire. Il veicolo danneggiato è un filobus modello Texter Breda. Sul posto i carabinieri hanno constatato la rottura di uno specchietto retrovisore anteriore sinistro.

Il secondo assalto in via Brin

Un secondo assalto si è verificato un'ora più tardi, verso le 21.30 nella zona industriale, quando i carabinieri, chiamati anche in questo caso da personale Anm, sono intervenuto alla fermata di via Benedetto Brin. Poco prima un gruppo di persone, almeno 4 e non si esclude possano essere giovanissimi, armati di mazze avevano danneggiato i vetri laterali di un mezzo di linea Mercedes Citaro per poi fuggire a bordo di scooter. Indagini in corso da parte dei carabinieri della compagnia Napoli Stella che sono sulle tracce dei colpevoli.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui