Martedì 18 Giugno 2024

Yachtman Club . Tachymeter. Un’icona nel futuro

Mario Boiocchi e Hugo Berger presentano il nuovo Yachtman Club Tachymeter, un orologio subacqueo innovativo che celebra 40 anni di produzione ininterrotta. Con movimento di manifattura MLJP e design tecnico, si prepara a rivivere i fasti degli anni '80.

Yachtman Club . Tachymeter. Un’icona nel futuro

Yachtman Club . Tachymeter. Un’icona nel futuro

Nel lontano 1987 Mario Boiocchi (fondatore, presidente e direttore generale di Paul Picot) e Hugo Berger (da sempre suo braccio creativo) iniziarono a tracciare leprime linee di un Sub-Professional innovativo che a breve sarebbe stato citato dalla stampa più autorevole del settore come ’l’altro subacqueo’. Un cerchio e una linea retta sarebbero stati sufficienti a dare un carattere innovativo allo strumento da immersione che solitamente non sapeva scostarsi dai profili dei marchi più blasonati. Dal design tecnico nasce un concept watch che in 40 anni di produzione ininterrotta si adatta alle tendenze e ne interpreta le mode.

Alla fiera Time to Watch a Ginevra di aprile la maison ha presentato lo Yachtman Club Tachymeter, un nuova sfida in cui Mario Boiocchi e Hugo Berger non si sono risparmiati nel cercare il perfetto equilibrio tra colpo d’occhio e armonia delle proporzioni. In omaggio a suoi illustri precursori si noti una placchetta a ore 9 con incisa la numerazione in Limited Edition. Il risultato non poteva non stupire e già dalle prime presentazioni l’accoglienza dei clienti è stata molto positiva e si prepara a rinverdire i fasti dei suoi miti anni ’80 con U-Boot e Le Chronographe.

Il segnatempo ha un movimento di manifattura di ultima generazione (MLJP) ed è visibile dal fondo in zaffiro. I quadranti sono in grigio, verde e bianco con super luminova e lancette con super luminova; corona a vite. L’orologio è impermeabile fino a cento metri. Le misure: diametro 42,5 mm, spessore della cassa 15,5 mm e larghezza bracciale 22x18.