Martedì 11 Giugno 2024

Un secolo di Seiko. Il nuovo Prospex celebra altri record

Alessia Zecchini batte il record mondiale in free immersion a -104 metri di profondità. Seiko celebra i 100 anni con il nuovo Prospex SPB451J1, impermeabile fino a 300 m e con miglioramenti tecnici e di design.

Professionisti delle immersioni a tu per tu. Ed è così che accade che si celebrino due eventi importanti. Uno è un nuovo record mondiale in free immersion di Alessia Zecchini, friend of the brand Seiko, che nel contesto dell’edizione 2024 del Camotes Freediving Challenge, il 19 aprile, sull’isola di Pacijam, nelle Filippine, è scesa a -104 metri di profondità in apnea, in 3 minuti e 46 secondi, senza pinne, con la cima, migliorando il suo stesso record di tre metri, ottenuto nel 2021 a Long Island durante la competizione internazionale Vertical Blue. Per l’atleta si tratta del 39° record mondiale.

Il tutto mentre Seiko festeggia i 100 anni del marchio, con dei nuovi Prospex, tra cui la referenza SPB451J1 con quadrante blu. In acciaio con cassa da 40 mm, vanta diversi perfezionamenti in termini di tecnica, design e costruzione. L’orologio è equipaggiato con il calibro 6R55, con riserva di carica di 72 ore: è la prima volta che questo movimento viene inserito nella collezione Prospex. Il segnatempo è stato ulteriormente perfezionato per garantire l’impermeabilità fino a 300 m, una novità assoluta per gli orologi subacquei della collezione Prospex non adatti a immersioni in saturazione.

Il datario è stato spostato dalle ore tre alla posizione tra le ore quattro e cinque, per un design più simmetrico e per lasciare più spazio alla Lumibrite, che in questo modo riveste interamente anche l’indice a ore 3, garantendo una leggibilità ancor più elevata anche in condizioni di oscurità. È stata migliorata la vestibilità grazie ad anse più corte e l’orologio risulta più compatto. Grazie a un nuovo bracciale con maglie più corte e con una fibbia di dimensioni più contenute, l’orologio raggiunge un alto livello di comfort, adattandosi magnificamente al polso di chi lo indossa.