La mappa delle previsioni del tempo per domenica, 3bmeteo.com
La mappa delle previsioni del tempo per domenica, 3bmeteo.com

Milano, 14 dicembre 2018 - Il freddo delle ultime ore è solo l'antipasto di quello che si registrerà in Italia nel weekend e durante la prossima settimana. In alcune regioni è caduta meno neve rispetto a quanto annunciato dalle previsioni meteo dei giorni scorsi (previsioni che sono però rimaste incerte fino all'ultimo), ma per il fine settimana la strada sembra chiara, anche perché confermata, in linea generale, da tutti i siti specializzati. Ilmeteo.it dice che nella giornata di sabato condizioni di maltempo interesseranno le regioni adriatiche e il Sud con neve a quote via via più basse, mentre sul resto delle regioni il sole sarà prevalente anche se farà freddo. La giornata più interessante sul fronte meteo sarà invece quella di domenica, quando una perturbazione atlantica comincerà ad interessare il Nord Ovest con prime precipitazioni nevose fino in pianura a partire da metà giornata.

LE ZONE NEL MIRINO - La neve entro sera conquisterà tutta la pianura di Piemonte, Lombardia e dell'Emilia, in nottata anche del Veneto. A fine evento - prevede al momento il sito - accumuli importanti sono attesi sulle province di Alessandria, Pavia, Parma, Piacenza, Modena, Reggio Emilia e Bologna con un manto nevoso superiore ai 5-7 centimetri. Nevicherà debolmente invece a Torino e Milano. Nel corso della giornata il sito ha confermato ulteriormente, indicando anche a probabilità di neve in percentuale (alta per l'Emilia Romagna).

Ilmeteo.it avverte che le temperature del weekend saranno molto fredde con valori notturni sotto zero su tutto il Nord, e fino a -5 gradi in Piemonte e Lombardia come a Milano e Torino. Valori sottozero anche in Toscana, mentre sul Lazio, come a Roma si avvicineranno alla soglia del gelo. Di giorno gran freddo al Nord con 2-5 gradi, fino a 10 gradi al Centro, valori oltre i 12 gradi al Sud e sulle isole maggiori. Il direttore inoltre annuncia una prossima settimana all'insegna del clima rigido, e da martedì tornerà l'alta pressione con nebbia al Nord e sole al Centro Sud.

Anche 3bmeteo.com indica neve in Valpadana tra domenica e lunedì, per la presenza del "cuscino freddo", anche se - sottolinea il sito - "resta un certo margine di incertezza legato alla traiettoria della perturbazione". Comunque, aggiunge: "Fiocchi di neve saranno dunque possibili a Milano, nevischio a Torino; neve più 'seria' tra Alessandria, Pavia, Lodi, Cremona, Piacenza, Parma, Modena". Più o meno, al momento, le zone indicate da ilmeteo.it.

3bmeteo rileva che "il clima sarà pienamente invernale con massime in genere non oltre i 2-3 gradi, salvo che nei grandi centri urbani e lungo le coste".

PREVISIONI: DA VENERDI' A MARTEDI' - Il focus del Centro Epson Meteo sulle singole giornate. Venerdì schiarite già ampie in gran parte del Nord con ultimi annuvolamenti in attenuazione su Friuli Venezia Giulia, Emilia e alta Toscana. Qualche iniziale schiarita anche in Calabria, da nuvoloso a coperto nel resto d'Italia. In giornata ancora precipitazioni sparse, localmente anche moderate, su medio Adriatico, Lazio, Sardegna, nord della Campania e della Puglia. Neve fino a 400-600 metri su Appennino romagnolo e marchigiano, fino a 900-1.500 metri nel resto dell'Appenino centrale. Nel pomeriggio prime piogge anche sulla Sicilia occidentale, in estensione in serata a gran parte dell'isola con possibili rovesci o temporali nel sud-ovest. Dalla sera rischio di piogge o rovesci anche su Puglia meridionale e nord-est della Calabria. Temperature massime pressoché stazionarie al Nord, stazionarie o in aumento al Centro Sud, specie al Sud e in Sicilia per effetto di venti meridionali fino a moderati. Venti settentrionali intorno al Centro Nord e alla Sardegna fino a localmente forti nel Ponente ligure e in Sardegna.

NORCIA_35615645_124346

Sabato prevalenza di cielo sereno al Nord, su Toscana, Umbria e alto Lazio. Ancora nuvole sul resto d'Italia, con piogge a carattere isolato su regioni meridionali e, al mattino, anche su basso Lazio, Abruzzo e Molise; qualche nevicata lungo l'Appennino dall'Abruzzo fino alla Sila a quote in calo fino a 700-1.100 metri. In serata qualche fiocco anche sulla sommità del Gargano. Tra il nord della Sicilia e la Calabria meridionale saranno possibili anche locali rovesci o temporali. Nella notte fenomeni quasi ovunque in esaurimento al Sud, nuvole in aumento al Nord Ovest con le prime nevicate in Val d'Aosta e lungo le Alpi di confine del Piemonte. Temperature in calo nelle minime con gelate ancora diffuse anche in pianura al Nord. Massime in calo al Centro-Sud e nelle Isole. Ventoso per venti settentrionali sull'alto Adriatico, al Centro Sud e nelle isole.

Weekend al cinema: quali film vedere e perché. I trailer

Domenica nubi in aumento al Nord per l'arrivo della perturbazione n. 7 dicembre. Al mattino qualche pioggia isolata sulla Liguria, occasionali nevicate sulle Alpi centro-occidentali. In Sardegna cielo nuvoloso, al Sud schiarite, nubi in aumento sulla Toscana. Nel pomeriggio tempo ancora stabile al Sud e in Sicilia, piogge isolate sull'ovest della Sardegna e della Toscana, piogge diffuse sulla Liguria. Deboli precipitazioni su Piemonte e pianura lombarda, nevose a quote collinari. Dalla sera peggiora su gran parte delle regioni centrali con piogge più intense sulla Toscana. Ancora qualche pioggia sul nord-ovest della Sardegna, precipitazioni sparse su gran parte della Liguria e della Valle Padana, sotto forma di pioggia o pioggia mista neve anche sulla pianura. Temperature in calo nei valori minimi al Centro Sud. Venti moderati meridionali sui mari di Ponente, tesi di Maestrale sul Salento e sull'alto Ionio.

Lunedì la perturbazione abbandonerà il Nord Ovest, portando ancora precipitazioni in Emilia Romagna, al Centro Sud e sulla Sicilia. Neve fino a quote molto basse su Emilia Romagna e nord delle Marche. Giornata ventosa al Centro-Sud.

Martedì la perturbazione abbandonerà anche le regioni meridionali. A metà settimana situazione generalmente tranquilla.