Domenica 26 Maggio 2024

Previsioni meteo: altri 10 giorni di pioggia. Nel weekend nuova pesante ondata di maltempo

Situazione di emergenza in Emilia Romagna e nelle Marche. Nel fine settimana nuovo vortice tempestoso in risalita dal Nordafrica

Roma, 16 maggio 2023 – Altri 10 giorni di piogge, che andranno a chiudere un mese di maggio praticamente tutto all’insegna del maltempo.

Le previsioni meteo non lasciano troppe speranze: anche nei prossimi giorni le piogge proseguiranno, interessando soprattutto l'Emilia-Romagna, e solo giovedì ci sarà una breve tregua.

Approfondisci:

Ciclone su Emilia Romagna e Marche, il meteorologo: perché siamo al centro del maltempo e quando finirà

Ciclone su Emilia Romagna e Marche, il meteorologo: perché siamo al centro del maltempo e quando finirà
Il fiume Misa a Ostra (Ansa)
Il fiume Misa a Ostra (Ansa)

Lorenzo Tedici, meteorologo di ilMeteo.it, spiega che “avremo più di 100 mm di pioggia cioè 100 litri per metro quadrato in Emilia Romagna, accumuli simili non sono esclusi anche tra Campania e Calabria tirrenica, mentre dovrebbe migliorare in modo deciso in Sicilia”.

Approfondisci:

Maltempo nelle Marche, chiuse le scuole anche domani a Senigallia, Jesi e Pesaro. Il sindaco Ricci: “Chiederemo lo stato di emergenza”

Maltempo nelle Marche, chiuse le scuole anche domani a Senigallia, Jesi e Pesaro. Il sindaco Ricci: “Chiederemo lo stato di emergenza”

Domani il ciclone tunisino, nato appunto tra Algeria, Tunisia e Libia con temporali anche nel Sahara, si porterà, spiega Tedici, "sul medio Adriatico e causerà ancora forte maltempo: le piogge più intense sono attese di nuovo su Romagna, Alte Marche e Basso Tirreno. Giovedì 18 maggio invece è previsto un timido miglioramento con una fase interciclonica, cioè tra due cicloni: il ciclone tunisino si sarà allontanato verso i Balcani, mentre un nuovo ciclone algerino proverà a seguire le orme del compagno maghrebino; in pratica dal weekend non sarà impossibile ritrovare una fedele replica di ciò che sta accadendo ora, con la risalita dal nordafrica di un nuovo vortice tempestoso”.

Secondo Tedici "prima c'era poca acqua con una drammatica siccità, adesso ce n'è troppa. Colpa forse anche dei cambiamenti climatici”.

Approfondisci:

Scuole chiuse mercoledì 17 maggio per maltempo in Emilia Romagna e Marche. Ecco dove

Scuole chiuse mercoledì 17 maggio per maltempo in Emilia Romagna e Marche. Ecco dove

La mappa di 3bmeteo