Neve a Milano (Ansa)
Neve a Milano (Ansa)

Roma, 17 novembre 2018 - Ormai non ci sono più dubbi: l'Italia sta entrando a pieno titolo in una fase invernale. Come anticipato nelle ultime previsioni meteo, l'aria fredda proveniente da Nord Est sta causando in queste ore un abbassamento delle temperature, che nelle regioni adriatiche e in parte del Meridione si accompagna anche ad una instabilità delle condizioni del tempo. Altrove l'alta pressione resisterà ancora per un giorno: cederà solo a partire da lunedì, lasciando spazio a una depressione in arrivo dalle Baleari che porterà la neve sul Nord, anche in pianura, fino a interessare Torino e Milano. Ma vediamo la situazione nel dettaglio. 

Ultimo aggiornamento: cambiano le città a rischio

Domani, 18 novembre, ci aspetta una domenica di sole sull'Italia Centro-settentrionale, anche se "farà piuttosto freddo - avverte però ilMeteo.it - a causa dei venti che soffieranno da Nord Est". Le regioni del Sud, in particolare sul versante adriatico (Abruzzo, Molise e Puglia) saranno invece interessate da precipitazioni di intensità moderata. Qualche fenomeno continuerà a insistere sulle isole maggiori, Sicilia e Sardegna, mentre in Appennino continuerà a scendere la neve sopra i 1100 metri. In generale le piogge si attenueranno in serata, mentre le temperature caleranno in modo progressivo. 

Dicevamo, lunedì la svolta.  "L'aria fredda affluita sul Mediterraneo andrà ad alimentare una depressione in spostamento dalle Baleari all'Italia - spiega 3BMeteo.it -. Intorno al suo centro agirà una perturbazione che determinerà un deciso peggioramento su gran parte del Centro e su tratti del Nord, specie al Nordovest e sull'Emilia (la sera), con temperature che saranno abbastanza basse da favorire nevicate a quote collinari". 

NEVE SULLE CITTA' DEL NORD - Ma è solo l'inizio. "Tra le notte di lunedì 19 novembre e per buona parte di martedì 20 novembre - scrive ilMeteo.it - la neve tornerà ad imbiancare le città  del Nord". Nelle prime ore di martedì "cadrà copiosa in pianura su tutto il Piemonte, Torino e sulla Lombardia a 200metri di quota o a quote più basse fino al piano". 

La novità dell'ultim'ora, annunciata da ilMeteo.it, è che la neve potrebbe depositarsi anche Milano città e sull’Emilia tra Parma e Piacenza "con un manto di 5-8 cm", mentre fiocchi misti a pioggia sono attesi sul resto dell'Emilia e su parte del Veneto. Sulle Alpi "oltre i 200-300 metri" le nevicate continueranno "tutto il giorno". 

E non è finita: la neve farà capolino persino in Liguria, arrivando a lambire Genova: si fermerà a quota collinare ma le ripercussioni sul traffico autostradale potrebbero essere considerevoli. 

Si mantengono più generici gli altri siti di meteorologia. "Un po' di neve potrà fare la sua comparsa nelle ore più fredde sulla pianura piemontese (basso Torinese e Cuneese) e su quella dell'Emilia occidentale (Piacentino), magari mista a pioggia", scrive 3BMeteo.it.  Mentre il Meteo dell'Aeronautica militare parla di "nevicate abbondanti al primo mattino su basso Piemonte e Emilia Romagna occidentale". 

APPENNINI - Fiocchi bianchi sono previsti anche sugli Appennini con la quota neve che oscilla dagli 800 ai 1000metri sulla dorsale emiliana e al centro, e sale al Sud, dove il Libeccio mitigherà le temperature.

NUBIFRAGI IN LAZIO - La perturbazione interesserà tutto lo Stivale. Al Centro il peggioramento si avvertirà dapprima sulle regioni tirreniche, nella mattinata di lunedì. E in serata il maltempo si estenderà anche al Meridione e alle regioni adriatiche. "Le precipitazioni assumeranno carattere di forte intensità su tutte le regioni, ma in particolare sul Lazio, sulla Campania e sull’Emilia Romagna", scrive ilMeteo.it. Temporali sono previsti anche sulla Sardegna e sulla Sicilia

TEMPERATURE  GIU' - Da lunedì il clima sarà decisamente invernale, soprattutto al Nord, "con valori anche sotto le medie stagionali di 5-6 gradi", annuncia il centro Epson Meteo, "di oltre 10 gradi in meno rispetto ai giorni scorsi", scrive ilMeteo.it. Al Nord le temperature oscilleranno fra i -2° C di minima e i 7 di massima, al Centro tra i 2 e gli 8. Decisamente più mite il tempo al Sud, in particolare in Sicilia dove la colonnina di mercurio non dovrebbe scendere sotto gli 11°C (valori Epson Meteo). 

Nicoletta Marziali Coccia, allevatrice di Castelluccio che vive in camper