Domenica 23 Giugno 2024

L’estate bussa alla porta dell’Italia. Ondata di caldo nel weekend delle elezioni. Ma attenzione ai temporali

Ilmeteo.it: la particolarità di questa ondata di calore sarà l’afa, a causa delle abbondanti piogge delle settimane scorse. La mappa di 3bmeteo: le temperature città per città

Roma, 4 giugno 2024 – Il weekend delle elezioni coincide con l’entrata in scena dell’estate 2024. Dopo un lungo periodo instabile e fresco, si apre una fase all’insegna di sole e bel tempo (anche se i temporali potrebbero successivamente riconquistare parte della Penisola). Si parte già da domani con l’arrivo della prima ondata di calore dell'anno a causa dell'irruzione dell'anticiclone nordafricano. Sono attesi i primi picchi oltre i 30 gradi anche al Centro, mentre al Sud qualche nuvoletta impedirà la vera e propria impennata termica nordafricana. Al Nord inizieremo ad assaporare l'estate.

Giovedì la prima impennata

Già da giovedì 6 giugno l’anticiclone spingerà sull’acceleratore: un cielo in prevalenza sereno e una maggiore forza dell'anticiclone porteranno il termometro verso l'alto. Al Nord sono previsti 33 gradi in Emilia, al Centro 32 gradi a Terni e 30 gradi diffusi con tanta umidità, al Sud toccheremo già i 36 gradi, ovviamente all'ombra.

Meteo: è in arrivo la prima ondata di caldo dell'estate 2024 (foto iStock)
Meteo: è in arrivo la prima ondata di caldo dell'estate 2024 (foto iStock)

Boom del caldo nel weekend

Secondo le previsioni di Lorenzo Tedici, meteorologo de 'ilMeteo.it', il vero exploit del caldo arriverà però nel weekend con i picchi più alti di Scipione: fino a 39-40 gradi all'ombra tra Sicilia, Sardegna e Calabria, 35-36 gradi anche nelle zone interne del Centro, e un'afa notevole in Pianura Padana con il termometro ben oltre i 32-33 gradi reali ma con valori percepiti molto più alti.

Tanta umidità e afa

La particolarità di questa prima ondata di calore sarà infatti l'afa: le condizioni risulteranno calde, ma anche molto umide a causa delle abbondanti piogge cadute nelle ultime settimane. Il primo sole estivo farà infatti 'ribollire' i terreni saturi d'acqua e creerà un ambiente quasi tropicale.

Ma domenica occhio ai temporali 

L'anticiclone però – scrive 3bmeteo – “dovrebbe subire un attacco nel corso del prossimo weekend a opera di correnti sudoccidentali pilotate da una depressione in approfondimento sull'Europa sudoccidentale. Con questi presupposti le condizioni inizierebbero a deteriorarsi sull'arco alpino, per il possibile ritorno di rovesci e temporali soprattutto nella giornata di domenica”. Gli esperti segnalano che “si tratterebbe di fenomeni anche di forte intensità, dati i notevoli contrasti termici tra l'aria calda preesistente e l'ingresso di masse d'aria più fresche e instabili di matrice atlantica, con possibili sconfinamenti alle vicine zone di pianura”. 3bmeteo segnala comunque che si tratta solo di una prima tendenza, perciò è bene seguire gli aggiornamenti dei prossimi giorni.

La mappa di 3bmeteo

Le temperature e le previsioni città per città