Martedì 18 Giugno 2024

Caldo, allerta per Italia, Spagna e Balcani. Ma il record è in Cina: 52.2 gradi nel Turpan

Entro domenica le temperature massime aumenteranno di almeno 5-10 gradi. Ecco le città italiane più colpite. Nei Pronto Soccorsi il codice calore

Roma, 17 luglio 2023 - Boom delle temperature in Europa, ma il caldo record è in Cina. Nel Vecchio Continente termometri impazziti in Spagna, Italia e nei Balcani: oggi le massime giornaliere in queste regioni raggiungeranno 5-10°C in più rispetto alla media, superando potenzialmente la soglia dei 40°C in molte località della regione. L'analisi del Climate Central per il periodo 14-17 luglio non lasciano tranquilli: le temperature massime giornaliere raggiungeranno un livello del Climate Shift Index (Csi) di 5, il valore più alto possibile.

Ondata di caldo
Ondata di caldo

Il cambiamento climatico è colpa dell'uomo

E si punta il dito l cambiamento climatico causato dall'uomo: "Bruciando carbone, petrolio e gas naturale, l'uomo ha reso queste condizioni molto più probabili", ha sottolineato Andrew Pershing, vicepresidente scientifico di Climate Central. Friederike Otto, docente senior di Scienze del clima presso il Grantham Institute for Climate Change and the Environment e co-leader di World Weather Attribution, ha confermato: "L'attuale ondata di calore in Europa è stata resa più calda dai cambiamenti climatici che sono il risultato di attività umane come la combustione di carbone e altri combustibili fossili. Questo è ormai il caso di ogni ondata di calore, ovunque nel mondo. Finché non cesseranno le emissioni nette di gas serra, le ondate di calore in Europa e altrove continueranno a diventare più roventi e pericolose. Sono una delle maggiori minacce poste dal cambiamento climatico".

In Cina il record di 52.2 gradi

Ma a 40° sembrerà freschino nel villaggio di Sanbao, prefettura di Turpan, in Cina. Infatti lì, depressione a sud-est del capoluogo regionale di Urumqi, sabato sono stari registrati dall'Osservatorio Meteorologico dello Xinjiangsono 50,4 gradi, con un picco di 52.2 gradi ieri. Temperature assurde, che continueranno per altri 5 giorni. Ma è tutta la Cina ad essere attraversata da una forte ondata di calore aumentando il rischio che possano ripetersi fenomeni di prolungata siccità come quelli dello scorso anno, che hanno portato a carenze energetiche nel sud-ovest per farvi fronte all'aumento dei condizionatori.

Kerry in Cina per parlare di cambiamento climatico

E proprio in queste ore di cambiamento climatico ne stanno discutendo Cina e Stati Uniti. L'inviato speciale di Washington per il Clima, John Kerry, è in Cina per fare ripartire il dialogo, fermo da un anno a causa delle tensioni sulla questione di Taiwan, con Pechino incontrando il suo omologo cinese, il rappresentante speciale per il Clima, Xie Zhenhua.

Italia, entro domenica temperature città su di 5°

Seguendo la mappa fornita da iLMeteo.it si scoprono le città italiane che vedranno entro domenica 23 luglio salire le temperature massime anche di 5 gradi. Bari potrebbe arrivare a 43°C, mentre Siracusa domenica potrebbe schizzare a 47°C. Domani a Roma si parla di un aumento di 4 gradi: da 38°C a 42°C. In Sardegna boom a Decimomannu (Cagliari) da 41,6°C a 46°C. Ecco la mappa: Milano +39,3°C, Venezia 35.6°C, Bologna 39.5°C, Firenze 41.1°C, Roma 42°C, Napoli 38°C, Palermo 38°C, Decimomannu 46°C, Foggia 43°C, Siracusa 47°C.

Italia, al Pronto soccorso scatta il codice calore

Attivato il codice calore nei Pronto Soccorso e negli ambulatori territoriali 7 giorni su 7 - h12 per accessi relativi agli effetti del caldo. Inoltre potenziamento del servizio di guardia medica, riattivazione delle Uscar (Unitá Speciali di Continuitá Assistenziale Regionali) per favorire l'assistenza domiciliare ed evitare l'accesso inappropriato ai Pronto Soccorso. Queste le raccomandazioni del ministero della Salute inviate nella circolare alle Regioni per fronteggiare l'emergenza caldo.