"Troppo turismo, Firenze città meretrice". La direttrice dell’Accademia attacca, poi si scusa

La direttrice della Galleria dell'Accademia di Firenze, Cecilie Hollberg, critica il turismo e afferma che sarà difficile far tornare la città come prima. Le sue parole provocano indignazione e richieste di dimissioni, ma successivamente si scusa per l'offesa causata.

"Troppo turismo, Firenze città meretrice". La direttrice dell’Accademia attacca, poi si scusa
"Troppo turismo, Firenze città meretrice". La direttrice dell’Accademia attacca, poi si scusa

Troppo turismo a Firenze, secondo la direttrice della Galleria dell’Accademia Cecilie Hollberg, che dopo aver presentato i dati della sua gestione (+42% di visitatori) si esprime con parole taglienti: "Una volta che la città è diventata meretrice, sarà difficile farla tornare vergine. Se non si mette adesso un freno assoluto, non vedo più speranza". Immediata l’indignazione del ministro Sangiuliano, del sindaco Nardella ("offesa di gravità inaudita"), dell’ex sindaco Renzi ("si dimetta").

Poi le scuse di Hollberg: "Mi spiace per le parole sbagliate, non volevo offendere Firenze".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro