Pagelle Grande Fratello: fallisce la santificazione di Anita. Fiordaliso e Rosanna Fratello nemiche amatissime

Nuovo inutile confronto fra Mirko Brunetti, Perla Vatiero e Giuseppe Garibaldi

Grande Fratello, le pagelle di lunedì 15 gennaio
Grande Fratello, le pagelle di lunedì 15 gennaio

Le pagelle del Grande Fratello di lunedì 15 gennaio raccontano di diversi protagonisti decisamente stanchi.

Anita Olivieri: voto Aiutatemi a dire Fuoriiiiiiiiiiiiiii. Sul web c’è chi sostiene che Anita Olivieri sia raccomandatissima da un autore. Io non lo so e non lo voglio neppure sapere, il dato di fatto è che sta facendo di tutto per violare ogni genere di regola del politicamente corretto, del regolamento del programma e della buona educazione. Eppure nessuno muove mai un dito. Al programma aggiunge solo un alto tasso di inopportunità. E a nulla serve il tentativo di santificazione da parte degli autori e del conduttore durante la sorpresa del fratello Leandro. 

La love story fra Massimiliano Varrese e Monia La Ferrera: voto Signorata. Tradotto: anche questa relazione, come tante altre emerse negli ultimi mesi al Grande Fratello, non solo non è decollata ma non è proprio mai esistita. Insomma, ancora una volta ecco una forzatura di autori e conduttore per riempire le 98235983529 ore di programma. 

Giuseppe Garibaldi, Letizia Petris, Paolo Masella: voto Prendete la cornetta, Mondial Casa vi aspetta. Nel senso che il loro futuro in tv potrebbe esistere soltanto se andassero ancora molto forte le televendite. Peccato che non ci sia spazio per loro neanche per queste. Dai su, a casa a casa.

L’inaspettata amicizia fra Rosanna Fratello e Fiordaliso: voto Adorissimo. La Fratello ha abbassato la cresta da popstar, che peraltro era del tutto ingiustificata, e alla fine è venuta fuori la comare che è in lei. Fiordaliso è rimasta la stessa zia meravigliosa che tutti noi vorremmo. Loro due insieme sono molto divertenti. Finalmente un po’ di leggerezza. Peccato che Rosanna Fratello sia uscita dalla casa proprio adesso. Ce ne sarebbero da cacciare a pedate prima di lei.

L’ennesimo finto confronto fra Mirko Brunetti e chiunque: voto Psicofarmaci. Perché è chiaro che chi ad ogni puntata pensa a questa incredibile soluzione per risollevare gli ascolti non può che fare uso di qualche sostanza. Non se ne può più. Il pubblico è saturo, le dinamiche sono stantie, sanno di vecchio e di inutile. Ideona: mandiamo due puntate del cartone animato Bing al posto di questi blocchi. Che ne dite?

L’espressione “Questa sera il confronto definitivo”: voto L’offerta scade domenica. Ad ogni puntata c’è un confronto definitivo. E immancabilmente la puntata successiva è caratterizzata dallo stesso argomento, con un nuovo confronto definitivo. 

Rebecca Staffelli: voto Cani molecolari. Dobbiamo farla cercare perché ad ogni puntata è sempre più in forma di ectoplasma.  Alfonso Signorini non la calcola, Cesara Buonamici men che meno: la situazione è sempre più difficile. 

Alfonso Signorini: voto Il pallone è mio. E qui comando io e questa è casa mia. La sua conduzione è altalenante, volubile, prende tutto sul personale e decide che se i concorrenti non rispondono come vuole lui, li deve rimproverare a caso. “Alfonso non hai capito, ma che cosa c’è stasera?” è l’unica cosa condivisibile che dice questa sera Letizia Petris. 

Federico Massaro: voto Granito. E non mi riferisco ai suoi muscoli, ma alla sua pesantezza. Apre bocca e sembra sempre che stia per rivelare una verità. E’ utile al programma quanto una qualsiasi lampada. Che noia. 

Grecia Colmenares: voto Chi l’ha vista? Ormai da più di due mesi è un fantasma. Entra nelle dinamiche soltanto nei 5-10 minuti delle nomination e di solito lo fa per fare polemiche incomprensibili. Nel gioco non serve assolutamente a nulla. Viene tirata in ballo da Alfonso Signorini dopo mezzanotte e mezza per una clip noiosa con Beatrice Luzzi. Anche basta. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro