Mercoledì 24 Aprile 2024

La moda pret-à-porter firmata Schiaparelli domina la passerella parigina

Il talentuoso texano Daniel Roseberry è riuscito a trasformare un brand storico in un progetto di moda basato su abiti portabili, sempre alti di gamma, ma che si possono acquistare

Schiaparelli, sfilata a Parigi

Schiaparelli, sfilata a Parigi

Parigi, 1 marzo 2024 – Schiaparelli ora è una bella realtà del pret-à-porter francese. In cinque anni il direttore creativo, il talentuoso texano Daniel Roseberry, scelto dal patron della maison Diego Della Valle, è riuscito in quello che molti credevano non fosse possibile: trasformare un brand del mito fondato nel 1934 da Elsa Schiaparelli e da allora con l'atelier al numero 21 di Place Vendome (acquistato anni fa dallo stesso Della Valle), in un progetto di moda che possa creare abiti portabili, sempre alti di gamma, ma che si possono acquistare. E dunque non solo di Haute Couture. E con gli abiti Schiaparelli ecco che ieri sera per la fashion week parigina hanno sfilato anche gli accessori, molto desiderabili, come i bijoux dorati, le borse tra le quali l'ormai già classica Face Bag, le scarpe, gli occhiali.

La collezione Schiaparelli
La collezione Schiaparelli

"In questi cinque anni con i nostri look couture abbiamo creato una serie di momenti memorabili, un mix intelligente di moda, celebrità, cultura e storia. Nel frattempo però abbiamo sviluppato la sorella della couture – spiega Daniel Roseberry – il nostro pret-à-porter , collezioni pienamente sviluppate e iper-esclusive per la vita di tutti i giorni delle nostre clienti. Guardaroba completi di capi di uso quotidiano ma con il volume al massimo alla Schiaparelli".

Abiti da sera di grande effetto, compreso quello nero di paillettes che sulla scollatura sboccia nella serratura iconica della maison, giacche dritte su pantaloni ampi chiuse da bottoni gioiello con i simboli di Schiaparelli gli occhi le bocche le orecchie il naso, frange e fibbie che ricordano le origini texane di Roseberry come i camperos, piumini soffici e abbondanti, giacche di rettile, byker di pelle nera da perdete la testa tanto sono elegantemente grintosi.

Schiaparelli pret-à-porter
Schiaparelli pret-à-porter

Insomma si può rilanciare un grande brand come Schiaparelli con la tenacia di grandi imprenditori come Diego Della Valle che crede nella bellezza delle cose e nella manifattura eccelsa che in questo caso è tutta italiana e molto made in Marche.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro