Lunedì 20 Maggio 2024
PATRIZIA TOSSI
Magazine

Resta con me, stasera la sesta puntata: anticipazioni del 27 marzo e trama

Due episodi eccezionalmente un onda di lunedì. Spunta il sangue di Gennaro

Andrà in onda stasera la sesta puntata di ‘Resta con me’, due nuovi episodi sulle indagini del vicequestore Alessandro Scudieri verranno trasmessi in via eccezionale lunedì 27 marzo, alle 21.30 su Rai1. Il consueto appuntamento domenicale è stato infatti fatto slittare per lasciare posto alla diretta della partita Malta-Italia. Dopo il successo della settimana scorsa – 3.243.000 spettatori con il 19% di share per la 5 puntata – la fiction con Francesco Arca torna in prima serata con una Napoli senza tempo a fare da cornice a questo ‘crime’ che dosa azione e buoni sentimenti.

Una scena della fiction 'Resta cone me'
Una scena della fiction 'Resta cone me'

Le anticipazioni della sesta puntata

Nei due nuovi episodi, per il bene di Diego che è felice di poter passare del tempo con la madre, Paola concede a Cristiana una seconda opportunità, nonostante i dubbi di Alessandro. A seguire, le indagini sulla morte di Ausiello conducono al covo della banda, ma la talpa li ha avvertiti facendo trovare un casolare vuoto. Qui viene trovato il sangue di Gennaro: Tarek è scagionato.

Dove eravamo rimasti: cosa è successo nell’ultima puntata

Nella puntata precedente, la quinta della serie tv, Alessandro e Paola sembrano avere una tregua, ritrovando la serenità di coppia quando decidono di adottare il piccolo Diego, rimasto orfano. Ma subito entrano nuovamente in crisi. Paola scopre che il padre di Diego era l’informatore di Alessandro, cosa che il marito le aveva taciuto, e che forse è stato ucciso proprio per questo pericoloso doppio gioco. La coppia si allontana di nuovo e soffia aria di separazione quando Alessandro finisce a letto con Linda, la poliziotta con cui lavora. E arriva un clamoroso colpo di scena: riappare all'improvviso la madre di Diego, Cristiana, a cui era stata tolta la patria potestà sul figlio. Diego è felice di poter riabbracciare la madre e Paola, seppure con tanto dolore, per il bene del bambino, decide di concedere a Cristiana una seconda opportunità. Nel frattempo continuano le indagini sul furto delle reliquie di San Ciro e sulla morte di Daniele Ausiello. Tutti gli indizi portano nuovamente sulla pista della Banda della lancia termica, ma una talpa in Questura l’avverte di fuggire da un casolare abbandonato in cui avevano fatto base poco prima dell’arrivo di Scudieri. Alessandro ha un dubbio: forse qualcuno sta facendo circolare prove false per depistare le indagini.

Trama della serie

Il protagonista della storia è Francesco Arca nei panni di Alessandro Scudieri, un brillante vice questore della Mobile. Ha una vita sentimentale risolta – con una moglie che ama e il primo figlio in arrivo – e una carriera in decollo. Ma doppio un dramma irrompe all’improvviso e gli cambia la vita: la moglie Paola – giudice del Tribunale dei minori di Napoli interpretata da Laura Adriani perde il bambino durante una sparatoria avvenuta all’interno di un’indagine che Alessandro stava svolgendo a sua insaputa. Il loro rapporto inizia a naufragare. Fino a quando nella loro vita non compare il piccolo Diego, un bambino orfano del padre e abbandonato dalla madre, che potrebbe dare nuovo ossigeno al loro matrimonio.

 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro