Martedì 23 Luglio 2024
ROBERTO DAVIDE PAPINI
Magazine

Puccini incontra Squid Game: è Lucca Comics

Le anticipazioni del cartellone della grande manifestazione, con il primo poster di Yoshitaka Amano. I nostri giornali media partner dell’evento

Puccini incontra Squid Game: è Lucca Comics

Puccini incontra Squid Game: è Lucca Comics

"Può il batter d’ali di una farfalla in Brasile provocare un tornado in Texas?". È il famoso “Butterfly Effect“ (“Effetto farfalla“ ), per cui un piccolo cambiamento può portare a grandi conseguenze ed è stato scelto da Lucca Comics & Games come espressione chiave dell’edizione 2024 tra scienza e opera lirica. Sì, perché anche il festival lucchese rende omaggio a Giacomo Puccini in un percorso in tre atti scandito da altrettanti poster realizzati dal grande illustratore giapponese Yoshitaka Amano. L’appuntamento con Lucca Comics & Games, la grande festa del fumetto, dei giochi, dell’illustrazione, delle serie tv e tanto altro, è dal 30 ottobre al 3 novembre, ma ieri alla Giunti Odeon di Firenze il direttore del festival Emanuele Vietina ha svelato in parte temi, anteprime e (alcuni) ospiti.

Come negli anni scorsi le testate di Editoriale Nazionale (Quotidiano Nazionale, La Nazione, Il Giorno, Il Resto del Carlino e Luce!) sono media partner e racconteranno l’evento con pagine speciali e sezioni online dedicate.

Vietina è partito da Ouverture (un sensuale abbraccio, tra fisicità e fantasia), la prima delle tre illustrazioni di Yoshitaka Amano, dedicata a Tosca. Le altre due (Madama Butterfly e Turandot) saranno svelate a settembre e all’inizio del festival. "Un modo per rendere omaggio a un grande lucchese come Giacomo Puccini che, diciamocelo, se oggi fosse con noi comporrebbe musica per videogiochi o sarebbe un grande show runner (direttore creativo, ndr) delle serie tv di maggior successo", dice Vietina. Per celebrare l’artista giapponese, Lucca Comics & Games esce dalle proprie mura e organizza a Milano (Fabbrica del Vapore) una grande mostra con oltre 100 opere originali dal 13 novembre 2024 al 1 marzo 2025.

Come sempre è vastissimo il panorama degli eventi, compresa l’esposizione dedicata al Tour de France da domani a Firenze in piazza del Duomo in omaggio alla storica partenza dal capoluogo toscano. Ma torniamo al programma autunnale partendo da una delle serie tv più attese dell’anno: Netflix sbarcherà a Lucca Comics & Games il 31 ottobre con Squid Game 2. Il creatore e regista Hwang Dong-hyuk e i protagonisti Lee Jung-jae e Wi Ha-Jun incontreranno i fan e sveleranno alcune novità dell’attesissima seconda stagione, che sarà disponibile sulla piattaforma entro la fine del 2024. Per il fumetto, tra le varie iniziative, una mostra dedicata a Francesca Ghermandi, artista pronta ad affascinare il pubblico con un’esposizione che esalterà tutto il meglio della sua produzione: Il Pianeta Intergalattico. Poi l’omaggio ai 50 anni della mitica casa editrice degli Umanoidi, “Les Humanoïdes associés” (per tutti semplicemente Les Humanos) creata nel 1974 per pubblicare Métal Hurlant, pietra miliare nella storia del fumetto. Casa editrice fondata dal critico e sceneggiatore Jean-Pierre Dionnet (che sarà a Lucca), dagli autori Jean “Moebius” Giraud e Philippe Druillet, e da Bernard Farkas. Una storia raccontata nello stand e nella mostra a Palazzo Ducale: Jubilé Hurlant.

Palazzo Ducale sarà il cuore dell’esplorazione di altre sponde del Mediterraneo con le loro voci distintive, attraverso la mostra Kalimatuna, le nostre parole di libertà: Takoua Ben Mohamed, Zainab Fasiki, Deena Mohamed, tre autrici che si fanno portavoce dei mutamenti che attraversano i loro Paesi di origine (Tunisia, Marocco ed Egitto). Vincitrice del prestigiose premio Eisner (intitolato al grande Will Eisner, maestro assoluto del fumetto) l’autrice Peach Momoko (il vero nome resta nel mistero) sarà protagonista del festival. Ha firmato numerosissime copertine per alcune delle testate Marvel più vendute. A inizio 2024 Peach Momoko tiene a battesimo per Marvel la collana Ultimate X-Men, che rinarra in chiave nipponica le origini del celeberrimo gruppo di eroi.

A Lucca Comics & Games anche Gou Tanabe, noto al grande pubblico per dedicare da vent’anni la sua carriera a trasporre in manga le opere di H.P. Lovecraft. Mentre Robert Lawrence Stine, nato come autore di romanzi comici (con lo pseudonimo di Jovial Bob Stine), ma diventato celebre per la conclamata serie di romanzi per ragazze e ragazzi Piccoli Brividi, arriva per la prima volta in Italia per incontrare i suoi fan.