Mercoledì 22 Maggio 2024

Pierre-Louis Mascia. Sfilata a sorpresa. L’eclettismo del re delle stampe in seta

rIl programma di Pitti Uomo 106, dall’11 al 14 giugno, in Fortezza da Basso a Firenze si arricchisce ancora con...

Pierre-Louis Mascia. Sfilata a sorpresa. L’eclettismo del re delle stampe in seta

Pierre-Louis Mascia. Sfilata a sorpresa. L’eclettismo del re delle stampe in seta

rIl programma di Pitti Uomo 106, dall’11 al 14 giugno, in Fortezza da Basso a Firenze si arricchisce ancora con la gran bella sorpresa di un’altra passerella, dopo quelle già annunciate di Paul Smith e di Marine Serre, per la moda maschile della primavera-estate 2024-2025. Il 13 giugno sfilerà infatti, Pierre-Louis Mascia (nella foto), re delle stampe su seta inconfondibili per classe e charme che sarà a Firenze e che organizzerà un evento in collaborazione di Pitti Immagine.

L’eclettico universo estetico del designer francese – da molte stagioni presente a Pitti

Uomo – prenderà forma per la prima volta in una sfilata co-ed (uomo e donna) che avrà luogo in una location di grande suggestione, ancora non svelata.

"Sono molto felice di presentare la mia collezione in questo format per me inedito

proprio a Pitti, che in questi sedici anni è stato fondamentale per lanciare molte delle mie

collezioni – dice Pierre Louis Mascia –. È una grande opportunità per trasmettere il mio amore per ciò che è bello e per esprimere la mia visione creativa che racchiude natura, cultura, arte e moda; farò delmio meglio per creare qualcosa di veramente unico e inaspettato". Mascia nasce a Tolosa e comincia come illustratore. Il suo lavoro è iniziato con una serie di sciarpe, per poi crescere in una vera e propria proposta di lifestyle che include apparel e accessori. Il creativo utilizza il

collage per creare intricati motivi di sorprendente chiarezza visiva che stampa su oggetti

indossabili.

Eva Desiderio

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro