Domenica 23 Giugno 2024
PATRIZIA TOSSI
Magazine

Oscar 2023: data e ora in Italia. Dove vederlo in tv

La 95esima edizione degli Academy Awards: il tappeto rosso diventa color champagne. Ecco chi condurrà la serata, dove seguire la cerimonia in diretta e quanto vale l’Oscar

Los Angeles, 10 marzo 2023 - E' iniziato il conto alla rovescia: la lunga notte degli Oscar sta per arrivare. Al Dolby Theatre di Los Angeles fervono i preparativi per la cerimonia di consegna delle statuette più ambite di Hollywood. I riflettori si accenderanno nella notte tra domenica 12 e lunedì 13 marzo. Le premiazioni della 95esima edizione dell’Academy Award, meglio conosciuto come Premio Oscar, inizieranno all’1 di notte (ore italiana), ma lo spettacolo partirà prima con la passerella delle celebrità sull’iconico red carpet.

Oscar 2023, i vincitori secondo l'intelligenza artificiale. Così parlò l'algoritmo

Notte degli Oscar 2023: a che ora sapremo i vincitori

Migration

Nomination Oscar 2023, la lista dei candidati. Chi sono i favoriti

Dove vederli in tv: l'orario esatto 

Gli Oscar sono il premio più prestigioso e più antico del mondo. Fu assegnato per la prima volta il 16 maggio 1929, tre anni prima della nascita del Festival di Venezia. Quella di quest’anno sarà la 95esima edizione degli Academy Awards. La cerimonia sarà trasmessa sulla piattaforma americana Abc. Il pubblico italiano potrà seguire l’emozionante show in diretta su Sky Cinema Oscar (canale 303) e su Sky Uno (canale 108). Lo show si potrà vedere anche in chiaro su Tv 8 e in streaming su Now. A Los Angeles le premiazioni inizieranno alle 16 di domenica 12 marzo, mentre in Italia sarà l’1 di notte di lunedì 13. La diretta inizierà prima con l’arrivo delle star sul famoso red carpet. Appuntamento alle 23.15 su Tv8 e Sky Cinema Oscar, alle 23.30 su Sky Uno. La cerimonia durerà quattro ore, quindi potremo vedere la chiusura intorno alle 5 del mattino, ora italiana. L’attesa più forte è su quale sarà il miglior film dell’anno e sui migliori attori protagonisti. La migliore pellicola verrà scelta tra i 10 titoli selezionati dalla giuria del’Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Ampas), composta da personalità di spicco del mondo cinematografico. Super favorito è il film ‘Everything Everywhere All at Once’ che, con le sue 11 nomination, potrebbe aggiudicarsi diverse statuette. Tra i papabili, anche ‘Niente di nuovo sul fronte occidentale’ e ‘Gli spiriti dell'isola’, oltre ai più visti dell'anno: ‘Avatar: La via dell'acqua’ e ‘Top Gun: Maverick’.

Per la prima volta dal 1961 il red carpet degli Oscar non sarà rosso ma color champagne: la lunga passerella su cui domenica sfileranno i vip di Hollywood è stata srotolata oggi al Dolby Theater provocando una battuta del conduttore Jimmy Kimmel. "La gente continua a chiedermi, ci sarà violenza quest'anno? Spero certamente di no. La scelta di un tappeto color champagne al posto di uno rosso mostra come l'Academy sia sicura che non ci sarà spargimento di sangue", ha scherzato il comico alludendo allo schiaffo in diretta l'anno scorso di Will Smith a Chris Rock.  In realtà, come hanno spiegato a "The Hollywood Reporter" i consulenti assunti dagli organizzatori per la regia della sfilata in abito da sera che precede la cerimonia, è stata una decisione voluta per creare un 'effetto notte' durante un evento che si svolge nelle prime ore del pomeriggio di Los Angeles.

I presentatori 

Sarà una serata avvincente, anche perché quest’anno sono tanti i film e gli attori in lizza per il podio finale. Sono 20 le categorie in gara e ad ognuna verrà attribuita la statuetta dorata dell’Oscar 2023. A condurre la serata sarà il conduttore televisivo e comico Jimmy Kimmel, già visto sul palco del Dolby Theatre nel 2017 e nel 2018. Tra le curiosità, la nascita di un team inedito che dovrà occuparsi di gestire eventuali crisi. La decisione è arrivata dopo le polemiche scoppiate l’anno scorso dopo l’ormai celeberrimo (si fa per dire) schiaffo dato da Will Smith a Chris Rock sul palco degli Oscar.

Ad annunciare i vincitori saranno, tra gli altri, Harrison Ford, Nicole Kidman, Sigourney Weaver,  John Travolta, Antonio Banderas, Halle Berry che tornerà su quel palco a 20 anni dall'Oscar vinto per "Monster's Ball", la giovane superstar Florence Pugh  e la neostar della serie tv "The Last of Us" Pedro Pascal. Ecco la lista completa: Riz Ahmed, Halle Bailey, Antonio Banderas, Elizabeth Banks, Halle Berry, Emily Blunt, Jessica Chastain, John Cho, Glenn Close, Jennifer Connelly, Paul Dano, Ariana DeBose, Cara Delevingne, Harrison Ford,  Andrew Garfield, Hugh Grant, Danai Gurira, Salma Hayek Pinault, Kate Hudson, Samuel L. Jackson, Eva Longoria, Dwayne Johnson, Michael B. Jordan, Mindy Kaling, Nicole Kidman, Troy Kotsur, Andie MacDowell, Jonathan Majors, Melissa McCarthy, Janelle Monáe, Elizabeth Olsen, Deepika Padukone, Pedro Pascal, Florence Pugh, Questlove, Zoe Saldaña, John Travolta, Sigourney Weaver, Donnie Yen.

 

Quanto vale l’Oscar

La statuetta più famosa al mondo non costa molto, ma il valore è inestimabile per chi la vince. Il costo di produzione di una statuetta oscilla tra i 400 e i 500 dollari, un Oscar dorato pesa poco meno di quattro chili (3,8 kg il peso esatto) e misura 34 centimetri di altezza. Non esiste nessun premio in denaro ad accompagnare la consegna della statuetta, ma la vittoria di un premio oscar rende gettonatissimi attori, registi, sceneggiatori e tutto l’indotto del film. E questo significa nuove offerte di lavoro e incassi più alti al botteghino.