Meghan Markle con Carlo e Camilla
Meghan Markle con Carlo e Camilla
Meghan Markle, moglie del principe Harry e duchessa del Sussex, vede il principe Carlo come una vera e propria figura paterna, mentre la relazione con il padre biologico continua a deteriorarsi: è quanto sostengono fonti interne alla royal family e che, secondo i tabloid britannici, sono fra le più attendibili di Buckingham Palace.

MEGHAN MARKLE, SUO PADRE E IL PRINCIPE CARLO
Il rapporto fra padre e figlia era già rovinato da tempo: i genitori di Meghan Markle hanno divorziato quando lei aveva sei anni ed è stata la madre Doria Ragland a rappresentare un punto fermo nella vita della giovane Meghan.

Quando poi è iniziata la relazione con il principe Harry, culminata con un matrimonio e con l'ingresso ufficiale nella famiglia reale britannica, papà Thomas è tornato alla ribalta: molti hanno però letto nelle sue interviste e dichiarazioni il tentativo di trarre profitto dal nuovo status della figlia, non tanto un legittimo desiderio di riallacciare un rapporto affettivo appassito nel tempo.

Ed è qui che assume un ruolo fondamentale la volontà di Harry di proteggere l'amata, obiettivo che è stato condiviso anche dal principe Carlo, secondo in linea di successione al trono.

NON UN NUOVO PADRE, MA UN PUNTO DI RIFERIMENTO
Secondo le fonti interne a Buckingham Palace, il principe Carlo non ha alcuna intenzione di comportarsi come un padre, perché non è quello il suo ruolo: però è stato, e continua a essere, una figura di riferimento, "un uomo di saldi principi" che è stato "molto consapevole di cosa significa diventare un membro della famiglia reale e che è stato sempre disponibile ogni volta che Meghan ha avuto bisogno di un consiglio".

LA SIMPATIA DELLA REGINA
A quanto pare, inoltre, la dignità e la discrezione con le quali Meghan ha gestito l'invasiva presenza del padre, le hanno fatto guadagnare punti presso Elisabetta II: "La regina è molto affezionata a Meghan, così come lo è Carlo, ed entrambi ritengono che abbia affrontato la questione in modo molto dignitoso. L'intera famiglia è molto solidale con le difficili sfide che ha dovuto affrontare".

Nota divertente: sembra che Carlo abbia soprannominato Meghan 'tungsteno', "perché è forte e inflessibile come il metallo".

POSSIBILITÀ DI UNA RICONCILIAZIONE? ZERO
Questa forza e inflessibilità si riflettono sull'attuale atteggiamento nei confronti di Thomas Markle: al momento, infatti, "non c'è alcuna possibilità di una riconciliazione, perché Meghan sente che la sua fiducia è stata tradita in modo grossolano". Inoltre, "è stata molto, molto chiara sul fatto che per suo figlio Archie desidera solamente influenze positive".

Leggi anche:
- Topi nella cucina di Buckingham Palace, Elisabetta "inorridita"
- La regina Elisabetta non partecipa al battesimo di Archie
- I tabloid: il principe Filippo disse a Harry di non sposare Meghan Markle