Domenica 16 Giugno 2024

La musica, l’amore, la vita Maison Gainsbourg apre al pubblico

La musica, l’amore, la vita  Maison  Gainsbourg apre al pubblico

La musica, l’amore, la vita Maison Gainsbourg apre al pubblico

Sta per aprire al pubblico, per la prima volta, la celebre (e pittoresca) casa parigina di Serge Gainsbourg. È dall’anno della sua scomparsa, il 1991, che gli estimatori del cantante francese di Je t’aime... moi non plus depongono fiori e altri omaggi davanti all’abitazione, nel settimo arrondissement di Parigi. Ma ora la figlia, l’attrice Charlotte Gainsbourg, ha deciso di rendere accessibile l’abitazione del padre, al numero 5 bis rue de Verneuil. D’ora in poi sarà Maison Gainsbourg. All’esterno, lungo la strada, la casa è accessibile da un cancello circondato da scritte, graffiti e un grande ritratto murale del cantante, all’interno è pieno di oggetti che testimoniano la vita artistica di Serge, ma anche la sua storia d’amore con la moglie Jane Birkin e la vita quotidiana con le figlie Kate e Charlotte. "All’inizio – ha detto una volta Charlotte – era la casa di famiglia e al tempo di mia madre c’erano poche cose, poi papà l’ha trasformata in un museo pieno di oggetti; era difficile camminare senza aver paura di rompere qualcosa".

Nella Maison Gainsbourg saranno visibili fra gli altri quadri di Salvador Dalì, strumenti musicali, foto, abiti e addirittura posacenere strapieni di sigarette senza filtro. Gainsbourg aveva acquistato la proprietà nel 1969 e per dodici anni vi abitò con Jane Birkin. Sono attesi centomila visitatori alll’anno. Apertura il 20 settembre.