Lunedì 17 Giugno 2024

La dea fortuna, il nuovo film di Ferzan Ozpetek

Stefano Accorsi ed Edoardo Leo protagonisti del film che esce il 19 dicembre: ecco tutto quello che c'è da sapere, compresi trailer e recensioni

Dettaglio del poster de "La dea fortuna" - Foto: Warner Bros.

Dettaglio del poster de "La dea fortuna" - Foto: Warner Bros.

Giovedì 19 dicembre esce nelle sale cinematografiche italiane 'La dea fortuna', tredicesimo film di Ferzan Ozpetek, regista e sceneggiatore turco naturalizzato italiano. Nel cast spiccano Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca, mentre all'interno della colonna sonora risplende il brano 'Luna diamante', scritto da Ivano Fossati e interpretato da Mina.

La dea fortuna, tutto sul film

La trama ha per protagonista la coppia formata da Arturo (interpretato da Stefano Accorsi) e Alessandro (Edoardo Leo). Nel corso dei quindici anni della loro relazione la passione ha ceduto il passo a un affetto profondo e negli ultimi tempi a una crisi che faticano a superare. Fino a quando un imprevisto dà loro la scossa: succede nel momento in cui una carissima amica (Jasmine Trinca) affida loro i suoi due figli per qualche giorno, affinché se ne prendano cura. 'La dea fortuna' è scritto e diretto da Ferzan Ozpetek, che ha esordito nell'ormai lontano 1997, con il film 'Il bagno turco', e che negli anni ha saputo mettere a segno alcuni notevoli successi: ad esempio 'La finestra di fronte', 'Le fate ignoranti' e 'Mine vaganti', giusto per fare alcuni titoli. Il suo è un cinema che indaga apertamente le relazioni omosessuali e l'amore in generale, cercando di raccontare le mille pieghe di sentimenti talvolta difficili da illuminare nella loro interezza. Ultimo dettaglio: come accennavamo poco fa, nella colonna sonora del film è presente il brano 'Luna diamante', interpretato da Mina, scritto e composto da Ivano Fossati e presente nell'album 'Mina Fossati' uscito il 22 novembre 2019. Fra le altre canzoni c'è anche quella di Diodato, 'Che vita meravigliosa'.

Il trailer

La dea fortuna: le recensioni

La critica italiana ha accolto bene 'La dea fortuna', sostenendo che Ferzan Ozpetek è tornato a essere in forma, cinematograficamente parlando, come non lo era da tempo. Ritroviamo tutti i temi a lui cari, che sono stati declinati con un'attenzione particolare per le emozioni e con la capacità di tenersi lontano dai cliché. Se nelle sue prove meno felici Ozpetek aveva ceduto allo schematismo e alle macchiette, qui si respira invece l'aria fresca di un film che sa mettere al centro il tema dell'amore, in tutta la sua complessità. Leggi anche: - Pinocchio di Garrone al cinema, cosa c'è da sapere. Recensioni (tra elogi e dubbi) - Ritratto della giovane in fiamme, il film capolavoro di Céline Sciamma - Last Christmas, il film romantico con Emilia Clarke