Il Chianti classico, presente in 150 paesi, vola. Il 2021 si apre con un segno nettamente positivo: il primo trimestre si e’ chiuso infatti con un +22% di bottiglie vendute (10 milioni), rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Se durante il 2020 il consumo dei vini del Gallo Nero ha registrato una perdita soft (-8%) l’apprezzamento dei consumatori anche sui mercati internazionali e’ confermato nel 2021, con le nuove annate: il Chianti Classico 2019, i Chianti Classico Riserva e Gran Selezione 2018.