Lunedì 20 Maggio 2024

Fedez in lacrime: sparito per colpa di uno psicofarmaco

Il rapper racconta gli effetti collaterali di un antidepressivo: "Ho cercato una scorciatoia, ora voglio prendermi cura della mia salute mentale. Chiara mi è stata accanto, su di lei una tempesta di m...a"

Milano, 6 marzo 2023 - Fedez rompe il silenzio e spiega sui social perché ultimamente è stato assente dai riflettori. Colpa di uno psicofarmaco. In particolare di un antidepressivo che il rapper ha cominciato a prendere dopo la diagnosi di tumore al pancreas e che però gli avrebbe causato effetti collaterali importanti. "Ci tengo a raccontarvi quello che è successo perché escono quotidianamente notizie che riguardano me e la mia famiglia che non corrispondono al vero - è la premessa fatta in uno dei video pubblicati nelle storie su Instagram -. E' giusto che sia io a dire come stanno le cose". 

Fedez: "Voglio una nave Ong". Il marito di Chiara Ferragni e l'ultima provocazione

Fedez nel video, accanto la foto mano nella mano con Chiara Ferragni (Instagram)
Fedez nel video, accanto la foto mano nella mano con Chiara Ferragni (Instagram)

Il cancro e gli psicofarmaci 

Tutto comincia con il cancro. Per quanto l'operazione sia andata bene e la prognosi sia favorevole, "è stato un evento molto traumatico", ammette Fedez. L'errore è stato prendersi cura solo della saluta fisica e non di quella mentale. "Mi sono affidato solo agli psicofarmaci - confessa - che ho cambiato nel corso dei mesi fino a trovarne uno che non era proprio adatto a me". Una "scorciatoia", che non è bastata a stare meglio. Anzi. 

Da gennaio, rivela, "mi è stato prescritto questo antidepressivo molto forte, che mi ha cambiato molto. Mi ha agitato tanto, e mi ha dato anche degli effetti collaterali dal punto di vista fisico molto forti, fino al punto di provocarmi dei tic nervosi alla bocca e da impedirmi di parlare in maniera libera". In molti avevano notato la balbuzie

"Ho avuto spasmi, vertigine, annebbiamento"

I sintomi sono stati così invalidanti da scegliere di sospendere il farmaco senza scalarlo, aggiunge. Questo "mi ha provocato una cosa che si chiama 'effetto rebound' che è una cosa che non auguro a nessuno". Poi scende nei dettagli: il farmaco "oltre a darmi un annebbiamento importantissimo a livello cognitivo mi ha dato dei forti spasmi muscolari alle gambe che mi hanno impedito per diversi giorni di camminare, nausea, sensazioni di vertigine molto forti, ho perso cinque chili in quattro giorni".

"Mi ha impedito di fare il mio lavoro - racconta ancora - è per questo che non c'ero alla presentazione di Lol 3 e non ho presenziato al processo per la strage di Corinaldo". Adesso le cose vanno meglio, assicura: "Non sono proprio al 100%, ho ancora vertigini e sudorazione 'pazza' ma giorno dopo giorno miglioro". 

Le lacrime per Chiara 

Insomma dietro la latitanza di queste settimane non c'era una crisi coniugale ma una crisi personale. Di cui, se sei uno esposto come Fedez, tutti ti chiedono comunque conto. Per bloccare le illazioni su una presunta rottura con Chiara Ferragni (addirittura si vociferava di una richiesta di divorzio da parte dell'imprenditrice digitale), il cantante ha dovuto rinunciare anche a quest'ultimo pezzo di privacy rimasto. "Questo periodo mi ha fatto capire quanto io voglia focalizzarmi sulla mia famiglia - dice scoppiando in lacrime -. Chiara è stata l'unica che mi è stata a fianco e ha dovuto subire tanta di quella m...da mediatica". 

Su Instagram compare ora una foto delle loro mani incrociate. "Quando vi succede qualcosa di fortemente traumatico nella vita abbiate cura della vostra salute mentale ed emotiva - consiglia Fedez - e non trascurate le vostre emozioni né quelle delle persone che vi stanno accanto". 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro