Mercoledì 22 Maggio 2024

Eurovision 2024, gaffe della Rai: mostrate le percentuali del televoto. Cosa ha deciso l’Ebu

Israele domina la classifica delle preferenze espresse in Italia, ma nelle semifinali è possibile solo annunciare i dieci finalisti. Viale Mazzini: “Inconveniente tecnico”. L’Ebu: “Voto valido, ma Rai riveda le procedure”

Roma, 10 maggio 2024 – Gaffe della Rai durante la seconda semifinale dell’Eurovision Song Festival 2024: in tv sono state mostrate le percentuali del televoto italiano, cosa vietata da regolamento. A dominare, in prima posizione, la cantante israeliana Eden Gloan che ha preso il 39,31% dei voti. Al secondo posto, con molta distanza, si sono classificati i Paesi Bassi con Joost Klein. Se queste percentuali dovessero essere confermate anche a livello internazionale Israele avrebbe una ottima possibilità di vincere la manifestazione.

Approfondisci:

Eurovision, Angelina Mango canta a sorpresa ‘Imagine’. “Parla la musica”

Eurovision, Angelina Mango canta a sorpresa ‘Imagine’. “Parla la musica”

La cantante israeliana Eden Golan esulta per il passaggio alla finale dell'Eurovision 2024 (Ansa)
La cantante israeliana Eden Golan esulta per il passaggio alla finale dell'Eurovision 2024 (Ansa)

La diffusione dei dati del televoto, come detto, è vietata dal regolamento della competizione. Nel corso delle semifinali, infatti, è permesso solamente annunciare i dieci che accedono alla finale. Questo perché pubblicare le percentuali, e quindi la classifica, potrebbe influenzare il verdetto. La Rai rischia ora una misura disciplinare da parte dell’European Broadcasting Union (Ebu), mentre la notizia è finita subito sui media israeliani, da The Times of Israel al Jerusalem Post.

La versione della Rai

“Si è trattato di un inconveniente tecnico e i dati mostrati erano incompleti”: è la versione fornita da Viale Mazzini. La Rai, inoltre, si è prontamente scusata con Ebu e ha confermato il suo impegno al rispetto delle regole per tutto il resto dell’Eurovision Song Festival. 

Intanto il Codacons annuncia la presentazione di un esposto all'Agcom e all'Ebu perché – spiega – "un errore quello della Rai che oltre a violare le disposizioni potrebbe alterare l'esito del concorso canoro".

La decisione dell’Ebu

“Il voto ricevuto dall'Italia per la seconda semifinale è valido”. Questa è la decisione presa dagli organizzatori che però hanno anche invitato l’emittente italiano a rivedere le procedure al fine di garantire l’integrità del voto.

Sabato la finale

La finale si terrà domani, sabato 11 maggio, alla Malmö Arena. Le grandi favorite appaiono, a questo punto, l’israeliana Eden Golan e la Svizzera con Nemo. Le speranze dell’Italia sono riposte nella giovane stella Angelina Mango che ieri ha infiammato e stupito il palco con la sua ‘La noia’. Non sarà facile: in gara ci sono ben ventisei concorrenti: venti si sono qualificati nelle due semifinali, uno è il paese ospitante, la Svezia, e cinque sono i cosidetti Big Five, candidati di diritto: l’Italia, il Regno Unito, la Spagna, la Francia e la Germania.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro