Venerdì 24 Maggio 2024

Spunta Greta Thunberg tra i manifestanti filo-palestinesi contro l’Eurovision

L’attivista è stata avvistata tra le centinaia di persone del corteo filo-palestinese coperta dalla kefiah. Tensioni per la partecipazione al contest dell’artista israeliana Eden Golan

Roma, 9 maggio 2024 – Spunta anche Greta Thunberg avvolta in una kefiah tra i manifestanti filo-palestinesi che stanno marciando a Malmo, in Svezia, sede dell’Eurovision Song Contest 2024. Gli attivisti manifestano contro la partecipazione al contest musicale della cantante israeliana Eden Golan che si esibirà questa sera in rappresentanza dello Stato ebraico.

L'eco-attivista Greta Thunberg alla manifestazione pro-Palestina a Malmo, Svezia (Ansa)
L'eco-attivista Greta Thunberg alla manifestazione pro-Palestina a Malmo, Svezia (Ansa)

Inoltre, il regolamento di quest’anno è molto stringente: ai concorrenti è stato imposto il divieto di mostrare sul palco qualsiasi riferimento alla Palestina come bandiere e kefiah.

Le polemiche non si sono fatte attendere, infatti, martedì sera nel corso della prima semifinale il cantante svedese 33enne Eric Saade, il cui padre è palestinese, è stato accusato dagli organizzatori dell’evento di aver infranto le regole indossando una kefiah avvolta al polso, considerata un simbolo politico. "Un gesto triste”, lo ha definito il produttore dell’Ebu Ebba Adielsson; “reazione razzista”, ha replicato Saade sui suoi social.

Nella piazza di Malmo, intanto,gli attivisti – circa 5 mila secondo le fonti di polizia – stanno lanciando slogan su Rafah al grido di “Palestina Libera”. Più tardi è prevista una contro-manifestazione, questa volta a scendere in piazza saranno i filo-israeliani.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro