Martedì 16 Aprile 2024

Equinozio di primavera 2024: a che ora ci sarà? La spiegazione scientifica di cos’è

La nuova stagione si concluderà con il solstizio d’estate, che quest’anno cadrà il 20 giugno

Equinozio di primavera - Crediti iStock Photo

Barletta, Province of Barletta-Andria-Trani, Italy - 3 march 2024: a peach tree in bloom in a cultivated land near the hill of the archaeological complex of the citadel of Canne della Battaglia.

Ogni anno sul calendario d’uso quotidiano – che sia ancora cartaceo o digitale, sul computer, sul cellulare o sul tablet, poco importa – segniamo una data diversa per quel che riguarda l’equinozio di primavera. Facilmente, infatti, questa giornata risulta differente da quella dell’anno precedente. Nel 2024, per esempio, questo passaggio astronomico si verifica mercoledì 20 marzo alle ore 4.06. Nel 2023 era avvenuto sempre il 20 marzo, che dodici mesi fa cadeva di lunedì, ma alle ore 22.24. Che cosa significa questo momento? A ogni equinozio primaverile la luce diurna e quella notturna, in tutto il pianeta, durano pressoché lo stesso numero di ore.

Approfondisci:

Equinozio di primavera 2024: significato, tradizione e misteri

Equinozio di primavera 2024: significato, tradizione e misteri

Cosa succede

- Il termine equinozio proviene dal latino aequinoctium, “notte uguale (s’intende, al giorno)”.

- Cosa accade esattamente nella volta celeste durante l'equinozio di primavera? Il Sole passa attraverso l'equatore celeste – idealmente collocato sopra all'equatore terrestre – e trasloca dall'emisfero sud a quello nord.

- Viceversa, durante l'equinozio d'autunno, il Sole attraversa l'equatore celeste dall’emisfero settentrionale a quello meridionale.

- Nell’emisfero boreale, in cui rientra anche l’Italia, ciò implica che, dopo il 20 marzo e successivamente alle 4.06 di mattina, via via che passano i giorni il dì durerà sempre di più rispetto alla notte, con un picco massimo che si verificherà al solstizio estivo.

- L’equinozio è lo stesso per tutto l’emisfero settentrionale, con qualche eccezione. Per esempio in Russia, tradizionalmente, la primavera ha inizio il 1° di marzo mese. Quindi attualmente in quel Paese è già arrivata la stagione più mite che precede l’estate.

- Nell'emisfero australe, invece, vale l'opposto: per esempio, in Argentina o in Brasile, nel mese di marzo, si passa dall’estate all’autunno.

Equinozi vs solstizi

Equinozi e solstizi si differenziano tra loro sulla base della durata delle ore diurne. Come si è detto, negli equinozi giorno e notte durano pressoché le stesse 12 ore ognuno. I solstizi cadono rispettivamente nel giorno più corto dell’anno (in inverno) e in quello più lungo (in estate). Gli equinozi si verificano quando il Sole è direttamente sopra l'equatore terrestre. Durante il solstizio d’inverno la stella madre del sistema solare si trova alla massima distanza angolare a confronto con il piano dell’equatore terrestre.

Prossimi appuntamenti

La primavera 2024 durerà precisamente 92 giorni e 18 ore e terminerà il 20 giugno con l'arrivo del solstizio d'estate (per l’emisfero sud sarà invece l'equinozio d'autunno). Un altro cambiamento significativo che si verificherà a breve sarà il passaggio all’ora legale, nella notte tra il 30 e il 31 marzo 2024, quest’anno coincidente con la notte di Pasqua. Pure quello farà guadagnare qualche ora di luce in più al giorno.

Anche nel 2025 l’equinozio di primavera sarà giovedì 20 marzo alle ore 10.01 del mattino e nel 2026 ancora il 20 marzo, questa volta venerdì, alle ore 3.45 del pomeriggio (ore italiane).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro