Venerdì 21 Giugno 2024

Duran Duran, media: pronti alla reunion con l'ex Andy Taylor

In preparazione un album dopo 30 anni? Ecco che cosa ha detto John Taylor a Los Angeles

John Taylor dei Duran Duran

John Taylor dei Duran Duran

Roma, 19 marzo 2023 - I Duran Duran sarebbero pronti alla reunion con l'ex compagno della band Andy Taylor - malato terminale di cancro - per registrare un album, il primo dopo un lunghissimo periodo. Ne danno notizia i media inglesi e americani, che riportano l'annuncio dato da John Taylor. Il frontman Simon Le Bon andrà a Ibiza, per lavorare negli studi di  Andy Taylor. Si potrà realizzare così quello che non era stato possibile l'anno scorso. Un traguardo artistico ma anche umano.

La malattia di Andy Taylor

L'ex della band a novembre in una lettera straziante aveva rivelato di essere malato di cancro alla prostata al quarto stadio. Ed era stato proprio Le Bon a leggere la lettera durante la reunion dello storico gruppo nella Rock and Roll Hall of Fame.

Parlando ora a Los Angeles, John Taylor ha dato l'annuncio: "Le Bon sta volando a Ibiza per lavorare con Andy. Vorrei essere lì. Penso che sarà fantastico".

La storia dei Duran Duran

Il gruppo musicale, che ha venduto cento milioni di dischi in tutto il mondo, è stato creato da John Taylor, insieme a Nick Rhodes. Poi nella band sono entrati in pianta stabile Roger Taylor, Andy Taylor e Simon Le Bon.

Nella Hall of fame

L'anno scorso i Duran Duran sono stati inclusi nella Hall of fame. Andy Taylor non aveva potuto lasciare Ibizia e partecipare alla reunion a causa delle sue condizioni di salute. 

"Siamo devastati"

Proprio quella sera il frontman Le Bon aveva letto una lettera del chitarrista, in cui affermava che poco più di quattro anni fa gli era stato diagnosticato un cancro alla prostata metastatico allo stadio 4. "Amiamo Andy teneramente", aveva detto il leader della band, "siamo devastati". Per poi aggiungere: "Non starò qui a piangere, penso che sarebbe inappropriato, ma è così che ci si sente". "Molte famiglie hanno sperimentato la lenta progressione di questa malattia e, naturalmente, non siamo diversi", scriveva Taylor. "Quindi parlo dal punto di vista di un padre di famiglia, ma con profonda umiltà alla band, ai più grandi fan che un gruppo potrebbe avere, e questo eccezionale riconoscimento".