Lunedì 24 Giugno 2024
BARBARA BERTI
Cinema e Serie Tv

Rocco Schiavone, aspettando la sesta stagione Marco Giallini si dedica alla fidanzata

L'attore esce allo scoperto con Giorgia Battisti. Il 6 giugno il nuovo libro di Manzini dedicato al vicequestore più amato della tv

Marco Giallini nei panni del vicequestore Rocco Schiavone

Marco Giallini nei panni del vicequestore Rocco Schiavone

Roma, 15 maggio 2023 – Aspettando Rocco Schiavone 6, Marco Giallini si dedica alla fidanzata. Dopo il successo della quinta stagione dell’amata fiction di Raidue con il vicequestore più scorretto del piccolo schermo, tra i fan sale l’attesa per le nuove puntate. Il protagonista, invece, pensa all’amore: l’attore romano (60 anni) esce allo scoperto con Giorgia Battisti, la donna con cui convive dal 2020.

I due erano apparsi insieme sul red carpet della Festa del Cinema di Roma a ottobre scorso e più recentemente al Montecarlo Film Festival de la Comédie. Ora a ‘Gente’, Giallini parla per la prima volta della sua storia d’amore. “E’ la mia signorina, almeno così dice lei, io non lo so”, le parole dell’attore al settimanale a cui racconta anche del dolore per la perdita della moglie, Loredana scomparsa nel 2011 a causa di un’emorragia cerebrale, con cui è stato insieme per 27 anni e da cui ha avuto due figli.

Per quanto riguarda l’amore del vicequestore nato dalla penna di Antonio Manzini, bisognerà aspettare le nuove puntate per capire se Schiavone ha superato definitivamente la perdita dell’amata Marina (nella quinta stagione interpreta dall’attrice Miriam Dalmazio).

Ancora non ci sono date precise sulla sesta stagione ma le parole del presidente e amministratore delegato di Cross Productions, Rosario Rinaldo, sono chiare: “E’ già in cantiere la sesta stagione di Rocco Schiavone: quattro episodi da 100 minuti”.

E, per la verità, una data c’è: il 6 giugno. Quel giorno, infatti, uscirà ‘Elp’, nuovo romanzo di Manzini incentrato sulle vicende del vicequestore romano. Stavolta il protagonista sarà alle prese con le tematiche inerenti all’ecologia e alla violenza di genere.

“Due casi di calda attualità sociale impegnano l’irruente e malinconico Rocco Schiavone. Un marito violento trovato ucciso con un colpo di pistola alla fronte e l’imprenditore di una fabbrica di pellami rimasto ucciso in seguito a un attentato attributo agli ambientalisti dell’Elp. Il vicequestore, con disincanto e scetticismo, inizia la sua indagine controcorrente”, recita la sinossi del romanzo sulla pagina dell’Editore Sellerio.

Il nuovo romanzo – che l’autore presenterà in anteprima al Salone del libro di Torino il 19 maggio – racchiude una storia con due intrecci narrativi molto forti che coinvolgeranno emotivamente Schiavone. “Anche il brusco vicequestore è più ombroso e stanco, sente più acutamente quanto importante sia l’amicizia, e deve investire nell’indagine tutta la sua irruente e sincera passionalità, e tutta la tenerezza della sua invincibile malinconia” si legge ancora nella descrizione di Sellerio.

In queste nuove indagini, oltre alla sua squadra di poliziotti, Rocco troverà una preziosa collaborazione anche negli amici d’infanzia Furio e Brizio (gli unici su cui può contare dopo il tradimento di Sebastiano).

Per ingannare l’attesa (dell’uscita del libro e della serie tv), comunque, i fan possono ‘tifare’ per Rocco Schiavone ai Nastri d’Argento dedicati alla grande serialità: la fiction è in corsa come Migliore Serie Crime e Giallini come Miglior attore protagonista. I premi dei giornalisti cinematografici saranno assegnati sabato 17 giugno a Napoli in occasione della serata finale dell’evento organizzato con la Film Commission Regione Campania.