Adan Canto è morto a 42 anni, da Designated Survivor a X-Men: chi era l’attore messicano

Malato di cancro all’appendice, lascia la moglie e due figli piccoli. Il dolore dei colleghi, Halle Berry: “Il mio caro e dolce amico è volato via”

Adan Canto
Adan Canto

Los Angeles, 10 gennaio 2023 – Prematura scomparsa nel mondo del cinema americano. E’ morto a soli 42 anni Adan Canto, attore messicano, volto noto delle serie tv made in Usa. Gli appassionati del thriller politico Designated Survivor (tre stagioni, prima Abc poi Netflix) si ricorderanno di lui. Adan era Aaron Shore, capo di gabinetto del presidente degli Stati Uniti  – il “sopravvissuto designato” – interpretato da Kiefer Sutherland. Proprio Sutherland piange il collega sui social. Era uno “spirito meraviglioso”. "Come attore – racconta - il suo desiderio di fare bene, di essere grande, e poi di fare meglio, era davvero impressionante e ci mancherà molto. Ho il cuore spezzato anche per sua moglie per i suoi due figli piccoli”.

Anche Stephanie Ann, moglie di Canto, ha detto addio al marito via social, postando una foto di loro due e un passo della Bibbia: "Per sempre il mio tesoro Adan, a presto".  Canto aveva un cancro all’appendice. Lo ha reso noto per la prima volta la sua agente, Jennifer Allen, annunciandone il decesso: “Mancherà molto. Aveva una profondità di spirito che pochi conoscevano veramente. Coloro che l'hanno intravista sono cambiati per sempre”. 

Da X Men a Narcos, la fimografia

Adan Canto, nato Ciudad Acuña, Messico, muove i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo come cantante. Ma fallito il progetto del primo album, si dedica alla recitazione, approdando negli States dopo aver preso parte a una pellicola messicana. 

Nel 2013 interpreta il ruolo di Paul Torres nella prima stagione della serie televisiva The Following. Nello stesso anno entra nel cast del film X-Men - Giorni di un futuro passato di Bryan Singe, dove veste i panni del mutante Sunspot. Due anni dopo compare in Narcos nelle vesti del politico colombiano Rodrigo Lara Bonilla, poi in Second Chance, e dal 2016 è in onda sulla Abc con Designated Survivor, la fortunata serie tv di David Guggenheim, uscita anche in Italia su Netflix, che lo ha reso noto al grande pubblico televisivo. 

"Era la persona più forte che conoscessi, in tutti i sensi, sono così arrabbiata – scrive Italia Ricci, altra collega di set in Designated Survivor –. Nessuno se lo meritava meno di quest'uomo dolce, brillante, gentile e garbato. Ho il cuore spezzato per la sua famiglia”. 

In tv Canto è anche in The Catch (2016) e The Hypnotist's Love Story (2019), e The Cleaning Lady, la serie Fox che ha dovuto abbandonare a causa delle sue condizioni di salute. “Sarà sempre il nostro Arman –  ha scritto la casa di produzione – Adan Canto, il tuo ricordo sarà custodito per sempre". Tra i crediti cinematografici anche Bruised - Lottare per vivere (2020), di Halle Berry, che Canto conobbe sul set di X-Men, poi il thriller spionistico Agent Game del 2022.  Anche Berry lo ha voluto salutare con un messaggio social: "Non ho ancora le parole... ma il mio caro e dolce amico Adan ha appena messo le ali. Per sempre, per sempre nel mio cuore".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro