Chi era Adam Jendoubi, l’attore dei video di Liberato morto a 23 anni. Il fratello: “Un leone fino alla fine”

È deceduto all’ospedale di Castellammare di Stabia (Napoli) dopo 9 giorni di agonia. Era entrato in coma la notte di Capodanno, inizialmente si pensava fosse vittima di un incidente. Aveva recitato nel film ‘La paranza dei bambini’, tratto dal libro di Saviano

Adam Jendoubi, l'attore morto a 23 anni in ospedale
Adam Jendoubi, l'attore morto a 23 anni in ospedale

Napoli, 10 gennaio 2024 – È morto per arresto cardiaco dopo nove giorni di agonia il 23enne Adam Jendoubi, l’attore e modello cresciuto a Napoli, protagonista del film ‘La paranza dei bambini’ e volto di video del cantante Liberato.

Trovato per strada primo di sensi a Capodanno, era entrato in coma: prima il ricovero d’urgenza all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, dove era arrivato in ambulanza privo di sensi, poi il decesso ieri pomeriggio terapia intensiva.

A dare la conferma del tragico evento è il fratello Habib, anche lui attore e modello: in un post su Instagram, annuncia che la famiglia ha autorizzato l'espianto degli organi, come avrebbe voluto il 23enne.

Il fratello: “Un leone fino alla fine”

“Sangue mio, spero che hai finito di soffrire – scrive sui social il fratello di Adam Jendoubi – hai dimostrato di essere un leone fino alla fine, uomo vero con valori e principi scegliendo già a 18 anni che il giorno della tua morte avresti voluto donare gli organi e così hai fatto. Vita mia, nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta e tu vivi e vivrai sempre in me. Resta in Power, vita mia, buon viaggio”.

Il post su Instagram del fratello di Adam Jendoubi
Il post su Instagram del fratello di Adam Jendoubi

Chi era Adam Jendoubi

Aveva solo 23 anni Adam Jendoubi, attore e modello di origini tunisine e polacche, cresciuto nel rione napoletano di Forcella. La sua popolarità era esplosa con il film del 2019 ‘La paranza dei bambini’ – Orso d’Argento a Berlino, totalmente recitato in napoletano e tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano – nel ruolo di ‘ Aucelluzzo’.

L’anno prima aveva avuto un ruolo anche nel film di Lello Arenza, ‘Finalmente Sposi’. Aveva anche partecipato a numerosi video del cantante napoletano Liberato.

Perché è morto

Adam era arrivato in ospedale incosciente e in condizioni molto gravi la notte dell’1 gennaio, dopo una avere partecipato a una festa di Capodanno. Era stato soccorso a Castellammare di Stabia, nel Napoletano.

In un primo momento si pensava fosse stato vittima di un incidente stradale: il 23enne era ferito al volto e il suo corpo riverso a terra e privo di sensi è stato trovato per strada, lungo il viale delle Terme. Invece, sembrerebbe che a portarlo alla morte sia stato un arresto cardiaco, avvenuto per cause ancora ignote.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui