Sabato 20 Aprile 2024

Berrettini e Satta, è finita davvero. Lui: “Non stiamo più insieme, è stato un anno bellissimo”

Il tennista azzurro in conferenza stampa a Montecarlo: “Non andrò oltre questo, non mi piace condividere la mia vita privata”

Matteo Berrettini e Melissa Satta

Matteo Berrettini e Melissa Satta

Montecarlo, 20 febbraio 2024 – Matteo Berrettini e Melissa Satta si sono lasciati. Dopo i rumors delle ultime settimane e le indiscrezioni di ‘Oggi’, arriva la conferma del tennista azzurro in conferenza stampa da Montecarlo: è finita davvero. "Io e Melissa Satta non stiamo più insieme”, dice. “Abbiamo avuto un rapporto bellissimo, intenso, di grande stima, nonostante le difficoltà. Non andrò oltre questo, non mi piace condividere troppo della mia vita privata. Non è successo niente di particolare”, aggiunge ringraziandola “per quest'anno bellissimo che abbiamo vissuto insieme".

La notizia era nell’aria, dopo la ‘bomba’ sganciata da Santo Pirrotta che in tv a “Citofonare Rai 2” annunciava la crisi. Fine delle foto sui social, Capodanno e San Valentino passati da Satta in compagnia del figlio Maddox, nato dal matrimonio con il calciatore Kevin Prince Boateng, e senza alcuna traccia né riferimento a Matteo. Quindi il settimanale ‘Oggi’ che nei giorni scorsi ha addirittura svelato i retroscena della rottura.  Alla base ci sarebbe una visione diversa della vita insieme, con l’ex velina proiettata verso un rapporto duraturo e la costruzione di una famiglia. Melissa avrebbe “spinto per avere più certezze dal campione” che non se la sarebbe sentita di impegnarsi nel grande passo.

Il 27enne tennista romano avrebbe ora come priorità quella di tornare ai livelli agonistici di un tempo, quelli che gli consentirono di salire fino al numero 6 del ranking Atp e di giocarsi una finale di Wimbledon nel 2021, arrendendosi solo a Novak Djokovic.

Poi la lunga serie di infortuni che hanno minato la sua carriera negli ultimi anni. Proprio sul green londinese, la scorsa estate, Berrettini aveva dato segni di ripresa, vincendo tre partite e uscendo solo negli ottavi di finale con Carlos Alcaraz. In quei giorni sulle tribune dell’All England Club catturava attenzioni (e inquadrature) Melissa, composta ma partecipe emotivamente a ogni punto del compagno.

Sembrava il primo passo per la rinascita sportiva di Matteo. Poi il nuovo stop, con quella terribile torsione alla caviglia durante gli Us Open, e la Coppa Davis vissuta da non convocato ma con la testa e il cuore in squadra. E ora il ritorno, annunciato per il torneo challenger di Phoenix al via l’11 marzo, antipasto del Masters 1000 di Miami. Senza Melissa, questa volta.  "Conserviamo una grande stima reciproca”, chiosa il tennista romano in conferenza stampa. Lei al momento preferisce il silenzio, anche su quei social che avevano implicitamente svelato la crisi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro