Giovedì 20 Giugno 2024

Bastano pochi secondi per capire se una canzone ci piace o no

Una ricerca dell’Università di New York conferma che la prima impressione vale anche nella musica

Bastano meno di 5 secondi per capire se è il disco giusto

Bastano meno di 5 secondi per capire se è il disco giusto

Avete presente quella pubblicità che ricorda come per la scienza bastano 7 secondi per farsi un’impressione? Beh, la stessa cosa vale per la musica: un team di ricerca dell’Università di New York conferma che ci bastano pochi secondi per capire se una canzone ci piace oppure no.

Se una canzone ci piace, ci piace anche la sua clip

Pubblicato sulla rivista Music Perception, lo studio ha coinvolto circa 650 studenti universitari e residenti nell'area di New York, ai quali è stato chiesto di ascoltare oltre 250 canzoni complete e loro estratti della durata di 5, 10 o 15 secondi, variando anche tra intro, parte finale, ritornello e specifiche strofe. I generi musicali comprendevano canzoni presenti nelle classifiche di Billboard degli ultimi 80 anni e altre a coprire una vasta gamma di generi musicali tra classica, country, jazz, hip-hop, rock, elettronica e R&B.

Ai partecipanti all’esperimento è stato quindi chiesto di valutare quanto piacesse loro una particolare canzone o una clip con una scala di definizioni (''Odio'', ''Fortemente non mi piace'', ''Leggermente non mi piace'', ''Indifferente'', ''Leggermente mi piace'', ''Fortemente mi piace'', ''Mi piace'') e di valutare la loro familiarità con essa in risposta alla domanda ''Quanto spesso l'hai già sentita?” (''Mai'', ''Una volta'', ''Più di una volta'', ''Più volte'', ''Troppe per contarle'').

Bastano 5 secondi o meno per il “mi piace” oppure no

Il risultato? I ricercatori hanno appurato che le preferenze dei partecipanti per le clip predicevano il gradimento o l'avversione per l’intera canzone. E, cosa interessante, la lunghezza della clip fatta ascoltare non influenzava affatto la valutazione finale: pochi secondi erano insomma sufficienti per capire se quella musica piaceva oppure no.

“Nel corso di una canzone le caratteristiche acustiche cambiano drasticamente, ma questo non sembra avere molta importanza per gli ascoltatori”, ha commentato Pascal Wallisch, professore associato presso il Center for Data Science della New York University e autore senior dello studio. “A quanto pare, possiamo determinare entro cinque secondi o anche meno se un certo pezzo ci piacerà oppure no".