Domenica 19 Maggio 2024
CHIARA DI CLEMENTE
Magazine

Amadeus al Nove come direttore artistico: quali varietà e quali star potrebbero arrivare

Non solo programmi da condurre per Ama, che però dovrà trovare una nuova squadra di ospiti, amici, personaggi a cui affiancarsi

Roma, 18 aprile 2024 – "Cortesie per gli ospiti", "Bake Off Italia- Dolci in forno" ma anche "Dal pollaio alla pista", "Falegnami ad alta quota", "Il convivio della trippa": il gruppo tv Warner Bros Discovery Italia non possiede soltanto il Nove, il canale dove da tempo ormai hanno trovato la loro nuova confortevole casa Maurizio Crozza e Fabio Fazio e dove da stamattina è approdato ufficialmente Amadeus in fuga dalla Rai, ma anche da diverse altre reti. Sono 12 quelle "free" (Nove, Real Time, Dmax, Giallo, Warner Tv, Motor Trend, Food Network, Hgtv-Home & Garden Tv, K2, Freesbe, Boing e Cartoonito) e 5 quelle "pay" (Discovery Channel, Eurosport 1 ed Eurosport 2, Cartoon Network e Boomerang), e si può presumere che sia questo il patrimonio di volti e show al quale l'ex dominus degli ultimi Festival di Sanremo potrà mettere mano ai fini di dare vita al progetto che, secondo i rumors, immaginava di concretizzare sulla prima rete Rai fino all'altro ieri, ovvero incarnare la direzione artistica di tutto l'entertainment.

Amadeus lascia la Rai e approda sul Nove (Ansa)
Amadeus lascia la Rai e approda sul Nove (Ansa)

Per adesso di certo c'è solo quanto reso noto stamattina dai vertici Warner Bros. Discovery: "Grazie a questo accordo, che avrà la durata di 4 anni, Amadeus debutterà già dal prossimo autunno sul Nove, il nostro canale generalista di punta, e collaborerà attivamente con il senior management nello sviluppo di nuovi formati di intrattenimento per tutte le piattaforme del gruppo. Sulla base di questo accordo, nel corso della stagione televisiva, Amadeus condurrà sul Nove un programma di access prime time e due di prime time. Nei prossimi mesi saranno annunciati i dettagli dei progetti che lo vedranno protagonista". E se il programma di access prime time si ipotizza già da tempo possa essere "I Soliti Ignoti", format di proprietà di Endemol, società del gruppo Banijay, i cui diritti del contratto con la Rai sono in scadenza, resta da capire che tipo di varietà porterà Ama nelle sue prime serate sul Nove.

Approfondisci:

Amadeus al Nove: è ufficiale. I dettagli del contratto, subito tre programmi

Amadeus al Nove: è ufficiale. I dettagli del contratto, subito tre programmi

A differenza di Fazio, infatti, così come di Crozza, Ama non è propriamente un conduttore/intrattenitore che – come dire – si identifica in un ruolo o in un format che basta a se stesso: Fabio è approdato sul Nove in compagnia del suo "storico" talk show, la cui formula (ospiti prestigiosi, monologhi della Littizzetto, suggestiva scrivania acquario) è palesemente "sua" ed è restata immutata sul Nove come sulla Rai, mentre gli show di Crozza vivono solidissimi delle sue gag e delle sue imitazioni, avulsi dal "contesto" televisivo che le circonda. Amadeus, di contro, si è dimostrato un conduttore/direttore artistico vincente sì, ma calato sempre in contesti segnatamente Rai: a parte i quiz di access prime time, lo abbiamo visto trionfare nella grande macchina Rai del Festival di Sanremo, nei varietà (musicali) Rai a tutta nostalgia, nelle serate Rai di fine anno. In questi ultimi casi, sempre circondato da cantanti, o comici, o altri personaggi a cui lasciare – certo con intelligenza e discrezione – il compito di riempire la scena.

Approfondisci:

Chi è Alessandro Araimo, mister Discovery. Dopo Fazio ha convinto anche Amadeus

Chi è Alessandro Araimo, mister Discovery. Dopo Fazio ha convinto anche Amadeus

Così, a meno di incredibili rivoluzioni, se anche sul Nove dietro le quinte ricoprirà il ruolo di deus ex machina Ama dovrà trovare innanzi tutto una nuova squadra di ospiti, amici, personaggi cui affiancarsi in video, per restare fedele alla sua immagine di benevola "spalla" pronta a fare sempre il famoso passo indietro dinnanzi alla star di turno (dote che l’Amadeus pre-femminista di qualche anno fa apprezzava tanto e inopinatamente nella valletta sanremese fidanzata di un celebre motociclista), il famoso atteggiamento modesto ed empatico cui deve gran parte della popolarità presso il grande pubblico. Chi saranno i nuovi compagni di viaggio? Gli attuali divi italiani di Real Time? La vestale dello zucchero a velo Benedetta Parodi, la zarina delle buone maniere Csaba dalla Zorza, il cupido Flavio Montrucchio, il pasticciere Damiano, il re del cioccolato Knam? I divi stranieri della stessa, tipo (magari!) il dottor Nowzaradan delle vite al limite? I divi di DMax, Motor Trend, Food Network, Home and Garden? Secondo le fantasie più ardite che prendono corpo in queste ore, i "colpacci" dei nuovi show di Amadeus potrebbero provenire dagli ottimi rapporti in essere tra Laura Carafoli, responsabile dei contenuti del gruppo tv, e il re dei tele-agenti Beppe Caschetto, della cui scuderia fanno parte pezzi da novanta (e anche da cento) come Virginia Raffaele, Sabrina Ferilli, Geppi Cucciari, Fabio Volo, Miriam Leone, Luca e Paolo, Stefano Bollani. Secondo altre voci ancora, la corsa all’approvvigionamento di star del Nove non finisce con Amadeus: in arrivo ci sarebbero anche Barbara D'Urso e Belén. Fiorello e Mentana? No. Che in discoverese, com’è noto ormai, significa forse.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro