Sabato 13 Luglio 2024

Usa, la ricerca di Dylan: donatore di sperma con 96 figli, ne rintraccia 25

Una ricerca svolta in collaborazione con le famiglie dei bambini. Quanti sono gli americani concepiti ‘in vitro’

Un donatore di sperma Usa ha trovato 25 dei 96 figli che ha contribuito a generare

Un donatore di sperma Usa ha trovato 25 dei 96 figli che ha contribuito a generare

Roma, 28 agosto 2023 - Ha 96 figli, li sta cercando e finora ne ha rintracciati 25. Un donatore di sperma americano è partito alla ricerca dei bambini che ha contribuito a generare, una ricerca svolta con la collaborazione delle rispettive famiglie. 

La storia di Dylan Stone-Miller

Dylan Stone-Miller, un ingegnere informatico di 32 anni, ha raccontato al Wall Street Journal di essere diventato donatore a 20 anni per poter pagare una multa salata per guida in stato di ebbrezza. Tuttavia non è stato Stone-Miller ad avviare la ricerca, ma una delle madri che avevano generato una bambina con lo sperma del giovane e che l’ha trovato combinando gli scarsi dati forniti dalla banca del seme e i social network.

Approfondisci:

Donatori di seme e ovociti, le regole nel nostro Paese. “Ma gli italiani sono davvero pochissimi”

Donatori di seme e ovociti, le regole nel nostro Paese. “Ma gli italiani sono davvero pochissimi”

Stone-Miller, dopo aver dato espresso consenso alla banca a comunicare i suoi dati, ha poi aperto un account Facebook al quale ha invitato tutte le famiglie dei “suoi” figli biologici ad aderire, e tra loro hanno subito aderito alla richiesta una ventina, in genere donne single o sposate con altre donne. Il donatore ha addirittura avviato un programma di visite con alcuni bambini, svolgendo un ruolo difficile perché le madri gli vietano di identificarsi come il “papà” dei bambini, cosa che non lo convince del tutto. Inoltre, aspira a mantenere aperto questo contatto con loro per un tempo indefinito.

Fecondazione in vitro per un milione di americani

Il quotidiano ricorda che più di un milione di americani sono stati concepiti con processi di fecondazione in vitro, e una parte considerevole di loro - non ci sono dati disponibili - è stata concepita con sperma ottenuto da una banca.