Londra, 12 agosto 2020 - Deragliato un treno in Scozia. E' di sei feriti gravi e almeno tre morti, fra cui il conducente del treno, il bilancio dell'incidente avvenuto vicino a Stonehaven, nella contea di Aberdeen. Secondo Sky News a bordo c'erano 12 persone, sei passeggeri e sei membri del personale.

Sono circa 30 mezzi dei servizi di emergenza presenti sul posto, inclusa un'eliambulanza. La British Transport Police ha confermato l'incidente, precisando in una nota che "agenti sono stati chiamati sulla scena alle 9.43 (10.43 in Italia, ndr) e restano lì insieme a paramedici e vigili del fuoco". Il primo ministro scozzese, Nicola Sturgeon, ha definito l'incidente "estremamente grave". L'area della Scozia dove si è verificato il deragliamento è stata una delle più colpite nella notte da piogge torrenziali, che hanno causato disagi ai trasporti e chiusura delle scuole.  Una fitta coltre di fumo si è alzata dal luogo del deragliamento, come testimoniano immagini e video postati sui social. Il treno era il locale delle 6:38 da Aberdeen a Stonehaven, composto della motrice e quattro carrozze.

Il tweet del Guardian

La dinamica

Dalle prime ricostruzioni sembra che la causa dell'incidente sia uno smottamento della massicciata. Il treno si sarebbe fermato a sud di Carmont a causa di una frana, ma ne avrebbe incontrata una seconda. La locomotiva e tre carrozze sono deragliate. 

Boris Johnson

Il premier britannico su Twitter si dice "rattristato" per l'incidente che definisce "molto grave". E ancora: "I miei pensieri vanno a tutte le persone coinvolte - aggiunge Boris Johnson -. Grazie infinite ai soccorritori sul posto".

La mappa