Domenica 23 Giugno 2024

Manovre russe nell’Atlantico, simulato lancio di missili. Navi da guerra di Mosca verso Cuba, gli Usa schierano la flotta

Situazione tesa al largo della Florida per le esercitazioni dello ‘zar’: Washington mette in campo anche un aereo caccia sommergibili. Zelensky e i leader europei a Berlino. Bruxelles vara un pacchetto da 1,9 miliardi

Kiev, 11 giugno 2024 – Esercitazioni russe nell’Atlantico: simulato il lancio di missili. E navi di Mosca saranno nelle prossime ore a Cuba, gli Stati Uniti monitorano i movimento da vicino, con la flotta e con un aereo caccia sommergibili. Intanto, all’indomani delle elezioni in Europa, la Commissione ancora in carica mette la questione Ucraina in cima all’agenda. I negoziati per l’ingresso nell’Ue “dovrebbero iniziare già alla fine del mese” fa sapere oggi la presidente uscente Ursula Von der Leyen. La Germania del traballante Scholz in prima linea per gli aiuti a Kiev. "Chiedo a tutti di sostenere l'Ucraina nella difesa aerea”, ha detto il cancelliere nella conferenza stampa sulla ricostruzione dell’Ucraina a Berlino, davanti a Zelensky. L’attuale maggioranza a Strasburgo esce indebolita dal voto ma Antonio Tajani esclude che il fronte in sostegno a Kiev si incrini.

Approfondisci:

La Bielorussia partecipa alle esercitazioni sulle armi nucleari ordinate da Putin. “Un attacco all’Ue è possibile”

La Bielorussia partecipa alle esercitazioni sulle armi nucleari ordinate da Putin. “Un attacco all’Ue è possibile”
La nave russa Ammiraglio Gorshkov (foto Ansa)
La nave russa Ammiraglio Gorshkov (foto Ansa)
Approfondisci:

Bombardieri russi in assetto da guerra in volo su mar Baltico, di Barents e Norvegese

Bombardieri russi in assetto da guerra in volo su mar Baltico, di Barents e Norvegese

Notizie in diretta 

17:46
Fonti Ue: G7, atteso accordo su asset russi congelati

 

L'Unione europea si aspetta un accordo al G7 di Borgo Egnazia sull'utilizzo dei profitti degli asset russi congelati per aiutare l'Ucraina. E' quanto indica un alto funzionario Ue, spiegando che l'intesa dovrebbe riguardare un primo prestito a Kiev "fino a 50 miliardi di dollari". "Stiamo esaminando gli aspetti tecnici. Vogliamo agire insieme come G7, assicurarci che questo denaro sia per l'Ucraina e mantenere le nostre priorità in termini di spesa", vale a dire "difesa e ricostruzione", ha spiegato il diplomatico.

14:25
"Navi da guerra Usa seguono come un'ombra quelle russe"

Navi da guerra statunitensi e canadesi "seguono come un'ombra" la flottiglia russa che ha superato la costa orientale della Florida nel suo cammino verso Cuba: lo scrive Newsweek sulla base dei dati tracciamento marittimo e aereo open source. Per monitorare i russi è stato messo in campo anche un aereo P-8A Poseidon, considerato un "caccia sommergibili". Le navi impegnate nel pattugliamento sarebbero la Cg Stone, i cacciatorpediniere Uss Truxtun e USS Donald Cook, e la fregata canadese HMCS Ville de Quebec.

Cuba e la Florida: la mappa
Cuba e la Florida: la mappa
13:27
Navi russe domani a Cuba

Un distaccamento di navi da guerra russe della Flotta del nord "arriveranno domani a Cuba": lo annuncia il comandante della Marina, Alexander Moiseev, citato dalla Ria Novosti. "Lo confermo, rientra nell'ambito della cooperazione internazionale tra Russia e Cuba", ha detto il militare. Nei giorni scorsi erano state annunciate manovre militari nelle acque dei Caraibi. Nei giorni scorsi, L'Avana aveva precisato che il gruppo di navi comprende la fregata Ammiraglio Gorshkov, che trasporta anche missili ipersonici Zirkon, e il sottomarino nucleare Kazan - che oggi hanno compiuto esercitazioni nell'Atlantico - la petroliera della Flotta Pashin e il rimorchiatore di salvataggio Nikolai Chiker. La missione si concluderà il 17 giugno.

12:23
Le manovre russe nell'Altantico

La fregata russa Ammiraglio Gorshkov, che trasporta anche missili ipersonici Zirkon, e il sottomarino nucleare Kazan stanno compiendo esercitazioni nell'Atlantico con l'impiego di armi guidate di precisione. Lo ha detto il ministero della Difesa. Durante le manovre sono stati simulati al computer lanci di missili fino ad oltre 600 chilometri di distanza, ha precisato il dicastero, citato dall'agenzia Interfax.

La fregata russa Ammiraglio Gorshkov in una foto d'archivio (foto Ansa)
La fregata russa Ammiraglio Gorshkov in una foto d'archivio (foto Ansa)
12:14
Zelensky non commenta il voto in Germania: no a soluzioni filorusse

 "Un commento sulle elezioni in Germania non sarebbe adeguato da parte mia". Lo ha detto Volodymyr Zelensky, a Berlino, in conferenza stampa con Olaf Scholz a margine della conferenza sulla Ricostruzione dell'Ucraina. "Per me è importante che la gente non voti semplicemente soluzioni filorusse. Questo è pericoloso non solo per le Ucraina, ma anche per i loro stessi Paesi".

10:57
Mosca: conquistati altri due villaggi in Ucraina

Le truppe russe hanno conquistato altri due villaggi in Ucraina: Artyomovka nella regione di Lugansk e Timkovka in quella di Kharkiv. Lo annuncia il ministero della Difesa di Mosca. 

10:25
Fsb: "007 ucraini e Nato reclutano immigrati per attacchi in Russia"

I servizi di sicurezza interni russi (Fsb) hanno "stabilito" che l'intelligence militare ucraina è coinvolta nell'attacco terroristico al Crocus City Hall del marzo scorso. Lo ha detto il direttore del servizio, Alexander Bortnikov, citato dall'agenzia Interfax.  I servizi segreti ucraini e di Paesi della Nato "stanno cercando e reclutando esecutori di crimini di alto profilo, anche tra i lavoratori immigrati" per organizzare attacchi terroristici e atti di sabotaggio in Russia, ha detto Bortnikov durante una riunione del Comitato antiterrorismo nazionale. "Un esempio indicativo - ha aggiunto - è il coinvolgimento dell'intelligence militare ucraina nell'attacco terroristico al Crocus City Hall, che abbiamo stabilito". Negli ultimi due anni, ha affermato ancora il direttore dell'Fsb, i servizi di sicurezza russi hanno soppresso le attività di 32 cellule di organizzazioni terroristiche internazionali composte da migranti. L'attacco al Crocus è stato rivendicato dall'Isis, ma le autorità russe, pur ammettendo che gli esecutori materiali erano estremisti islamici, hanno accennato al possibile coinvolgimento di Kiev come mandante. Nell'inchiesta sono stati arrestati finora diversi immigrati dal Tagikistan, di cui quattro sono accusati di essere gli esecutori materiali. 

10:24
Commissione Ue: "Prorogare la protezione per i rifugiati ucraini"

La Commissione europea ha proposto agli Stati membri Ue di prorogare di un altro anno, fino al 4 marzo 2026, la protezione temporanea per le persone in fuga dall'aggressione russa contro l'
Ucraina, dal momento che "dati i continui attacchi russi alle infrastrutture civili e critiche in tutta l' Ucraina, attualmente non esistono condizioni sicure e durature per il ritorno delle persone in Ucraina". Bruxelles spiega in una nota che la proposta sarà sul tavolo dei ministri del Consiglio Giustizia e Affari interni giovedì 13 giugno, spetterà poi ai ministri adottare formalmente la proposta

10:23
Zelensky: "Abbiamo bisogno di almeno 7 sistemi Patriot"

"Abbiamo bisogno di almeno sette sistemi Patriot per poter proteggere le nostre città e i nostri centri urbani dagli attacchi aerei e perché la nostra gente possa continuare a vivere normalmente". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymr Zelensky, nel suo intervento alla conferenza internazionale sulla ricostruzione dell'Ucraina.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Berlino (foto Ansa)
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Berlino (foto Ansa)
10:17
Tajani: "140 milioni per la ricostruzione dell'Ucraina"

"Voglio annunciare un nuovo pacchetto da 140 milioni di euro per interventi sulle infrastrutture, ferrovie, salute, agricoltura e lo sminamento. È l'ultima decisione del governo, e ci sono anche 45 milioni per la ricostruzione di Odessa, oggi firmeremo un memorandum per la cooperazione in questo ambito". Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Antonio Tajani alla Conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Berlino. "Per l'Italia è importante sostenere la ricostruzione della cattedrale" della città "che sentiamo italiana".

10:16
Tajani: "L'Italia invia nuovo pacchetto militare con Samp-T"

"Prima di tutto sono d'accordo con Dmytro Kuleba quando dice che la prima strategia per la ricostruzione dell'Ucraina è proteggere le infrastrutture e gli edifici con la difesa aerea. Per questo voglio informarvi che l'Italia è pronta a inviare un nuovo pacchetto militare con Samp-T per la difesa aerea dell'Ucraina". Lo ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani alla Conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina a Berlino, rivolgendosi al ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba

10:15
Zelensky: "Distrutta metà produzione di energia in Ucraina"

"Gli attacchi russi contro gli impianti energetici dell'Ucraina hanno distrutto metà della sua capacità di produzione di elettricità. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky alla conferenza sulla ricostruzione dell' Ucraina a Berlino. "Sono riusciti a distruggere nove gigawatt della nostra capacità energetica, e lo scorso inverno avevamo bisogno di 18 gigawatt. Quindi la metà ora non esiste più".​​​​​​

10:13
Von der Leyen: "Putin deve fallire, diamo a Kiev quello di cui ha bisogno"

"Putin deve fallire e l'Ucraina deve affermarsi. E noi dobbiamo aiutare l'Ucraina a governare da sola il suo futuro". Lo ha detto Ursula von der Leyen Berlino. "Dobbiamo dare all'Ucraina quello di cui ha bisogno", ha aggiunto.

Volodymyr Zelensky e Ursula von der Leyen (Ansa)
Volodymyr Zelensky e Ursula von der Leyen (Ansa)
10:10
Scholz: "Nessuna pace dettata da Putin"

Non ci sarà "nessuna vittoria militare" e "nessuna pace dettata" da Vladimir Putin nella guerra in Ucraina. Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz in apertura della conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Berlino, alla presenza di Volodymyr Zelensky

10:09
Scholz: "Chiedo a tutti di sostenere la difesa aerea di Kiev"

"Vorrei chiedere a tutti di sostenere l'Ucraina nella difesa aerea. Perché la migliore ricostruzione è quella che non deve cominciare mai". Lo ha detto Olaf Scholz alla conferenza per la ricostruzione dell'
Ucraina a Berlino

10:00
Zelensky: "Dobbiamo vincere la guerra, la difesa è tutto"

"Noi dobbiamo vincere questa guerra". Lo ha detto Volodymyr Zelensky a Berlino, alla conferenza di ricostruzione dell'Ucraina: "Bisogna togliere i vantaggi che la Russia ha in aria. La difesa aerea è la risposta a tutto".

09:50
Von der Leyen: "Colloqui per ingresso dell'Ucraina nell'Ue a fine mese"

"Noi crediamo che i negoziati dell'Ucraina per l'ingresso in Ue dovrebbero iniziare già alla fine del mese". Lo ha detto Ursula von der Leyen a Berlino.

09:14
Von der Leyen: "Altri 1,9 miliardi a Kiev, ha fatto le riforme"

"Oggi posso annunciare che consegneremo all'Ucraina 1,9 miliardi di euro addizionali dal nostro Ukraine Facility entro la fine di questo mese. Questo per via delle riforme e la strategia di investimenti che l'Ucraina ha approvato. L'Ucraina ha fatto queste riforme mentre combatteva una guerra, è eccezionale". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen alla Conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Berlino.

08:25
Zelensky a Berlino per la conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è arrivato ieri sera a Berlino, dove incontrerà il cancelliere Olaf Scholz e il presidente Frank-Walter Steinmeier e parteciperà alla Conferenza sulla ricostruzione dell'
Ucraina: lo ha annunciato lo stesso capo di Stato su X. "Io e il cancelliere Scholz discuteremo della continuazione dell'assistenza alla difesa, dell'espansione del sistema di difesa aerea dell'
Ucraina e della produzione congiunta di armi", ha scritto Zelensky.