Martedì 16 Aprile 2024

Attentato a Mosca, spari e bombe nella sala concerti: il bilancio dei morti sale a 93, oltre 145 feriti. Cremlino: 11 arresti tra cui 4 terroristi

Terroristi in fuga. Isis rivendica l’attacco. Massima allerta in tutta la Russia. Gli Usa avevano avvertito Mosca del rischio di attacchi da parte dello Stato Islamico. Kiev: “Noi estranei ai fatti”. Giorgia Meloni: orrore inaccettabile .

Roma, 23 marzo 2024 – Sale il drammatico bilancio dei morti e feriti nell’attentato di ieri sera nella sala concerti Crocus City Hall a Mosca. Secondo le autorità sanitarie russe sarebbero 93 i morti e 145 i feriti della sparatoria, tra loro anche alcuni bambini. L’attacco è stato rivendicato dall’Isis. Massima allerta in tutta la Russia ed è caccia agli assalitori che hanno colpito le persone che attendevano l’inizio dello spettacolo a colpi di kalashnikov e lanciando granate e bombe incendiarie all’interno dell’edificio dove è scoppiato i. Quattro dei cinque attentatori sarebbero fuggiti a bordo di una Renault bianca: lo scrive Ria Novosti che mostra un fotogramma in cui compare la vettura.

Intanto il direttore dell'Fsb, l'intelligence russa, ha informato il presidente Vladimir Putin del fermo 11 persone, tra cui 4 terroristi, che hanno partecipato all'attacco terroristico, lo riferisce l'agenzia Tass.

A quanto pare, gli Stati Uniti avevano una serie di informazioni e segnali su un possibile attacco dell'Isis in Russia da novembre”, come riferito da fonti dell'intelligence alla Cbs. Alcune informazioni molto specifiche erano state poi trasmesse anche al governo russo, nonostante i gelidi rapporti tra Washington e Mosca. Parallelamente è giunta la dichiarazione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky che ha affermato di “non avere nulla a che fare con l'attacco terroristico”. 

Sul luogo dell’attacco sono state inviate più di 70 ambulanze e decine di mezzi dei vigili del fuoco, oltre a numerose squadre delle forze speciali di sicurezza per domare l’incendio che ha causato anche il crollo del tetto dell’edificio. 

In alto la sala concerti Crocus City Hall a Mosca in fiamme; sotto da sinistra gli attentatori; l'attacco in sala; gli assalitori in fuga
In alto la sala concerti Crocus City Hall a Mosca in fiamme; sotto da sinistra gli attentatori; l'attacco in sala; gli assalitori in fuga

Le ultime news in diretta 

08:29
Il bilancio dei morti sale a 43

È salito a 93 il bilancio dei morti per l'attentato alla sala concerti alle porte di Mosca. Lo hanno reso noto gli inquirenti, il Comitato investigativo russo. Lo riferisce l'agenzia russa Tass.

08:18
Attentato a Mosca, Cremlino: 11 arresti tra cui 4 terroristi

 Il direttore dell'Fsb, l'intelligence russa, ha informato il presidente Vladimir Putin del fermo 11 persone, tra cui 4 terroristi, che hanno partecipato all'attacco terroristico nella sala concerti alle porte di 
Mosca. Lo ha reso noto il servizio stampa del Cremlino. Lo riferisce l'agenzia Tass.

I terroristi fuggiti su una Renault bianca (Ansa)
I terroristi fuggiti su una Renault bianca (Ansa)
07:59
Russia: arrestati 2 sospetti, in auto passaporti tagiki

Le forze dell'ordine hanno arrestato due sospetti per il sanguinoso attacco terroristico nella sala concerti alle porte di Mosca. Nell'auto fermata sono stati trovati una pistola, un caricatore per un fucile d'assalto AKM e passaporti di cittadini tagiki. Lo ha reso noto il capo della Commissione per la politica dell'informazione della Duma di Stato, Alexander Khinshtein. Lo riferisce l'agenzia Tass.

06:55
Ex consigliere di Putin: dietro la strage ci sono Zelensky e gli americani

"Quegli individui avevano le sembianze di islamisti. Ma bisogna dire che ora la Russia non è in conflitto con nessun gruppo musulmano, ha delle ottime relazioni con tutti i Paesi musulmani. Questo fa sospettare che l'attentato potrebbe essere stato organizzato da Kiev, da Zelensky, con l'obiettivo di garantire forniture di armi in grandi quantità all'Ucraina". Così alla Stampa il politologo Sergey Markov, ex consigliere di Putin e suo sostenitore. "Il piano era organizzare un'azione terroristica utilizzando persone che appaiono come terroristi islamici - aggiunge - come caucasici con le barbe nere". L'Isis ha rivendicato, "ma ora la guerra contro l'Isis non è in una fase attiva, non c'è un conflitto in grande scala in corso con questi gruppi terroristici". L'eventuale vantaggio che ne trarrebbe il governo ucraino sarebbe "rovinare le relazioni della Russia con i Paesi musulmani. Ma in primo luogo fare in modo che la Russia risponda in maniera molto dura a questo attentato, con attacchi diretti contro la popolazione civile di Kiev e Kharkiv, fare in modo che si sollevi un'ondata di indignazione nei Paesi occidentali, garantire così i finanziamenti e forse anche l'invio di truppe Nato in Ucraina: ecco l'obiettivo principale". "I servizi americani - dice ancora - sapevano che si stava preparando l'attacco. Sappiamo tutti che i servizi ucraini sono controllati dagli americani. E questi ultimi evidentemente avevano qualche informazione e dunque hanno avvisato i loro cittadini di non visitare luoghi affollati. Non sa che hanno fatto esplodere il Nord Stream 2? Che non possono non aver sostenuto attentati terroristici come quello contro Tatarsky e Dugina? I servizi americani sostengono questi attentati terroristici". Ora Putin "di sicuro non risponderà vendicandosi contro i civili ucraini: sono futuri cittadini russi".

05:45
Il presidente cinese Xi Jinping invia le condoglianze a Putin 

 Il presidente cinese Xi Jinping ha inviato le sue "condoglianze"al presidente russo Vladimir Putin per l'attacco terroristico di ieri sera a Mosca: lo riferiscono i media statali cinesi.

05:13
Oltre 470 persone coinvolte per domare le fiamme al teatro

Oltre 470 persone sono state coinvolte nelle operazioni per domare l'incendio che ha distrutto la sala da concerti Crocus City Hall attaccata ieri sera da un gruppo di uomini armati: lo ha reso noto alla Tass il ministero delle Emergenze russo. "Si tratta di un totale di 477 persone e 183 unità di attrezzature coinvolte, di cui 192 persone e 79 unità di equipaggiamento del ministero delle Emergenze russo", ha affermato un portavoce del ministero.

Il teatro a Mosca in fiamme (Ansa)
Il teatro a Mosca in fiamme (Ansa)
05:12
Mosca: i terroristi avevano fucili d'assalto Kalashnikov 

 I terroristi che hanno attaccato ieri sera la sala da concerti Crocus City Hall provocando oltre 60 morti erano armati di fucili d'assalto Kalashnikov e avevano munizioni in abbondanza: è quanto emerge da un video pubblicato dall'ufficio stampa del Comitato investigativo russo. Lo riporta la Tass. Tra le armi raccolte dalle forze di sicurezza anche un Kalashnikov personalizzato e una cintura piena di caricatori utilizzata dai terroristi.

05:12
Strage Mosca, Putin informato sullo stato delle indagini

I capi dei servizi di sicurezza interni russi (Fsb), del ministero degli Interni, della Commissione investigativa e della Guardia nazionale russa hanno riferito al presidente Vladimir Putin sullo stato di avanzamento delle indagini sull'attacco terroristico di ieri sera alla sala da concerto Crocus City Hall: lo ha reso noto il servizio stampa del presidente russo, come riporta Ria Novosti. 

05:10
Oltre 60 morti, 145 feriti (tra cui bambini) nella strage di Mosca 

Saliti a oltre 60 i morti a seguito dell'attentato alla sala concerti Crocus city, nella periferia di Mosca. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie russe. Negli ospedali sono ricoverate decine di feriti, di cui nove in gravi condizioni. Il Ministero della Sanità della Regione di Mosca ha pubblicato sul sito l'elenco delle 145 persone, tra cui 5 bambini, ricoverate in ospedale dopo l'attacco terroristico alla Crocus City Hall. Secondo la nota, almeno nove di loro versano in gravi condizioni.

Strage sala concerti a Mosca (Ansa)
Strage sala concerti a Mosca (Ansa)