Sabato 20 Aprile 2024

Attentato Mosca, Medvedev: uccideremo i leader ucraini se Kiev è coinvolta

Le parole del vicepresidente del Consiglio di sicurezza: “La Russia risponderà alla morte con la morte”

Mosca, 22 marzo 2024 - La Russia ucciderà i leader ucraini se sono coinvolti nell'attentato a Mosca. Lo dice l'ex presidente e attuale il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev. La Russia risponderà ''alla morte con la morte''. E ''se verrà accertato che ci sono i terroristi del regime di Kiev'' dietro all'attacco al Crocus City Hall di Mosca, ''è impossibile rispondere in modo diverso'', ha detto in un messaggio pubblicato sul suo canale Telegram. ''I terroristi comprendono solo il terrore come ritorsione'', ha affermato l'ex presidente russo.

Approfondisci:

Attentato a Mosca, assalitori sparano in una sala da concerto: almeno 40 morti e 115 feriti. L’Isis rivendica l’attentato

Attentato a Mosca, assalitori sparano in una sala da concerto: almeno 40 morti e 115 feriti. L’Isis rivendica l’attentato
Il Crocus City Hall in fiamme (Ansa)
Il Crocus City Hall in fiamme (Ansa)

L'intelligence militare ucraina ha accusato invece i "servizi speciali russi". L'attacco terroristico a Mosca "è stata una provocazione pianificata e deliberata da parte dei servizi speciali russi su ordine di Putin. Il suo obiettivo è giustificare attacchi ancora più duri contro l'Ucraina e la mobilitazione totale in Russia", ha assicurato la Gur, sostenendo che l'attacco "deve essere inteso come una minaccia da parte di Putin per provocare un'escalation ed estendere la guerra".

Approfondisci:

Attentato a Mosca, Washington: “Kiev non è coinvolta”. Cremlino: “Se avete informazioni condividetele”

Attentato a Mosca, Washington: “Kiev non è coinvolta”. Cremlino: “Se avete informazioni condividetele”