Giovedì 18 Aprile 2024

Attentato a Mosca, assalitori sparano in una sala da concerto: almeno 40 morti e 115 feriti. L’Isis rivendica l’attentato

Nell’edificio è scoppiato un vasto incendio e parte del piano superiore è collassato: centinaia di persone intrappolate. L’attacco è stato rivendicato su Telegram dallo Stato Islamico. Almeno cinque attentatori sono in fuga. Giorgia Meloni: “Orrore inaccettabile”

Roma, 22 marzo 2024 – Almeno 40 persone sono state uccise e altre 115 sono rimaste ferite, tra cui 5 bambini, in un attentato terroristico avvenuto nella sala concerti Crocus City Hall, vicino a Mosca, in Russia, venerdì sera intorno alle 20 (ora locale). Secondo le prime ricostruzioni, un gruppo di persone in mimetica ha aperto il fuoco con armi automatiche contro il pubblico, sparando anche a bruciapelo e lanciando bombe incendiarie

Nell’edificio è scoppiato un vasto incendio che ha fatto collassare una parte del tetto: centinaia di persone sarebbero rimaste intrappolate all’interno. I media russi affermano che ci sono verificate almeno due esplosioni. Gli aggressori avrebbero quindi usato anche delle bombe, a confermarlo ci sarebbero alcuni testimoni.

L’attacco è stato rivendicato dallo Stato Islamico, conosciuto anche come Isis, un’organizzazione islamica di stampo jihadista attiva soprattutto tra l'Iraq e la Siria. Gli attentatori dovrebbero essere almeno cinque e la Guardia nazionale russa ha riferito che sono attualmente in fuga. L’Isis ha affermato che i suoi “combattenti” sono “tutti in salvo”.

Sul luogo dell’attacco sono state inviate più di 70 ambulanze e decine di mezzi dei vigili del fuoco, oltre a numerose squadre delle forze speciali di sicurezza. Intorno a mezzanotte l’incendio è stato domato. Numerosi messaggi di solidarietà sono arrivati da molti capi di Stato. Giorgia Meloni ha parlato di “orrore inaccettabile”.

Approfondisci:

La Russia parla per la prima volta di “guerra”. Macron: “Non si fermeranno”. Nato: siamo pronti

La Russia parla per la prima volta di “guerra”. Macron: “Non si fermeranno”. Nato: siamo pronti
Alcuni fotogrammi dell'attacco alla Crocus City Hall. Da destra: civili russa in fuga dalla sparatoria; i quattro attentatori identificati fino a questo momento; l'edificio in fiamme
Alcuni fotogrammi dell'attacco alla Crocus City Hall. Da destra: civili russa in fuga dalla sparatoria; i quattro attentatori identificati fino a questo momento; l'edificio in fiamme
Approfondisci:

Diretta Ucraina, attaccate le centrali elettriche: oltre un milione di persone al buio. La Polonia fa alzare in volo i caccia al confine

Diretta Ucraina, attaccate le centrali elettriche: oltre un milione di persone al buio. La Polonia fa alzare in volo i caccia al confine

Le notizie in diretta

23:13
Autorità russe: "Bilancio delle vittime destinato a salire"

Un totale di 115 persone, tra cui cinque bambini, sono state ricoverate in ospedale dopo l'attacco terroristico. Lo ha detto il ministro della Sanità russo Mikhail Murashko. Le vittime secondo i dati diffusi in serata dal Servizio di sicurezza federale sarebbero 40 ma il bilancio delle vittime e dei feriti è destinato a salire. "Ad oggi nell'attacco terroristico sono rimaste ferite 115 persone, le abbiamo ricoverate in ospedale, cinque di loro sono bambini, un bambino è in gravi condizioni, su 110 adulti, 60 pazienti sono in gravi condizioni", ha spiegato Murashko alla Rossiya 24 canali televisivi.

23:12
Macron: "Condanniamo questo attacco, solidarietà al popolo russo"

"Il presidente della Repubblica Emmanuel Macron segue da vicino la situazione a Mosca. Condanna in modo fermo questo attacco terroristico rivendicato dallo Stato islamico": è quanto si apprende questa sera da fonti dell'Eliseo. "La Francia esprime solidarietà alle vittime, alle loro famiglie e a tutto il popolo russo".

23:11
Israele: "Rattristati da questi tragici eventi"

"Rattristati dai tragici eventi di questa notte a Mosca. I nostri cuori vanno alle famiglie delle vittime e a tutte le persone colpite". Ad affermarlo in un post su 'X' è il ministro degli Esteri israeliano, Israel Katz. "Questi momenti ci ricordano la fragilità della vita e l'umanità condivisa che ci lega tutti", aggiunge.

22:43
Il segretario Onu: "Condanniamo il gesto"

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres condanna con la massima fermezza l'attacco terroristico avvenuto nella sala da concerto fuori Mosca, ha detto il portavoce delle Nazioni Unite Stephane Dujarric. "Il Segretario generale condanna nei termini più forti possibili l'attacco terroristico".

22:38
L'Autorità nazionale palestinese condanna l'attentato

La presidenza dell'Autorità nazionale palestinese ha espresso la sua ferma condanna per l'attacco terroristico a Mosca. Il presidente Mahmoud Abbas ha espresso le sue condoglianze al presidente Vladimir Putin, al popolo russo e alle famiglie delle vittime, augurando una pronta guarigione ai feriti.

22:30
Domato l'incendio al Crocus City Hall

L'incendio divampato nel centro commerciale e di intrattenimento Crocus City Hall a Mosca nell'attacco delle scorse ore risulta adesso domato, scrive la Tass citando una fonte del ministero russo per le emergenze, secondo cui "le unità dei vigili del fuoco e di soccorso stanno adottando misure per spegnere l'incendio il prima possibile".

22:15
Attentatori fuggiti su una Renault bianca

I terroristi che hanno attaccato la sala da concerti a Mosca sarebbero fuggiti a bordo di una Renault bianca. Lo scrive l'agenzia Ria Novosti, che mostra un fotogramma in cui compare la vettura sulla quale gli attentatori sarebbero arrivati alla sala concerti. La foto mostra un'auto Renault Symbol con la carrozzeria bianca e il tetto nero.

Media, i terroristi sarebbero fuggiti su una Renault bianca
Media, i terroristi sarebbero fuggiti su una Renault bianca
22:14
​​​​Le autorità di Mosca: 115 feriti, 9 molto gravi

Sono 115 le persone ferite nell'attacco alla sala da concerto Crocus City Hall a Mosca, scrive la Tass citando la lista pubblicata dalle autorità sanitarie regionali. Secondo la stessa fonte fra le persone ferite e trasportate in ospedale nove sono in condizioni gravi.

22:09
Isis: "I nostri combattenti si sono ritirati nelle loro basi"

Nella rivendicazione dell'attacco a Mosca, lo Stato Islamico afferma che i responsabili sono rientrati in sicurezza alle loro basi. "I combattenti dello Stato islamico hanno attaccato un grande raduno di cristiani nella città di Krasnogorsk, alla periferia della capitale russa, Mosca, uccidendo e ferendo centinaia di persone e causando grandi distruzioni al posto prima di ritirarsi nelle loro basi in sicurezza", si legge.

21:43
I dubbi sulla rivendicazione dell'Isis

Sui social russi c'è chi mette in dubbio la rivendicazione dello Stato Islamico dell'attentato a Mosca, evidenziando che il logo sul comunicato non viene usato da tempo e che sui canali ufficiali Isis non è stato pubblicato.

21:27
L'Isis ha rivendicato l'attentato 

L'attacco è stato rivendicato dallo Stato Islamico, conosciuto anche comoe Isis, un’organizzazione islamica di stampo jihadista attiva soprattutto tra l'Iraq e la Siria. I combattenti dell'Isis "hanno attaccato un grande raduno... alla periferia della capitale russa Mosca", ha affermato il gruppo in un comunicato pubblicato su Telegram. Nelle scorse settimane, gli Stati Uniti avevano avvertito la Russia del rischio di attacchi da parte dell'Isis. Lo riferisce l'emittente statunitense Cnn citando fonti informate.

 (DIRE) Roma, 22 mar. - Sarebbero "combattenti" del gruppo Stato islamico i responsabili dell'assalto e delle sparatorie nella sala concerti Crocus City Hall, a Krasnogorsk, alle porte di Mosca: a riferirlo Amaq, agenzia considerata organo di stampa dell'organizzazione. La testata cita "una fonte della sicurezza". (Vig/Dire) 22:43 22-03-24(FOTO 1 di 1)
(DIRE) Roma, 22 mar. - Sarebbero "combattenti" del gruppo Stato islamico i responsabili dell'assalto e delle sparatorie nella sala concerti Crocus City Hall, a Krasnogorsk, alle porte di Mosca: a riferirlo Amaq, agenzia considerata organo di stampa dell'organizzazione. La testata cita "una fonte della sicurezza". (Vig/Dire) 22:43 22-03-24(FOTO 1 di 1)
21:23
La Russia: "Gli Usa hanno prove sull'attentato le forniscano, altrimenti non assolvano gli ucraini"

"Ci sono reazioni a ciò che è accaduto al Crocus che sollevano più interrogativi", ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. "Questo riguarda certamente i commenti di Washington, che ha affermato di non aver visto segni di un coinvolgimento degli ucraini nell'attacco terroristico. Cosa spinga i funzionari di Washington a trarre conclusioni nel bel mezzo della tragedia sul mancato coinvolgimento di qualcuno è una bella domanda". E poi ha concluso: "Se gli Stati Uniti o qualsiasi altro paese hanno prove affidabili a questo proposito, dovrebbero immediatamente condividerle con la parte russa. Se non ci sono tali prove, allora né la Casa Bianca né nessun altro è in grado di postulare l'innocenza di qualcuno".

21:19
Meloni: "Orrore inaccettabile, piena solidarietà"

"L'orrore del massacro di civili innocenti a Mosca è inaccettabile. Ferma e totale condanna del Governo italiano a questo efferato atto di terrorismo. Esprimo la piena solidarietà alle persone colpite e ai familiari delle vittime". Lo scrive in una nota la presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

20:58
La Russa: "Condanna ferma e totale"

''Ferma e totale è la mia condanna per l'attacco terroristico avvenuto al Crocus City Hall che ha causato la morte di decine di civili innocenti. Le immagini che giungono da Mosca sono tanto eloquenti quanto drammatiche. Ai familiari delle vittime giungano sincere e profonde condoglianze''. Così il Presidente del Senato Ignazio La Russa.

20:56
I primi momenti dell'attentato in un video

Un video pubblicato sui social e ripreso dal canale russo Nexta mostrerebbe i primi momento dell'attentato, quando gli aggressore iniziano ad aprire il fuoco sulle persone nell'atrio del Crocus City Hall.

 

20:53
Il video delle persone intrappolate nella City Hall

Nel video, pubblicato da Nexta su X, si vedono alcune persone intrappolate nella City Hall. "È bloccato, non posso uscire", grida una di loro.

 

20:48
Rafforzate le misure di sicurezza

Sono stati chiusi tutti i ristoranti a San Pietroburgo e i centri commerciali di Mosca. Tutti gli eventi pubblici – culturali, sportivi o di altro tipo – previsti nella capitale russa nel fine settimana sono stati cancellati.

20:47
Il gruppo rock che suonava alla City Hall è sano e salvo

Il gruppo rock russo dei Picnic, di cui era prevista l'esibizione nelle ore dell'attentato, non ha subito conseguente dall'attacco. In un post sui social i musicisti e manager del gruppo hanno fatto sapere di essere sani e salvi.

20:46
L'Ue: "Siamo scioccati e inorriditi"

"L'Unione europea è scioccata e inorridita dalle notizie di un attacco terroristico nella sala da concerto Crocus di Mosca e condanna qualsiasi attacco contro i civili. I nostri pensieri sono con tutti i cittadini russi colpiti". Così Peter Stano, rappresentante ufficiale del servizio di politica estera dell'Unione.

20:44
Mattarella: "Combattere ogni forma di terrorismo"

"Il crudele attentato terroristico consumato a Mosca invoca la più ferma condanna. Orrore ed esecrazione debbono accompagnare la violenza contro tutte le innocenti vittime civili. Combattere ogni forma di terrorismo deve essere un impegno comune a tutta la comunità internazionale". Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

20:39
Autobomba nel parcheggio: "Potrebbe essere minata"

L'auto del commando che questa sera ha attaccato la Crocus City Hall di Mosca si trova nel parcheggio antistante la sala da concerto e potrebbe essere minata. Lo scrive il media Nexta senza citare fonti, aggiungendo che il veicolo è stato isolato e che la Guardia nazionale sta ispezionando il parcheggio con le unità cinofile.

20:36
Siria e Iran condannano l'attentato

La Siria e l'Iran hanno condannato con forza l'attacco. "Il ministero degli Esteri dell'Iran ha condannato fermamente il sanguinoso e brutale attacco terroristico a Mosca, che ha provocato la morte e il ferimento di un gran numero di cittadini russi. Esprimendo le sue condoglianze al governo e al popolo della Russia, in particolare delle famiglie delle vittime, la Repubblica islamica dell'Iran è a fianco della Russia in questo tragico incidente'', si legge in un messaggio pubblicato sul canale Telegram del ministero degli Esteri iraniano.

20:34
Bambini feriti nell'attacco

Ci sono dei bambini feriti nell'attacco al Crocus City Hall. Lo riferma il difensore civico russo citato dalla Ria Novosti.

20:25
Stati Uniti: "Non avevamo informazioni anticipate sull'attacco"

Gli Stati Uniti non avevano informazioni anticipate sulla preparazione di un attacco terroristico nella sala da concerto del Crocus City Hall. Lo ha affermato il coordinatore delle comunicazioni strategiche del Consiglio di sicurezza americano, John Kirby. "Non so nulla del fatto che avevamo informazioni anticipate sul terribile attacco", ha detto Kirby. Il portavoce della Casa Bianca ha aggiunto che l'avvertimento lanciato due settimane fa dalle ambasciate degli Stati Uniti e di altri paesi occidentali ai propri cittadini sulla possibilità di attacchi terroristici a Mosca, non si applica agli eventi attuali.

20:23
Rafforzati i controlli per chi entra ed esce da Mosca

Alcuni testimoni oculari hanno riferito alla Tass che sono state rafforzate le misure di sicurezza per l'ingresso e l'uscita da Mosca. Nel frattempo, sono stati incrementati i controlli dei passeggeri nella metropolitana. "È in atto un controllo rafforzato dei passeggeri", ha scritto il dipartimento dei trasporti russo sul suo canale Telegram.

20:13
Circoscritto l'incendio alla City Hall

Le squadre di vigili del fuoco intervenute per arginare le fiamme divampate al Crocius in seguito all'attacco terroristico di questa sera, "hanno circoscritto l'incendio". Così un portavoce delle unità di soccorso.

20:12
Gli attentatori sono in fuga: è confermato

La Guardia nazionale russa, Rosgvardia, ha detto che sta dando la caccia agli assalitori della sala da concerti a Mosca, che quindi sarebbero riusciti a fuggire. Lo riferisce la Tass.

20:08
Il testimone: "Sparavano a bruciapelo sulla gente"

"Hanno cominciato a sparare a bruciapelo sulla gente". Così ha riferito sugli attentatori un corrispondente della Ria Novosti che ha assistito all'attacco. Secondo lui, pochi minuti prima delle 20 ora di Mosca, prima dell'inizio del concerto, almeno tre uomini in mimetica e senza maschera hanno fatto irruzione nella sala attraverso la platea. Hanno sparato alle persone a bruciapelo e lanciato bombe incendiarie.

20:08
La Serbia convoca un consiglio di guerra

Alla luce dell'attentato terroristico alla sala concerti di Mosca, il presidente serbo Aleksandar Vucic ha convocato per domattina una seduta straordinaria del Consiglio per la sicurezza nazionale. Ne hanno dato notizia i media a Belgrado.

20:04
Medvedev: "Uccideremo i leader ucraini se coinvolti"

La Russia ucciderà i leader ucraini se sono coinvolti nell'attentato a Mosca. Lo dice l'ex presidente e attuale il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev.

20:02
Interrogati cinque dipendenti della City Hall

Cinque dipendenti del Crocus City Hall sono stati fermati dalla polizia russa e vengono interrogati dalle forze di sicurezza. Lo riporta il canale Telegram Shot.

20:00
Attentatori in fuga: un arresto

 

Quattro autori della strage avvenuta nella sala concerti moscovita di Podolsk sarebbero in fuga, mentre un altro sospetto terrorista sarebbe stato arrestato: è quanto riportano i canali Telegram russi, senza che vi sia al momento alcuna conferma ufficiale.

19:57
Arrestato un sospetto attentatore

Le forze speciali hanno arrestato un uomo non identificato vicino al luogo dell'attacco terroristico. Nel fermo immagine tratto da un video di Nexta Tv si vede il momento dell'arresto.

 

++ Almeno 40 morti e oltre 100 feriti nell'attacco a Mosca ++
++ Almeno 40 morti e oltre 100 feriti nell'attacco a Mosca ++
19:55
Putin è "costantemente informato"

Il presidente russo Vladimir Putin riceve costantemente informazioni su ciò che sta accadendo nel palazzetto Crocus City Hall di Podolsk, regione di Mosca. Lo ha detto il portavoce del capo dello stato Dmitry Peskov. "Il presidente riceve costantemente rapporti da tutti i servizi competenti, informazioni su ciò che sta accadendo e sulle misure adottate", ha detto Peskov ai giornalisti.

19:52
Il tetto dell'edificio è crollato: i soccorsi scavano tra le macerie

I servizi di soccorso sono entrati all'interno della sala concerti moscovita di Podolsk Crocus City Hall, teatro di una sparatoria costata la vita ad almeno 40 persone: lo riferiscono i media russi. L'edificio,dove risuonano numerose esplosioni, è stato inghiottito dalle fiamme; il tetto del Crocus City Hall è crollato e sotto le macerie potrebbero trovarsi ancora molte persone.

19:50
Gli attentatori potrebbero essersi barricati all'interno

La testata russa Novaja Gazeta ha scritto che alcuni degli attentatori potrebbe essere barricati all'interno della City Hall. Secondo alcuni video e testimonianze, sarebbero almeno cinque. Sul posto ci sono diverse squadre delle forze speciali russe. 

 

19:48
La moglie di Navalny: "Che incubo"

Yulia Navalnaya, la moglie del defunto leader dell'opposizione a Vladimir Putin, Aleksei Navalny, morto a febbraio in una colonia penale russa, ha espresso le sue condoglianze dopo gli attacchi. "Che incubo a Crocus. Condoglianze alle famiglie delle vittime e soccorso ai feriti. Tutti coloro che sono coinvolti in questo crimine devono essere trovati e ritenuti responsabili", ha scritto Navalnaya in un post su X.

19:45
Il video delle vittime nell'atrio della City Hall

Il canale Telegram Mash ha pubblicato il video di alcune delle vittime dell'attentato alla Crocus City Hall di Mosca.

19:42
La Germania: "Chiarire chi c'è dietro l'attentato"

"Le immagini del terribile attacco contro persone innocenti nel Crocus City Hall a Mosca sono orribili. Deve essere chiarito rapidamente cosa ci sia dietro. Il nostro più profondo cordoglio va alle famiglie delle vittime". Lo scrive su X il ministero tedesco degli Esteri.

19:38
Trovava un'autobomba nel parcheggio

Un'auto imbottita di esplosivo è stata trovata nel parcheggio del Crocus City Hall. Lo riporta il canale 112 di Telegram spiegando che l'area dove si trova l'auto è stata transennata. Durante l'attentato sono state avvertite almeno due esplosioni.

19:37
Gli Stati Uniti aveva allertato riguardo un possibile attacco

Lo scorso 7 marzol’ambasciata degli Stati Uniti a Mosca aveva pubblicato un’allerta di sicurezza per i cittadini americani in città, perché i servizi d'intelligence statunitensi avevano "rapporti secondo cui estremisti" avevano "piani imminenti di colpire grandi raggruppamenti di persone a Mosca, compresi concerti". 

19:35
Il tetto della Crocus City Hall sta crollando

Il tetto del Crocus City Hall, sta crollando, avvolto dalle fiamme. Al momento si ignora quante persone si trovino intrappolante nell'edificio, ma nella sala da concerto c'erano probabilmente più di 6.000 persone.

 

19:33
Zelensky: "Non c'entriamo nulla"

La presidenza ucraina di Volodymyr Zelensky ha affermato di "non avere nulla a che fare" con l'attacco terroristico di questa sera a Mosca.

19:24
Il ministro degli Esteri russo: "È stato un attacco terroristico"

La portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha definito quanto accaduto al Crocus City Hall un "attacco terroristico".

19:18
Un testimone: "Erano almeno cinque, con la barba"

Un testimone oculare ha detto al canale Mash Telegram che c'erano "almeno cinque" aggressori e che erano "barbuti".

 

19:15
Nella sala c'erano più di 6.000 persone

Al momento della sparatoria nella sala concerti del Crocus di Mosca potevano esserci fino a 6.200 persone perché quasi tutti i biglietti per il concerto della band "Picnic" erano andati esauriti. In totale, la capacità massima della sala del Crocus è di oltre 9.500 persone, riferiscono i media russi.

19:14
Stati Uniti: "L'Ucraina non è coinvolta!

La Casa Bianca "non ha al momento alcuna indicazione che l'Ucraina o gli ucraini siano coinvolti" nell'attacco alla sala da concerto di Mosca. Così John Kirby, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale. "Sconsiglio di stabilire un collegamento con l'Ucraina in una fase così precoce", ha aggiunto.

19:13
Aumentate misure di sicurezza a Mosca

Yutti gli eventi pubblici, sportivi e culturali sono stati annullati per il weekend a Mosca, dopo l'attacco armato alla sala da concerti Crocus. Lo ha annunciato il sindaco della capitale russa, Sergey Sobyanin. Intanto sono state rafforzate le misure di sicurezza negli aeroporti e le stazioni ferroviarie di Mosca.

19:11
Elicotteri anti-incendio in azione

Un elicottero ha iniziato a scaricare acqua sulla sala concerti Crocus a Mosca per spegnere l'incendio che si è sviluppato dopo l'attacco armato di questa sera. Lo riferisce Ria Novosti, aggiungendo che altri due elicotteri sono pronti a partire.

SPARATORIA IN UNA SALA DA CONCERTO, ROGO E STRAGE A MOSCA
SPARATORIA IN UNA SALA DA CONCERTO, ROGO E STRAGE A MOSCA
19:06
Tajani: "Non sembra che ci siano italiani coinvolti"

Il ministro degli Esteri Antonio Tajani ha riferito che al momento non si hanno notizie di italiani rimasti coinvolti nell'attentato.

19:04
L'intelligence ucraina: "Provocazione di Putin"

La direzione principale dell'Intelligence del ministero della Difesa dell'Ucraina afferma che l'attacco terroristico a Mosca è "una provocazione deliberata da parte del regime di Putin". Il portavoce dell'intelligence militare ucraina Andriy Yusov ha dichiarato che "si tratta di una provocazione deliberata da parte dei servizi speciali di Putin, dalla quale la comunità internazionale aveva messo in guardia".

19:02
Russi filo-ucraini: "Non siamo coinvolti"

Un rappresentante del Corpo dei Volontari Russi, un'unità paramilitare russa che combatte a fianco delle forze armate ucraine, ha negato qualsiasi coinvolgimento del suo gruppo nella sparatoria avvenuta nella sala concerti di Mosca. "Ovviamente, non abbiamo nulla a che fare con questo", ha detto il rappresentante a Novaya Europe.

18:59
Almeno 40 morti e 100 feriti

Sarebbero almeno 40 le persone che sono morte e un centinaio quelle rimaste ferite in un attentato ancora in corso in un centro commerciale e in una sala da concerto a Mosca. Lo scrive la Novaja Gazeta, parlando di diversi aggressori in mimetica in azione. Sarebbero circa 200 le persone che si trovano ancora all'interno dell'edificio preso di mira e dove è scoppiato un grande incendio.

18:37
Inviate sul posto più di 50 ambulanze

Oltre cinquanta ambulanze sono state inviate alla Crocus City Hall di Mosca dopo l'attacco. Lo ha comunicato il ministero della Sanità russo.

18:36
Stati Uniti: "Attentato orribile"

Gli americani a Mosca restino dove sono dopo la sparatoria in una sala da concerti: lo ha raccomandato il portavoce del consiglio per la Sicurezza nazionale Usa John Kirby, definendo "orribili" le immagini dell'accaduto e assicurando che "i nostri pensieri sono per le vittime".

18:25
In video persone prese di mira a sangue freddo

In un video postato da Novaya Gazeta Europa si vedono gli assalitori - almeno quattro - alla sala da concerti Crocus City Hall di Mosca che avanzano e sparano a sangue freddo su alcune persone che cercano di ripararsi in un angolo poco fuori dall'ingresso, in un centro commerciale, e poi entrano.

18:12
Inviate le teste di cuoio

Le Squadre speciali di reazione rapida russa (Sobr) e le Unità speciali mobili della polizia (Omon) di Mosca sono state allertate e inviate al Crocus City Hall dove è avvenuto l'attacco armato. Lo hanno riferito i servizi operativi alla Tass. "Le unità Sobr e Omon di Mosca sono si stanno dirigendo sul posto", hanno riferito i servizi all'agenzia russa.

17:59
"Tetto in fiamme, rischia di crollare"

Secondo quanto riferito dai servizi di emergenza russi, un'esplosione è avvenuta durante lo spettacolo ospitato al Crocus City Hall di Mosca, dove questa sera è avvenuta un attacco. Lo riporta la Tass. Secondo quanto riferito dai media russi, era in programma il concerto della band rock Picnic. Il tetto dell'edificio è in fiamme e rischia di crollare mentre ci sarebbero ancora persone all'interno.

17:52
Gli assalitori avrebbero usato mitragliatrici

L'agenzia di stampa Tass scrive che gli aggressori avrebbero usato delle mitragliatrici. La Ria Novosti afferma che gli uomini armati hanno anche ''lanciato una granata o una bomba incendiaria facendo scoppiare un incendio'' che è ancora in corso. Al momento dell'attacco nella sala concerti erano presenti centinaia di persone, molte sono state evacuate.

17:47
"Almeno 12 morti e 35 feriti"

Secondo i media, almeno 12 persone sono state uccise e 35 ferite nella sparatoria alla sala da concerto a Mosca. Lo riferisce Baza rilanciato da diversi media russi tra cui Novaya Gazeta e Moscow Times. E' in corso un'evacuazione dell'edificio, riporta la Tass.