Sabato 15 Giugno 2024

Putin fa retromarcia: “Attaccare la Nato? Siete pazzi? E’ una cavolata”

Il presidente russo alle agenzie internazionali: “Potremmo fornire armi a Paesi terzi perché colpiscano siti dell’Alleanza”. Poi però cambia versione. Gli Usa: “Kiev può abbattere i jet di Mosca anche nello spazio aereo russo”. Zaporizhzhia e Kherson sotto centinaia di bombe

Kiev, 5 giugno 2024 – In risposta all’uso oltre confine delle armi occidentali da parte di Kiev, la Russia potrebbe decidere di fornire missili a Paesi terzi perché colpiscano siti Nato: lo ha affermato Vladimir Putin parlando con le agenzie internazionali, salvo poi fare dietro front, davanti ai giornalisti che esplicitavano il suo giro di parole.  “Vi siete inventati che la Russia vuole attaccare la Nato. Siete diventati completamente pazzi? Chi si è inventato questo?”. In Ucraina non si placano i bombardamenti. L'esercito russo ha attaccato la regione di Zaporizhzhia 440 volte nelle ultime 24 ore, ha dichiarato il capo dell'amministrazione militare Ivan Fedorov, citato da Ukrinform. In un post su Telegram il governatore di Kherson ha reso noto che nelle ultime 24 ore le forze di Mosca hanno colpito 22 città e villaggi uccidendo un civile e ferendone altri otto. Intanto gli Stati Uniti hanno fatto sapere di non aver imposto alcuna restrizione a Kiev per quanto riguarda la distruzione degli aerei russi, anche se questi non si trovano nello spazio aereo ucraino. 

Putin incontra le agenzie stampa internazionali (Ansa)
Putin incontra le agenzie stampa internazionali (Ansa)
Approfondisci:

La Germania: “Dobbiamo prepararci a una guerra entro il 2029. Cambiamo il servizio militare”

La Germania: “Dobbiamo prepararci a una guerra entro il 2029. Cambiamo il servizio militare”

Le notizie in diretta

21:32
Putin: "Con stop di armi dagli Usa, la guerra finisce in 2-3 mesi"

Se gli Stati Uniti smetteranno di fornire armi all'Ucraina, "il conflitto finirà nel giro di due o massimo tre mesi". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in un'intervista con l'ANSA e altre agenzie internazionali. 

20:46
Putin: "Attaccare la Nato? Siete pazzi"

"Vi siete inventati che la Russia vuole attaccare la Nato. Siete diventati completamente pazzi? Ottusi come questo tavolo? Chi si è inventato questo? è una sciocchezza, una cavolata". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in un'intervista esclusiva all'ANSA e ad alcune delle principali agenzie internazionali. "Guardate al nostro potenziale e a quello della Nato", ha aggiunto, per poi concludere che "la Russia non ha alcuna ambizione imperiale". 

19:28
Putin: "Gli istruttori occidentali sono già in Ucraina e subiscono perdite"

Gli istruttori militari occidentali sono già "presenti sul territorio dell'Ucraina e sfortunatamente per loro subiscono perdite". Ma "gli Stati Uniti e gli Stati europei preferiscono rimanere in silenzio". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin durante un incontro con le agenzie internazionali.

19:26
Putin: "Potremmo fornire armi a Paesi terzi per colpire la Nato"

Mosca potrebbe reagire all'uso da parte di Kiev di missili occidentali contro il suo territorio fornendo a sua volta le stesse armi "nelle regioni del mondo da dove verranno sferrati attacchi sensibili a siti di quei Paesi che forniscono armi all'Ucraina", vale a dire della Nato. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin rispondendo a una domanda dell'ANSA durante un'intervista ad alcune delle principali agenzie internazionali. Questo, ha aggiunto, potrebbe portare a "problemi molto seri". 

19:25
Putin: "Armi dell'Occidente contro la Russia? Noi le daremo a Paesi terzi"

"Se qualcuno fornisce armi di precisione per gli attacchi contro la Russia, considereremo una risposta asimmetrica, che consiste nel fornire armi simili a Paesi terzi". Lo ha affermato il Presidente russo, Vladimir 
Putin, nella conferenza stampa a San Pietroburgo. Per Putin "le consegne di armi di precisione all'Ucraina sono l'impegno diretto dei Paesi occidentali nel conflitto". "Se qualcuno considera possibile fornire le armi nella zona di combattimento per colpire il nostro territorio, perché non avremmo il diritto di fornire le nostre armi dello stesso tipo in regioni del mondo dove saranno colpite le strutture sensibili dei Paesi che agiscono così contro la Russia?"

19:23
Putin: "In Italia non c'è russofobia da cavernicoli"

"Vediamo che la posizione dell'Italia (verso la Russia) è più contenuta rispetto ad altri Paesi europei e notiamo questo in modo adeguato". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin rispondendo a una domanda dell'ANSA durante un'intervista con alcune delle principali agenzie internazionali. "In Italia - ha aggiunto Putin - non si diffonde una russofobia da cavernicoli e lo teniamo in considerazione. Noi speriamo che quando la situazione riguardo all'Ucraina comincerà a stabilizzarsi, riusciremo a ristabilire relazioni con l'Italia forse anche più velocemente che con qualche altro Paese". 

18:54
"L'Ucraina ha utilizzato armi Usa per colpire la Russia sul suo territorio"

L'Ucraina ha utilizzato armi statunitensi per colpire all'interno della Russia negli ultimi giorni. Lo scrive l'Ap sul proprio sito web citando un senatore Usa e un funzionario occidentale a conoscenza della vicenda. Secondo l'agenzia, le armi sono state utilizzate sulla base del via libera del presidente Joe Biden sull'uso di armi americane per colpire in territorio russo allo scopo limitato di difendere Kharkiv. Il funzionario ha parlato a condizione di anonimato, mentre il senatore repubblicano Mike Rounds, membro del Comitato per i servizi armati del Senato, ha confermato gli attacchi ma non ha detto come ne è stato informato.

18:25
Putin: "Trump? Per lui una persecuzione giudiziaria"

Per la Russia non importa chi vincerà le elezioni negli Usa e Mosca non ha mai avuto "una relazione speciale con Donald Trump". Ma nei suoi confronti c'è una "persecuzione giudiziaria". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in un'intervista esclusiva all'ANSA e ad alcune delle principali agenzie internazionali.

17:47
La Twich streamer Anna Bazhutova condannata a 5 anni per aver filmato atrocità russe a Bucha

Il tribunale di Ostankino di Mosca ha condannato la Twitch streamer Anna Bazhutova a cinque anni e mezzo di carcere per aver diffuso informazioni false sulle forze militari, vale a dire per aver trasmesso in diretta, nel giugno dello scorso anno, sul suo canale della piattaforma di gaming testimonianze delle atrocità commesse dalle forze russe a Bucha poco dopo l'inizio dell'invasione dell'Ucraina. Era finita allora nel mirino dei blogger pro guerra che l'avevano denunciata. Due mesi dopo, la sua casa era stata perquisita. Erano stati sequestrati i suoi device elettronici. Il suo canale Twitch è stato poi bloccato. Bazhutova ha 30 anni.

La Twitch streamer Anna Bazhutova a cinque anni e mezzo di carcere
La Twitch streamer Anna Bazhutova a cinque anni e mezzo di carcere
17:10
Berlino: "Dobbiamo essere pronti ad affrontare una guerra entro il 2029"

"Dobbiamo essere in grado di affrontare una guerra entro il 2029. In uno scenario serio abbiamo bisogno di donne e uomini in grado di difendersi e che possano difendere questo Paese". Lo ha detto al Bundestag il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius, sottolineando che non si debba pensare che Putin si fermerà in Ucraina. "Dobbiamo fare deterrenza per evitare che si arrivi al peggio". I tre pilastri della difesa sono: "personale, materiale e finanze". "Perciò ritengo necessarie nuove forme di servizio militare e presenterò presto delle proposte" anche per quanto riguarda le forme di obbligatorietà, ha aggiunto. 

Approfondisci:

La Germania: “Dobbiamo prepararci a una guerra entro il 2029. Cambiamo il servizio militare”

La Germania: “Dobbiamo prepararci a una guerra entro il 2029. Cambiamo il servizio militare”
16:05
Peskov: "La Svizzera sta perdendo la neutralità a favore dell'Ucraina"

 "La Svizzera sta abbandonando la sua tradizionale politica di neutralità", ha denunciato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, dopo che il Partito popolare svizzero di maggioranza aveva messo le mani avanti sottolineando che la conferenza di pace in programma il 15 e il 16 di questo mese sul Burgenstock è un passo unilaterale. "In ogni caso, concordiamo con la posizione del partito", ha aggiunto Peskov, precisando che "sulla questione ucraina, la Svizzera ha perso gran parte della sua neutralità, schierandosi con la minoranza occidentale". Il ministero degli Esteri svizzero ha invitato più di 160 Paesi alla conferenza, fra cui Paesi del G7, del G20 e dei Brics, ma non la Russia.

15:13
Zelensky è arrivato in Qatar

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è arrivato in Qatar per colloqui con l'emiro del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad al-Thani, riferisce Reuters. Zelensky ha scritto su X che intende discutere della partecipazione del Qatar al processo di restituzione dei bambini ucraini rapiti dalla Russia, nonché di questioni economiche e di sicurezza bilaterali.

14:31
Il capo dell'esercito ucraino: "Combattimenti intensi sul fronte orientale"

Il comandante delle forze armate ucraine Oleksandr Syrsky ha visitato le truppe impegnate sul fronte orientale, segnalando che la situazione in prima linea resta difficile. "Le forze russe stanno concentrando i loro sforzi principali sulle direzioni di Kurakhove, Pokrovsk, Kupiansk e Kharkiv", ha affermato, citato da Rbc-Ucraina. Secondo il generale, i russi sono attualmente concentrati in cinque direzioni e stanno conducendo operazioni d'assalto a Vovchansk e alla periferia di Chasiv Yar per catturare e prendere il controllo di questi due insediamenti. In altre direzioni, le forze russe stanno cercando di condurre un'offensiva per allungare la linea del fronte attiva. "In generale, la situazione rimane complicata a causa dell'elevata intensità delle ostilità e dell'ampio utilizzo di veicoli corazzati e di un numero significativo di bombe aeree guidate da parte del nemico", ha affermato Syrsky.

12:22
Cremlino: "Minacce Usa alla Cina per le forniture alla Russia"

La Russia è solidale con la Cina contro le "inaccettabili minacce" degli Usa a Pechino per la vendita a Mosca di materiale a doppio uso, che può essere utilizzato anche per la produzione militare. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, rispondendo a una domanda su dichiarazioni fatte dal segretario al Tesoro americano, Janet Yellen, secondo la quale Washington e i suoi alleati intendono adottare misure per ridurre tali forniture cinesi alla Russia. Mosca sa che Pechino "non accetta tali minacce, tali ricatti", ha affermato Peskov, citato dall'agenzia Interfax. "La Cina e la Russia - ha aggiunto - sono due Stati sovrani, e sviluppiamo le nostre relazioni che, come detto più volte, non sono dirette contro nessuno. Il loro unico scopo è lo sviluppo di una cooperazione reciprocamente rispettosa per migliorare il benessere dei popoli dei nostri due Paesi".

12:21
Scritta con acronimo 007 ucraini a due passi dal Cremlino

La scritta 'Gur', acronimo della Direzione principale dell'intelligence militare ucraina, è apparsa sul monumento del maresciallo sovietico Georgy Zhukov in piazza Manezhnaya di Mosca, nel centro storico della capitale russa tra il Cremlino e la piazza Rossa. Lo riporta il canale Telegram Baza, vicino ai servizi russi che pubblica anche un'immagine. Dal canto suo, Rbc-Ukraine su Telegram posta il video di una giovane ripresa con un cellulare da dietro mentre scrive Gur sulla base della statua di Zhukov. 

10:58
Kiev: "Un morto e cinque feriti negli attacchi russi sul Donetsk"

Le forze russe hanno ucciso una persona e ne hanno ferite altre cinque nella regione orientale ucraina di Donetsk, che sta subendo gli attacchi più intensi da parte dell'esercito di Mosca. Lo hanno riferito le autorità regionali. "Una persona è stata uccisa e cinque sono rimaste ferite. Queste sono le conseguenze dei bombardamenti di questa mattina nella regione di Donetsk", ha detto sui social il governatore Vadym Filashkin. Un civile è stato ucciso e altri quattro sono rimasti feriti vicino alla città di Toretsk e un'altra persona è stata ferita in un altro attacco aereo sulla città in prima linea di Selydove. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato questa settimana che le forze russe stanno concentrando la loro principale potenza di fuoco sulla regione di Donetsk e non sulla regione nordorientale di Kharkiv, dove il mese scorso hanno lanciato una nuova offensiva.

10:07
Kiev: "Blackout di oltre 4 ore, centrali molto danneggiate"

Un deficit significativo è stato registrato oggi nel sistema energetico ucraino in seguito ai bombardamenti russi, le interruzioni di corrente nel Paese possono durare più di 4 ore di seguito: lo ha detto il capo dell'azienda elettrica ucraina Ukrenergo, Volodymyr Kudrytsky, citato da Rbc-Ukraine. Ukrenergo ha ricordato che le misure restrittive sono le conseguenze dei sei attacchi missilistici della Russia contro le centrali elettriche ucraine dei giorni scorsi che attualmente non sono in grado di produrre la quantità di elettricità necessaria. Aiuti urgenti vengono forniti dall'Europa.

08:06
Casa Bianca: "Biden incontrerà Zelensky in Francia e al G7 in Italia"

Joe Biden incontrerà Volodymyr Zelensky a margine delle commemorazioni dello sbarco in Normandia e poi al vertice del G7 in Italia: lo ha reso noto la Casa Bianca poco dopo la partenza del presidente americano per la Francia. "Durante il suo viaggio in Normandia, Biden avrà l'opportunità di parlare con il presidente Zelensky per discutere della situazione in Ucraina e di come possiamo continuare ad approfondire il nostro sostegno all'Ucraina", ha affermato un portavoce del consigliere per la sicurezza nazionale americana Jake Sullivan a bordo dell'Air Force One.

08:04
Filorussi: "Bimbo di 5 anni ucciso in attacco ucraino a Zaporizhzhia"

Un bambino di 5 anni è rimasto ucciso e altri 10 civili sono rimasti feriti in un bombardamento ucraino sulla parte della regione di Zaporizhzhia controllata dai russi. Lo ha detto il governatore filorusso, Yevgeny Balitsky, precisando che l'attacco di artiglieria ha colpito il villaggio di Novozlatopol, nel distretto municipale di Kuibyshev.

08:03
Isw: "La Russia prepara alla guerra i ragazzi ucraini provenienti dai territori occupati"

La Russia prepara al servizio militare i minori ucraini provenienti dai territori occupati: lo scrive l'Istituto per lo studio della guerra (Isw). Gli analisti del centro studi statunitense affermano che più di 2.500 adolescenti ucraini tra i 13 e i 17 anni provenienti dalle regioni occupate di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia verranno sottoposti ad addestramento militare nel campo di Voin (Guerriero), nella regione russa di Volgograd.

08:00
Ucraina: "Lanciati dalla Russia 27 droni Shahed, 22 sono stati abbattuti"

La Russia ha lanciato ieri sera un totale di 27 droni Shahed contro il territorio ucraino: 22 sono stati abbattuti dalle difese aeree ucraine, ha riferito in una nota l'aeronautica ucraina. Gli ordigni senza pilota - una tecnologia iraniana con cui la Russia attacca quasi quotidianamente le infrastrutture ucraine - sono stati lanciati dalla regione russa di Kursk, al confine con l'Ucraina, e dalla penisola di Crimea occupata. Secondo il rapporto dell'aeronautica militare ucraina, le intercettazioni sono avvenute sul territorio di Mikolayiv e Kherson (Sud), Dnipropetrovsk e Poltava (Centro) e Sumi (Nord-Est).