Sabato 20 Luglio 2024

L’esercito israeliano scopre tunnel di Hamas sotto sede dell’Unrwa a Gaza City. L’agenzia Onu: “Non lo sapevamo”

Netanyahu chiede un piano di evacuazione dei civili a Rafah, tank egiziani al confine. Media: “Tel Aviv rischia sanzioni dagli Usa per le violenze in Cisgiordania”. Kahn Younis, attacco al Nasser Medical Complex. Trovata morta Hind, la bambina di 6 anni dispersa a Gaza

Roma, 10 febbraio 2024 - L'esercito israeliano è pronto a entrare a Rafah per affrontare i quattro battaglioni di Hamas che presidiano la città situata nella punta meridionale della Striscia di Gaza. Però i soldati aspettano ancora, perché Benjamin Netanyahu, dopo aver dato l'ordine di marciare su Rafah, ha chiesto all'Idf di preparare un "piano di evacuazione" per le centinaia di migliaia di civili che si trovano in città, prima dell’offensiva di terra. Nella notte la zona è stata bombardata dai caccia israeliani, nei raid sarebbe rimasto ucciso anche il capo della intelligence della polizia di Hamas Ahmed al-Yaakobi. Secondo Nbc News tra le vittime dell'attacco anche diversi bambini piccoli. La città è abitata da circa 1,3 milioni di palestinesi, più della metà della popolazione della Striscia. Molti sono rifugiati dal nord dopo l'assalto israeliano a Gaza.

Khan Yunis, una donna palestinese con il figlio passa a fianco a contenitori di munizioni lasciati dai militari israeliani
Khan Yunis, una donna palestinese con il figlio passa a fianco a contenitori di munizioni lasciati dai militari israeliani

Lì vicino c'è su Khan Yunis, roccaforte di Hamas, e uno dei punti su cui l'esercito di Gerusalemme preme di più. Il portavoce militare israeliano ha fatto il punto della situazione: la zona è continuamente sottoposta a raid aerei, mentre i combattimenti più intensi sono avvenuti nella parte occidentale della città: "I soldati hanno ucciso numerosi terroristi e localizzato armi". Sempre a Khan Yunis i tank con la Stella di David hanno bersagliato i piani superiori del complesso sanitario Nasser provocando diverse vittime. E i cecchini israeliani hanno sparato verso i cancelli della struttura sanitaria uccidendo 4 persone, ha riferito l'agenzia di palestinese Wafa.

Timori per i civili di Rafah sono stati espressi da Human Rights Watch: "Non c'è nessun posto sicuro a Gaza. La comunità internazionale deve prendere provvedimenti per prevenire ulteriori atrocità". Dall'Onu agli Stati Uniti, il principale alleato di Israele, si sono alzate le voci contro l'azione di terra a Rafah. Il Dipartimento di Stato americano ha avvertito Israele che "condurre un'operazione del genere ora (a Rafah) senza pianificazione e considerazione in un'area che ospita un milione di persone sarebbe un disastro", e lo stesso presidente Joe Biden ha dichiarato: “La risposta di Israe è stata esagerata”.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

Live  

19:38
Unrwa: "Non sapevamo del tunnel sotto la nostra sede"

"L'Unrwa non sapeva cosa ci fosse sotto il suo quartier generale a Gaza City". Lo scrive su X il direttore dell'agenzia Onu per i rifugiati palestinesi, Philippe Lazzarini, dopo la scoperta da parte dell'esercito di Israele un tunnel dell'intelligence di Hamas che passava sotto l'edificio principale dell'agenzia. "Il personale dell'Unrwa ha lasciato il suo quartier generale a Gaza City il 12 ottobre in seguito agli ordini di evacuazione israeliani e all'intensificarsi dei bombardamenti nell'area - spiega ancora Lazzarini -. Non abbiamo utilizzato quel complesso da quando lo abbiamo lasciato, né siamo a conoscenza di alcuna attività che possa aver avuto luogo lì".

19:36
Media usa: 44 palestinesi morti nel raid di Israele su Rafah

Attacchi aerei israeliani hanno ucciso almeno 44 palestinesi - tra cui più di una dozzina di bambini - oggi nella città di Rafah, nel sud di Gaza poche ore dopo che il primo ministro israeliano ha riferito di aver chiesto ai militari di pianificare l'evacuazione di centinaia di migliaia di persone prima dell'arrivo delle forze israeliane. Lo riportano i media americani tra cui il Washington Post. Nella notte di sabato, tre attacchi aerei su case nella zona di Rafah hanno ucciso 28 persone. Ogni raid ha ucciso diversi membri di tre famiglie, tra cui un totale di 10 bambini, il più piccolo di soli 3 mesi. 

17:47
Israele: tunnel di Hamas sotto edificio Unrwa a Gaza City

L'esercito israeliano ha scoperto un tunnel dell'intelligence di Hamas che passava sotto un edificio principale dell'Unrwa nel quartiere di Rimal a Gaza City. Lo ha fatto sapere il portavoce militare secondo cui "il tunnel era lungo 700 metri e profondo 18 metri" e "le strutture dell'Unrwa fornivano elettricità al tunnel" stesso. Il tunnel - il cui imbocco secondo il portavoce militare è stato trovato vicino "ad una scuola" sempre dell'Unrwa - "fungeva da risorsa significativa dell'intelligence militare di Hamas". In sostanza, ha spiegato, un centro "dell'intelligence" con stanze "per gli operatori di Hamas", sotto l'Unrwa.

17:24
Egitto, aumento degli attacchi a Gaza avrebbe effetti disastrosi 

 "Qualsiasi aumento nella portata delle operazioni militari a Gaza avrebbe effetti disastrosi": lo ha detto il ministro degli Esteri egiziano Sameh Shoukry, avvertimento già lanciato ripetutamente dal Cairo ma che, con l'intensificarsi degli attacchi israeliani su Rafah, si fa più pressante. Shoukry, riporta la Mena, ha ribadito che "le misure che portano allo sfollamento e all'esodo devono essere considerate come una politica sistematica" e che "la continuazione di queste misure porterebbe a un risultato inevitabile che il mondo rifiuta", sottolineando la necessità di porvi fine, a meno di non creare una situazione "inaccettabile".

15:29
Diciassette Houthi uccisi in raid Usa

Diciassette combattenti Houthi sono stati uccisi nei raid sferrati stanotte dagli Usa. Lo ha riferito il gruppo ribelle yemenita filo-iraniano dopo i funerali che si sono svolti nella capitale Sanaa.

14:20
Mezzaluna rossa: "I militari israeliani hanno colpito deliberatamente ambulanza e ucciso 2 medici"

La Mezzaluna rossa palestinese accusa le forze militari israeliane di aver colpito deliberatamente una ambulanza e ucciso i due medici che erano accorsi per assistere Hind Rajab, la bimba palestinese di sei anni, a sua volta uccisa, come tutti i suoi familiari morti poco prima nel tentativo di fuggire da Gaza. Un video pubblicato su X diffuso dalla Mezza luna rossa palestinese, mostra il rottame di una ambulanza. 

12:48
Ministero Salute Hamas: "Da inizio conflitto oltre 28 mila morti nella Striscia"

Il ministero della Salute della Striscia di Gaza ha aggiornato il bilancio dei morti dall'inizio del conflittoa: sono morte 28.064 persone. I feriti dall'inizio della guerra, il 7 ottobre, sono stati 67.611.

11:53
Ucciso un leader di Hamas a Rafah

Israele ha ucciso in un raid su un veicolo a Rafah il capo della intelligence della polizia di Hamas Ahmed al-Yaakobi. Nello stesso attacco è stato ucciso il suo vice, Iman a-Rantisi e una terza persona. Si tratta di Ibrahim Shatat il delegato della polizia di Hamas per la distribuzione degli aiuti. 

11:04
Netanyahu: "Operazione militare a Rafah si concluderà prima del Ramadam"

L`operazione delle Forze di difesa israeliane (Idf) a Rafah dovrà essere completata entro l`inizio del Ramadan il 10 marzo, è quanto ha chiesto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu al suo Gabinetto di guerra. 

Tank israeliani attendono l'ordine di entrare a Rafah
Tank israeliani attendono l'ordine di entrare a Rafah

 

10:49
Sindaco di Rafah: "Sarà un bagno di sangue per i civili"

Ahmed al-Sufi, sindaco di Rafah, intervistato da Al Jazeera ha affermato che «qualsiasi azione militare nella città affollata da più di 1,4 milioni di palestinesi porterà ad un massacro e ad un bagno di sangue. Facciamo appello alla comunità internazionale e a ogni coscienza viva affinché fermi il genocidio contro il popolo palestinese". La città, ha rifferito al-Sufi è già allo stremo per la carestia dovuta alla mancanza di rifornimenti.

10:29
Gabinetto di guerra israeliano prepara controproposta ad Hamas per ostaggi

Viste le impossibili richieste di Hamas per la liberazione degli ostaggi, puntualmente respinte, gli stessi membri del gabinetto di guerra israeliano avrebbero deciso di elaborare una proposta per un accordo sulla liberazione degli ostaggi.

10:14
Trovata morta Hind Rajab, la bambina di 6 anni dispersa a Gaza

Hind Rajab è morta, la bambina palestinese di sei anni dispersa dopo che l'auto della famiglia era crivellata di colpi a Gaza, provocando l'uccisione dei famigliari. La bimba sopravvisse all'attacco e chiamò chiedendo soccorsi ma da allora non si sono avute notizie. Secondo la Mezzaluna rossa Palestinese, due medici inviati a cercare la bimba sono stati uccisi dalle forze israeliane. "Hind e tutti gli altri nell'auto sono stati martirizzati", ha detto il nonno della piccola, Baha Hamada. Alcuni membri della famiglia hanno fatto la scoperta quando si sono recati nell'area di Tel al-Hawa, a Gaza City, alla ricerca dell'auto vicino a una stazione di servizio dove era stata avvistata l'ultima volta: "Hanno potuto raggiungere l'area perché le forze israeliane si sono ritirate all'alba di oggi", ha aggiunto Hamada.

10:07
Israele punta Rafah, l'Egitto invia 40 tank al confine 

L'Egitto ha inviato circa 40 carri armati e mezzi corazzati nel nord-est del Sinai nelle ultime due settimane per rafforzare la sicurezza al confine con Gaza. Secodno quanto riferito da fonti di sicurezza egiziane il dispiegamento è avvenuto prima dell'espansione delle operazioni militari israeliane intorno alla città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza.

09:53
Hamas: un'offensiva israeliana a Rafah potrebbe provocare "decine di migliaia di morti e feriti"

Se l'esercito israeliano entra a Rafah, nel sud di Gaza, rischia di provocare "decine di migliaia" di morti e feriti. E' quanto ha denunciato Hamas in una nota, secondo quanto riferito da Sky News Arabia. 
 

08:33
Moody's ha abbassato il rating di Israele da A1 a A2. Netanyahu: "Siamo in guerra"

La società americana di analisi finanziaria Moody's ha abbassato il rating di Israele, che passa da A1 a A2, aggiungendo una previsione "negativa" per il futuro. Una decisione poco gradita a Gerusalemme, visto che è la prima volta nella storia di Israele che il rating del paese viene abbassato. Il quotidiano Haaretz.  scrive: "Anche se è troppo presto per determinare le conseguenze finanziarie, si tratta prima di tutto di un colpo all'immagine internazionale di Israele". Mentre il premier Benyamin Netanyahu ha commentato: L'economia di Israele "è forte". E ha aggiunto: questa decisione "non è correlata all'economia ma interamente dovuta al fatto che il Paese è in guerra. Il rating tornerà subito su non appena vinceremo la guerra. E la vinceremo".

08:03
Israele teme sanzioni dagli Usa per le violenze in Cisgiordania

Israele teme che gli Stati Uniti possano imporre delle sanzioni ai militari israeliani per le violenze in Cisgiordania, secondo la televisione di Stato israeliana che cita un rapporto del Ministero degli Interni. Washington, dopo aver sanzionato i coloni colpevoli di violenze, potrebbe prendere di mira i militari coinvolti, se non vi saranno provvedimenti entro due mesi da parte di Gerusalemme.

Rafah devastata dei bombardamenti
Rafah devastata dei bombardamenti
08:03
Raid israeliano su Damasco: almeno tre morti


La scorsa notte la periferia di Damasco è stata bombardata. Secondo le autorità siriane l'attacco è stato portato da Israele. "Attorno alle 01:05 dell'alba di sabato, il nemico israeliano ha lanciato un'aggressione aerea a partire dal Golan occupato, prendendo di mira siti della campagna attorno a Damasco", rende noto l'agenzia stampa ufficiale Sana. La difesa aerea siriana avrebbe abbattuto diversi missili, secondo le fonti militari. Tre le vittime, ma il bilancio dei morti potrebbe aumentare perché vi sono molti feriti. Fra i morti vi sono persone di "nazionalità non siriana'.