Domenica 16 Giugno 2024

Bombe russe sull’ipermercato a Kharkiv: strage di civili, 16 morti. I Russi avanzano e prendono il villaggio di Berestovoe

Per i russi il centro commerciale “nascondeva un deposito di armi”. Medvedev evoca ancora la guerra mondiale. Meloni: “Stoltenberg? Serve prudenza, sono dichiarazioni discutibili"

Roma, 26 maggio 2024 – Si aggrava il bilancio dell’attacco russo su un ipermercato di Kharkiv. I morti sono saliti a 16, circa i 40 feriti. Il centro commerciale è stato colpito “perché nascondeva un deposito di armi”, hanno affermato le autorità russe. Continua l’avanzate delle truppe di Mosca nel Kharkiv: preso il villaggio di Berestovoe. Dopo le frasi di ieri del segretario Nato Jens Stoltenberg e il commento del ministro degli Esteri polacco, arriva l’ennesima minaccia del numero due del Consiglio di Sicurezza russo Medvedev: “Se gli Usa colpiranno nostri obiettivi inizierà una guerra mondiale”.

UKRAINE RUSSIA CONFLICT
UKRAINE RUSSIA CONFLICT
16:10
Von der Leyen: "Rafforzare la difesa Ue per mantenere la pace"

"Chi parla e si comporta come Putin non vuole la pace, ma andrà avanti. Ed è per questo che è così importante sostenere costantemente l'Ucraina e rafforzare la nostra capacità di difesa, perché se dobbiamo mantenere la pace nel nostro continente, allora dobbiamo investire nella difesa". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, in un'intervista alla radio tedesca Deutschlandfunk. "Ci sono due modi per finanziare gli investimenti nella difesa, o con contributi nazionali al bilancio Ue o le risorse proprie europee. Entrambi sono stati sperimentati", ha sottolineato.

14:55
Scholz: "Sulle armi tedesche a Kiev ci sono regole chiare"

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz si è espresso oggi contro la revisione delle norme sull'uso delle armi tedesche da parte dell'Ucraina e contro la possibilità che Kiev colpisca con esse obiettivi militari in territorio russo.  "Ci sono regole chiare" sulle armi tedesche, "concordate con l'Ucraina, e che funzionano... In ogni caso, questa è la mia posizione", ha detto Scholz durante una conversazione con i cittadini alla televisione tedesca Tagesschau. 

14:38
Vittime del raid a Kharkiv salgono a 16

Sale il bilancio delle vittime dell'attacco russo all'ipermercato di Kharkiv. Il numero delle persone uccise aumenta a 16, tra cui una ragazza di 12 anni. Lo ha reso noto Oleg Synegubov, capo dell'amministrazione militare regionale di Kharkiv, sull'Ukrainska Pravda. La polizia ha riferito che i corpi di otto cittadini sono stati identificati sulla base dei risultati dell'esame del loro Dna.

13:40
Medvedev: "Se Usa colpiscono nostri obiettivi sarà guerra mondiale"

"Colpire i nostri obiettivi da parte degli americani significa iniziare una guerra mondiale, e un ministro degli Esteri, anche di un Paese come la Polonia, dovrebbe capirlo". Arriva l'ennesima minaccia da parte di Dmitrij Medvedev, numero due del Consiglio di sicurezza di Mosca, che su X replicando ad un intervista di ieri del ministro polacco al Guardian, all'indomani anche delle parole del segretario generale della Nato Stoltenberg che ha invitato gli alleati a togliere il divieto per Kiev di usare le forniture militari atlantiche in territorio russo.

13:28
Meloni: "Stoltenberg? Serve prudenza"

"Non so perché Stoltenberg dica una cosa del genere. Bisogna essere molto prudenti. Sono d'accordo sul fatto che la Nato deve mantenere la sua fermezza, non deve dare segni di cedimento. Sono molte le dichiarazioni discutibili. Ricordo Macron. Io consiglio maggiore prudenza. È importante che la Nato continui a mantenere il sostegno all'Ucraina per raggiungere la pace". Lo ha detto la premier Giorgia  Meloni ospite di 'In mezz'ora' su Rai 3 commentando le parole di Stoltenberg sulla revoca del divieto di usare armi occidentali per colpire in Russia.

11:55
Tajani domani a Bruxelles per il Consiglo Affari Esteri

Il vice presidente del Consiglio e ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, sarà domani in missione a Bruxelles per partecipare al Consiglio Affari Esteri dell'Unione europea, presieduto dall'Alto Rappresentante Josep Borrell. La riunione si aprirà con un confronto sulla guerra russa all'Ucraina, cui parteciperà anche il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba.

11:10
La Russia: "Conquistato il villaggio di Berestovoe"

Le truppe russe hanno preso il controllo del villaggio di Berestovoe nella regione di Kharkiv. Lo ha annunciato il ministero della Difesa di Mosca, come riporta Ria Novosti. "Le unita' del gruppo di truppe occidentali, a seguito di operazioni militari condotte con successo, hanno liberato il villaggio di Berestovoe, nella regione di Kharkiv", afferma il bollettino del ministero. Inoltre, il gruppo "Ovest" ha sconfitto la 77a brigata aeromobile delle Forze armate ucraine nell'area di Stelmakhovka. L'esercito ucraino, secondo Mosca, ha avuto 285 tra morti e feriti. 

10:26
Crosetto: "Non decide Stoltenberg una linea per tutti"

"Non esiste un segretario Nato o una nazione che decide la linea per tutte le altre». Lo spiega il ministro della Difesa, Guido Crosetto, in un'intervista a La Stampa dove commenta l'invito del segretario generale della Nato, Stoltenberg a porre fine al divieto di usare armi per colpire obiettivi militari in Russia, sottolineando che «vale per Stoltenberg. Ma vale anche per Macron, quando ha detto 'Manderemo i nostri soldati in Ucrainà"

09:29
Camporini: "Colpire Rossia con armi Nato date all'Ucraina sarebbe coerente"

 "In Italia ha fatto molto discutere la proposta del segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, di revocare il divieto di colpire in territorio russo imposto dagli alleati all'Ucraina, come condizione per la prosecuzione degli aiuti militari. Dal punto di vista istituzionale non ha torto chi, come il Ministro Crosetto, sostiene che il segretario generale dell'Alleanza Atlantica non ne è il capo politico e militare, ma solo il portavoce e che dunque una proposta di questo tipo non dovrebbe essere anticipata prima di essere discussa, se non decisa, da parte dei paesi membri della Nato. Dal punto di vista politico e militare, in ogni caso, la revoca di questo divieto sarebbe perfettamente conforme e coerente con la linea adottata dai paesi alleati dell'Ucraina". Lo scrive in una nota Vincenzo Camporini, ex capo di stato maggiore della Difesa e candidato di Azione alle elezioni europee nella circoscrizione Centro.

08:38
Attacco al centro commerciale: i morti salgono a 12. Sono 43 i feriti

E' salito a 12 morti e 43 feriti il bilancio dell'attacco sferrato ieri dalle truppe russe, con bombe teleguidate, su un centro commerciale di prodotti per l'edilizia a Kharkiv. Lo ha riferito il capo dell'amministrazione regionale Oleg Sinegubov. Ieri pomeriggio, l'esercito russo ha attaccato l'ipermercato Epicenter a Kharkiv, dove - secondo le autorita' ucraine - erano presenti oltre 200 persone. Dopo l'attacco e' scoppiato un vasto incendio nell'edificio. Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha definito l'attacco russo "una manifestazione della follia di Putin".

07:49
Zelensky va a Kharkiv: "I Russi preparano una nuova offensiva"

 "La Russia sta radunando un altro gruppo di truppe vicino al confine ucraino e si sta preparando per un nuovo tentativo di offensiva". Lo ha affermato il presidente dell'Ucraina Volodymy Zelensky in un videomessaggio registrato da Kharkiv, sa settimane al centro di una dura offensiva da parte delle truppe di Mosca. Secondo il leader di Kiev, i russi "cercheranno di attaccare a 90 km da Kharkiv a nord-ovest", ha avvertito il presidente ucraino. 

07:15
Massiccio attacco con missili ipersonici

Massiccio attacco russo sull'Ucraina la notte scorsa, con 14 missili - di cui due ipersonici 'Kinzhal' - e 31 droni: lo ha reso noto su Telegram l'Aeronautica militare di Kiev, secondo cui le forze di difesa ucraine hanno abbattuto 12 missili da crociera X-101/X-555 e tutti i 31 droni kamikaze Shahed-131/136

07:13
Attacco russo a ipermercato a Kharkiv: almeno 11 morti

Si aggrava il bilancio del raid russo sferrato su un ipermercato di Kharkiv, nel nordest dell'Ucraina, con il governatore della regione Oleh Syniehubov che ha annunciato che salgono a 11 le vittime, mentre sarebbero almeno 40 i feriti.  Ieri la Russia aveva attaccato lo store affermando che l'Ucraina aveva nascosto un deposito di armi nel negozio. "A Kharkiv viene utilizzata la tattica degli scudi umani: loro [gli ucraini] hanno allestito un campo militare e un posto di comando in un centro commerciale, cosa che è stata scoperta dai nostri servizi segreti", ha scritto l'agenzia statale Tass, citando la leadership russa.  Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha detto che circa 200 persone si trovavano nell'ipermercato al momento dell'attacco