Lunedì 24 Giugno 2024

D-Day, Zelensky accolto con un’ovazione in Normandia. Macron: “Siamo con l’Ucraina, non cederemo”

Alla cerimonia a Omaha Beach presenti, tra gli altri, Mattarella, Biden e Scholz. Putin non è stato invitato

Omaha Beach, 6 giugno 2024 – L’arrivo a Omaha Beach in Normandia del presidente ucraino Volodymyr Zelensky e della moglie è stato accolto da un lunghissimo applauso, una vera e propria ovazione in occasione delle celebrazioni per l’ottantesimo anniversario del D-Day. Tra gli altri presenti alla cerimonia il presidente della Repubblica Mattarella, il presidente Usa Biden, il cancelliere tedesco Scholz e il primo ministro canadese Trudeau. Non mancano anche vip, come l’attore Tom Hanks e il regista Steven Spielberg.

"Oggi siamo tutti dei figli dello sbarco", ha detto il presidente francese Macron, nel corso del suo discorso. Ai leader riuniti alla celebrazione è stato mostrato un film che ha ripercorso le principali tappe della costruzione europea, a partire dalla riconciliazione franco-tedesca. Poi l'Inno alla gioia di Ludwig van Beethowen, simbolo dell’Europa, ha risuonato a Omaha Beach. 

Le celebrazioni per il D-Day
Le celebrazioni per il D-Day

L’abbraccio tra Zelensky e Macron 

Zelensky è stato accolto a Omaha Beach con un caloroso abbraccio dall’omologo francese Emmanuel Macron e da saluti e strette di mano da parte di numerosi veterani. "Prego per lei", gli ha detto uno di loro, "lei è il salvatore del popolo". "No, è lei il nostro eroe", ha risposto il presidente ucraino. Sul suo canale Telegram Zeleksky ha scritto: “La celebrazione dello sbarco degli alleati in Normandia ci ricorda il coraggio e la determinazione dimostrati per il bene della libertà e della democrazia”. Ha poi fatto riferimento alla guerra in Ucraina, paragonando gli alleati della Seconda Guerra Mondiale agli ucraini che oggi “difendono la libertà dell'Europa: “L'unità vinse allora, la vera unità può vincere anche adesso". 

D-day, il presidente ucraino Zelensky insieme a Biden e Macron (Ansa)
D-day, il presidente ucraino Zelensky insieme a Biden e Macron (Ansa)

Nel suo discorso, anche Macron ha parlato del conflitto in Ucraina: "Dinanzi al ritorno della guerra nel nostro continente, di fronte alla rimessa in questione di tutto ciò per cui (gli eroi dello sbarco,ndr.) si sono battuti, dobbiamo essere degni di chi ha combattuto qui''. Il capo dell’Eliseo ha concluso il suo intervento con un saluto a Zelensky, mentre le frecce tricolori francesi sfrecciavano nel cielo della Normandia.

L’arrivo di Biden

Anche il presidente statunitense Joe Biden, accompagnato dalla first lady, è stato accolto calorosamente da Macron. “Sono molto felice di averti qui", ha detto il presidente francese. I due hanno poi scambiato qualche battuta amichevole. 

L’assenza della Russia

La Russia non è stata invitata alle celebrazioni in quanto "le condizioni non sono soddisfatte, data la guerra d'aggressione che la Russia conduce contro l'Ucraina e che si è ulteriormente intensificata nelle ultime settimane", come già annunciato dalla presidenza francese.

I vip 

Tra i vip presenti alla celebrazione anche il regista Steven Spielberg e l'attore Tom Hanks.

L'attore Tom Hanks e il regista Steven Spielberg alla commemorazione (Ansa)
L'attore Tom Hanks e il regista Steven Spielberg alla commemorazione (Ansa)

Quest’ultimo, parlando ai microfoni di BFTMTV, ha detto: "Se sommiamo tutte queste storie individuali che sono fonte di ispirazione, la lezione da imparare è che ciò non deve accadere di nuovo".

La Legion d’Onore ai veterani

"Qui ringraziamo tutti gli ex combattenti. In nome del popolo francese". Con la frase di rito, Emmanuel Macron ha decorato con la Legion d’Onore, la più alta onorificenza conferita dallo Stato francese, tre veterani presenti a Omaha Beach. Gli eroi di guerra,in sedia a rotelle, si sono alzati per ricevere il riconoscimento, acclamati dagli invitati in tribuna d'onore.