12 feb 2022

Covid, Ecdc: "La pandemia non è finita, Omicron non sarà l'ultima variante"

La direttrice Andra Ammon: "Il virus spesso ci ha sorpreso in questi 2 anni quindi dobbiamo stare molto attenti"

Roma, 12 febbraio 2022 - La pandemia non è finita, e Omicron non sarà l'ultima variante, avverte l'ECDC. Mentre i contagi calano ovunque, e mascherine e restrizioni vengono meno in molte nazioni europee, arriva lo stop del Centro europeo per le malattie, con la direttrice Andrea Ammon: "La pandemia non è finita. È probabile che questo Covid-19 rimanga con noi. Non è detto che Omicron sia l'ultima variante che vediamo". 

Contagi Covid Italia: bollettino di oggi. Morti, ricoveri, intensive: dati live da Regioni

Colori regioni: Sicilia e Molise in giallo da lunedì

Approfondisci:

Covid Hong Kong: nuovo record di casi. Centinaia in fuga

Perché mezza dose di Moderna: le ragioni sono due

Mascherine all'aperto, discoteche, Green pass: la road map

Sommario

Mascherine al chiuso

La direttrice su Rai Radio1 ha spiegato: "Se ci sarà un cambiamento di approccio nelle misure saranno i singoli Paesi a deciderlo. Attualmente vediamo un'enorme differenza tra le situazioni in Europa". Ancora mascherine al chiuso per fermare la pandemia: "Se si vuole raggiungere una riduzione della contagiosità bisogna mantenerle nei luoghi dove non c'è distanziamento, quindi al chiuso. Poi la mascherina secondo me non è una misura invasiva".

Perché chi fa il booster riceve mezza dose di Moderna

Il virus ci ha già sorpreso

La Ammon non si fida del Coronavirus, e delle sue mutazioni: "Abbiamo imparato molto ma non direi che sappiamo già tutto su questo virus. Spesso ci ha sorpreso in questi 2 anni quindi dobbiamo stare molto attenti. Dobbiamo intensificare la sorveglianza e migliorare il sequenziamento per individuare le varianti del virus il prima possibile".

Tutta Europa rosso scuro

Nell'ultima mappa, pubblicata ogni giovedì, il centro con sede a Stoccolma manteneva l'Italia e tutta l'Europa interamente in rosso scuro, il colore che indica il livello massimo di rischio epidemiologico (Copresa la Romania che ancora resisteva con rosso chiaro). Un quadro che prende in considerazione, oltre al tasso di positivi sul totale dei test effettuati e del numero dei nuovi positivi ogni 100mila abitanti, anche del tasso di vaccinazione. 

Ultima mappa ECDC, tutta Europa in rosso scuro (Ansa)
Ultima mappa ECDC, tutta Europa in rosso scuro (Ansa)

Perché mezza dose di Moderna: le ragioni sono due

Covid, reazioni avverse ai vaccini: i dati dell'Aifa

Covid, immunità innata grazie alla molecola MBL

Covid in Italia: il bollettino dell'11 febbraio

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?