Roma, 4 aprile 2020 - Il nuovo Coronavirusda quando è comparso nello scorso dicembre, ha causato 60mila vittime nel mondo. E' il bilancio della Johns Hopkins University che, sulla base di fonti ufficiali, tiene il conteggio dall'inizio dell'epidemia. Da allora sono stati registrati oltre 1.131.000 casi di contagio in 190 tra Paesi e territori (da notare però che i criteri in base ai quali i vari Paesi conteggiano i casi positivi sono diversi e alcuni contano solo le persone che hanno bisogno di ricovero in ospedale). I guariti sono oltre 233mila persone. I dati dell'Europa confermano la tragicità della cirisi: i morti sono più di 45mila, secondo un conteggio effettuato dalla France Presse.

Nuovo record di vittime negli Usa

Ed è nuovo record mondiale di decessi in un giorno per gli Usa, che in 24 ore hanno visto morire più di 1.480 persone. Nel Paese le vittime salgono a oltre 8.000 (8.162). I casi accertati in tutto il Paese hanno superato le 300mila unità (300.915). New York, lo stato più colpito, raggiunge quota 3.000 morti, il doppio rispetto a tre giorni fa (630 solo oggi). "Lasceremo la decisione sull'ordine ai cittadini di stare a casa ai singoli governatori di ogni Stato", ha affermato Trump. Il presidente ha escluso che indosserà mascherine, anche se consigliate. Intanto l'Oms lancia un nuovo allarme, secondo quanto riportato dall'Independent: un crescente numero di persone giovani o comunque sotto i 60 anni si sta ammalando gravemente o sta morendo.

image

Trump: "Ci saranno molti morti"

"Ci saranno molti morti nelle prossime settimane", Donald Trump lo ha detto parlando al briefing quotidiano con la stampa della task force anticoronavirus della Casa Bianca, che segue la divulgazion dei drammatci dati. "È una situazione incredibile, non si è mai vista una cosa simile", ha aggiunto il presidente, il quale però continua anche a ripetere che "bisogna riaprire gli Usa, bisogna tornare a lavorare". Ripetendo: "Non vogliamo andare avanti così, questo Paese non è fatto per questo". Trump ha anche attaccato la stampa, secondo il presidente alcuni media "devono smetterla di diffondere false voci e il panico". Aggiungendo che la diffusione di "fake news fa male al nostro Paese e al mondo". Trump ha reso noto che la FEMA (la protezione civile Usa) "ha ordinato la produzione di 180 milioni di mascherine". Invece per ottenere un vaccino per il Coronavirus ci vorranno "probabilmente 14, 15, 16 mesi", ha spiegato ai giornalisti il presidente Usa. Trump è poi tornato anche a parlare delle potenzialità di un farmaco anti malarico che potrebbe essere efficace contro il virus. Riguardo alle tragiche notizie che giugono da New York, il tycoon ha assicurato che saranno inviati parte dei ventilatori polmonari di una scorta di 10.000 unità che il governo ha accumulato. Inoltre "migliaia di medici militari" affiancheranno il personale medico civile per fronteggiare l'emergenza. Trump ha detto che questo personale militare verrà "presto" dislocato, mentre "mille militari" saranno inviati a New York.

In Cina tre minuti di silenzio

La Cina si è fermata questa mattina per ricordare le oltre 3.000 vittime della pandemia, osservando tre minuti di silenzio a partire dalle 10 locali (le 4 in Italia). Le tv di Stato hanno mostrato il presidente cinese Xi Jinping e gli altri altri leader del Paese vestiti di nero, con un fiore bianco sulla giacca, ricordare "i martiri e i compatrioti deceduti" davanti alla sede del governo a Pechino, chinando la testa davanti alla bandiera a mezz'asta. 

image

Spagna peggio dell'Italia

Riguardo alla situazione in Europa, con altre 809 nuove vittime nelle ultime 24 ore, sale a 11.744 il bilancio dei morti in Spagna. Secondo i dati odierni del ministero della Salute citati dalla Efe, inoltre, i nuovi contagi sono 7.026 che porta il totale a 124.736 casi in tutta la Spagna, che diventa il secondo Paese al mondo più colpito per numero di casi dopo gli Stati Uniti.  Il premier Sanchez ha deciso di prorogare lo stato d'emergenza per altre due settimane, fino al prossimo 26 aprile. 

image

Germania

Sono 90.624 le persone contagiate in Germania, stando al conteggio della Zeit online, che incrocia i dati del Robert Koch Institut, quelli della Johns Hopkins University e le segnalazioni delle autorità sanitarie dei vari Laender. Il numero è raddoppiato rispetto a 9 giorni fa. Il bilancio delle vittime invece è a 1310. Più basso il conteggio "ufficiale" del solo Robert Koch Institut (Rki), il maggiore centro epidemiologico del Paese, che stamattina conta 85.778 casi di infezione: una crescita di 6082 contagi rispetto a ieri (una diminuzione di circa 100 casi). Sono aumentati di 141 unità i decessi, a complessivi 1158.

Gran Bretagna record di decessi

Nuovo record di 708 morti in più in 24 ore negli ospedali del Regno Unito per coronavirus (contro i 684 indicati ieri), secondo gli ultimi dati aggiornati del ministero della Sanità britannico diffusi oggi. I decessi totali registrati salgono a 4.313, mentre i contagi passano da 38.168 a 41.903, con un incremento giornaliero di poco più di 3700 inferiore rispetto ai 4.450 di ieri. Anche un bambino di 5 anni, a Londra: il più giovane a morire in Europa, insieme con una bimba della stessa età deceduta in Italia nei giorni scorsi.
Neanche la Gran Bretagna sarà in grado di allentare le attuali misure di contenimento prima della fine di maggio: è la previsione di uno dei più autorevoli consiglieri del governo, il quale ha precisato che prima si deve raggiungere il rallentamento del numero dei contagi. 

Carrie Symonds, compagna e promessa sposa 31enne di Boris Johnson, da qualche mese in attesa di un figlio dal premier britannico, è in isolamento  da una settimana con i sintomi del Covid-19, anche se a differenza di 
Johnson non è stata al momento testata. Il premier è a sua volta auto-isolato da otto giorni con sintomi "lievi" ma persistenti dopo il tampone risultato positivo. La coppia vive al momento in alloggi separati a scopo precauzionale.



La Grecia proroga il lockdown

 La Grecia ha prorogato di tre settimane il lockdown per il coronavirus, al 27 aprile. "Ci attendono settimane difficili, se ci rilassiamo il virus ci distruggerà", ha affermato Nikos Hardalias, viceministro della protezione civile. Nel paese si registrano 1.673 contagi e 68 morti, con un lieve aumento in entrambi i casi nelle ultime 24 ore.

Francia

La Francia registra altre 441 persone morte dopo essere state contagiate dal Coronavirus. Un numero, inferiore alle 588 vittime di ieri, che porta il totale dei morti a 7.560.  

Svizzera

In Svizzera le persone contagiate dal Covid-19 sono più di 20 mila, per la precisione 20.201, quasi 1.000 più di ieri, mentre si registrano altre 76 vittime. Il numero totale dei decessi sale così a 540.

Turchia

l ministro della Salute turco, Fahrettin Koca, ha reso noto il bilancio delle vittime, che ha toccato quota 501 morti, 76 dei quali deceduti nelle ultime 24 ore. Il totale dei casi nel Paese ha raggiunto i 23.934 positivi, piu' di tre mila in più rispetto a ieri.

La mappa dei contagi nel mondo live

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19