Sabato 20 Aprile 2024

Armi nucleari nello spazio. L’allarme Usa e le smentite russe. Cosa sappiamo

Al Congresso americano gli esperti di intelligenze sono stati convocati per “una minaccia alla sicurezza nazionale legata a Mosca”. Peskov: “Propaganda per far approvare gli aiuti all’Ucraina”

Roma, 15 febbraio 2024 – Un’arma nucleare spaziale? Se ne parla ormai da diversi anni. E in particolare, in ambiti militari, si susseguono sul fatto che i russi abbiano investito e siano in vantaggio rispetto alle altre potenze nucleari in questo ambito. Ma se l’utilizzo di una tecnologia simile sia prossima è difficile dirlo.

Armi nucleari nello spazio? L'allarme Usa sulla tecnologia russa
Armi nucleari nello spazio? L'allarme Usa sulla tecnologia russa

Usa: “Minaccia per la sicurezza nazionale”

Fatto sta che proprio in questi giorni, il 14 febbraio, dagli Usa è arrivata un’allerta per la sicurezza “legata a Mosca” e il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha annunciato di aver convocato per oggi, 15 febbraio, un incontro con la 'Gang of Eight', gli otto leader del Congresso che sono informati su questioni di intelligence classificate, rispondendo durante un briefing ad una domanda sull'esistenza di una “seria minaccia di sicurezza nazionale” rivelata dal presidente della Commissione intelligence della Camera, il repubblicano Mike Turner.

Una bomba nucleare spaziale

Poche ore dopo i media statunitensi hanno rilanciato alcune notizie sul fatto che “la minaccia alla sicurezza nazionale” sarebbe legata allo sviluppo di un arma nucleare spaziale russa. “La minaccia russa alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti, ragione per cui sono stati convocati per domani i leader repubblicani di Camera e Senato e i responsabili delle commissioni di intelligence, sarebbe legata all'intenzione di Mosca di mettere in orbita un'arma nucleare”, ha detto la Abc News citando “due fonti al corrente della riunione a Capitol Hill”, secondo cui Mosca potrebbe volerla usare contro i satelliti. Indiscrezioni riportate anche dal New York Times.

Come funziona?

Come funzioni questa nuova arma è difficile dirlo. Le ipotesi è che possa essere un sistema nucleare in grado di eludere le difese satellitari americane. “Chiederò che il presidente Joe Biden declassifichi tutte le informazioni riguardanti questa minaccia in modo che il Congresso, l'amministrazione e tutti i nostri alleati possano discutere apertamente le azioni necessarie per rispondere a questa minaccia”, ha scritto Mike Turner su X.

Approfondisci:

Il micidiale missile ipersonico Zircon lanciato contro Kiev. Ma è un flop: subito abbattuto

Il micidiale missile ipersonico Zircon lanciato contro Kiev. Ma è un flop: subito abbattuto

La risposta di Mosca

"Le notizie dei media occidentali secondo cui la Russia avrebbe intenzione di posizionare armi nucleari nello spazio sono uno stratagemma della Casa Bianca”. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, ripreso dalla Tass.

Il vice ministro degli esteri Russo

"Ripetiamo costantemente che non risponderemo in alcun modo alle varie accuse infondate. Se rilasciano dichiarazioni, dovrebbero almeno sostenerle con prove”, ha detto alle agenzie di stampa russe il vice ministro degli Esteri Sergei Ryabkov. “Ciò fa parte di una tendenza dell'ultimo decennio in cui gli americani si sono impegnati in invenzioni dannose e ci attribuiscono ogni tipo di azioni o intenzioni che non vanno bene con loro”, ha aggiunto.

Gli aiuti all’Ucraina fermi al Congresso

Il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha stimato che si sia trattato di uno "stratagemma” della Casa Bianca per spingere il Congresso americano ad adottare l'importante pacchetto di aiuti da 60 miliardi di dollari per l' Ucraina, bloccato da diversi mesi. “È chiaro che la Casa Bianca sta cercando, a torto o a ragione, di incoraggiare il Congresso ad approvare la legge finanziaria, questo è ovvio. Vedremo quale trucco utilizzerà la Casa Bianca”, ha detto Peskov, citato dalle agenzie di stampa russe. Secondo il canale americano Abc e il quotidiano New York Times, che citano fonti anonime, il presunto progetto russo è solo in fase di sviluppo e non rappresenta una minaccia immediata.