Acceso (finalmente) l’albero di Natale della Casa Bianca

Il rito con il presidente Biden e la first lady Jill. Il primo National Christmas tree si era ammalato, quello attuale era stato abbattuto dal vento (poi rimesso in piedi). Gli addobbi natalizi scelti dalla first lady

Washington, 1 dicembre 2023 – Acceso l’albero di Natale alla Casa Bianca. Folla per il rito, con il presidente Joe Biden e la moglie Jill. 

“Dio benedica tutti e protegga le nostre truppe”, è stato l’augurio del presidente, mentre un’esclamazione di meraviglia ha accompagnato l’accensione dell’albero.

Magia, meraviglia e gioia

E sono ispirati a “magic, wonder and joy”, la magia, la meraviglia e la gioia, che lo spirito del Natale suscita in tutti i bambini, gli addobbi scelti da Flotus. “In ogni stanza è stata realizzata un’installazione tesa a catturare questa gioia pura e questa immaginazione, per vedere la stagione delle feste, questo periodo dell’anno attraverso gli occhi meravigliati e luccicanti dei bambini”, ha dichiarato la first lady, illustrando gli addobbi che comprendono 98 alberi di Natale, 72 corone natalizi e oltre 140mila luci natalizie. Tra gli alberi di Natale c’è anche il Gold Star tree, l’albero che onora i militari americani caduti: su ogni stella d’oro è inciso un nome e le famiglie dei caduti hanno aiutato a decorare l’albero, ha spiegato ancora la signora Biden.

Viaggio nelle stanze delle meraviglie

L’albero di Natale era caduto per il vento

Il 28 novembre, a causa delle forti raffiche di vento che hanno portato a Washington un freddo artico, il National Christmas Tree era caduto. Si è dovuti ricorrere ad una gru per ‘risollevare’ l’albero, sottolineando che l’operazione è stata condotta dopo aver “valutato le condizioni dell’abete, è sostituito i cavi che erano saltati”.

Gli incidenti all’albero di Natale: i precedenti

Non è il primo incidente che coinvolge l’albero di Natale nazionale che dagli anni settanta viene piantato nell’Ellipse, il parco a sud della Casa Bianca. Almeno in altre occasioni il vento li ha fatti cadere, ed addirittura nel 2011 le raffiche erano così forti che l’abete è volato via. In un’altra occasione l’albero è caduto dal camion che lo stava trasportando, mentre un altro esemplare è morto subito dopo essere stato trapiantato nel parco della Casa Bianca. L’albero caduto era stato piantato appena due settimane prima per sostituirne un altro che era stato rimosso perché si era ammalato.