Incidente aereo a Tokyo tra volo di linea e mezzo della Difesa. Salvi i 379 a bordo, 5 morti sull’altro velivolo

Un Airbus della Japan Airlines ha preso fuoco durante l’atterraggio. Passeggeri ed equipaggio evacuati in tempo. Solo un sopravvissuto invece a bordo dell’aeromobile della Guardia Costiera con cui c’è stato lo scontro

Tokyo, 2 gennaio 2024 – Momenti drammatici all’aeroporto di Tokyo Haneda dove un aereo di linea della Japan è Airlines si è incendiato sulla pista. Tutti i passeggeri a bordo – 367 persone – e i 12 membri dell’equipaggio sono stati evacuati in tempo. Hanno perso la vita invece 5 dei 6 membri dell’equipaggio che erano a bordo di un secondo velivolo, un mezzo della Guardia Costiera, con cui l’Airbus si sarebbe scontrato. 

Una foto tratta da un video girato all'aeroporto di Tokyo Haneda. Il Jet Japan Airlines in fiamme
Una foto tratta da un video girato all'aeroporto di Tokyo Haneda. Il Jet Japan Airlines in fiamme

La dinamica è ancora tutta da chiarire. Secondo la ricostruzione dei media locali, c’è stato un contatto tra i due aerei subito dopo l’atterraggio dell’Airbus. Un funzionario della Difesa all'aeroporto di Haneda, uno dei più trafficati del mondo, ha detto che “non è chiaro se ci sia stata una collisione. Ma è certo che il nostro aereo è coinvolto”. La Guardia Costiera giapponese ha confermato che il capitano del mezzo della Marina è riuscito a uscire dal velivolo. Ma sul volo c’erano altre 5 persone, nessuna di loro sarebbe sopravvissuta.  

L’aereo andato a fuoco è un un Airbus A350 che effettuava il volo JAL 516, partito dall'aeroporto New Chitose di Sapporo alle 16.00 locali e atteso ad Haneda alle 17.40. Secondo fonti locali, sarebbe atterrato sulla pancia. L’altro un Bombardier Dash-8 un aereo a corto raggio a elica che in genere ha tra i 50 e gli 80 posti e che era diretto verso lo scalo di Niigata per unirsi ai soccorsi post terremoto.

Immagini choc

Nelle impressionanti immagini rilanciate sui social si vede il velivolo muoversi pista, mentre le fiamme si propagano lungo la fusoliera. Il rogo ha poi divorato l’intero mezzo fino a spezzarlo in due. 

Un altro filmato mostra i passeggeri in fuga dall’aereo in fiamme. Circolano poi video girati a bordo dell’airbus. L’aereo è appena atterrato e dal finestrino si vede il fuoco. Scatta l’allarme. 

Il ministero dei Trasporti giapponese ha ordinato la chiusura temporanea dell'aeroporto. Le autorità governative hanno avviato un'indagine interna con l’obiettivo di stabilire le cause dell'incidente; per aiutare, Airbus l’Ufficio francese di investigazione e analisi invieranno domani una delegazione. Il velivolo era stato infatti prodotto in Francia. L'ultimo disastro aereo in Giappone si è verificato nel 1985, quando un jumbo jet della Japan Airlines, decollato a Tokyo e diretto a Osaka, si è schiantato nella prefettura di Gunma uccidendo tutte le 520 persone a bordo. Si tratta di uno dei maggiori disastri della aviazione civile moderna.